Connect with us
Pubblicità

Trento

Ala ha dato il benvenuto ai quattro giovani del servizio civile.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il Comune di Ala ha creato ben quattro posti all’interno dell’ultimo bando 2016 del servizio civile universale della Provincia.

È il Comune che ha creato più opportunità di questo tipo al suo interno. Uno sforzo notevole per la macchina comunale, che però ha dato i suoi frutti.

Per le opportunità offerte da Ala hanno presentato domanda una quarantina di giovani: un numero considerevole. I quattro giovani prescelti sono stati selezionati in base al curriculum, alla sua coerenza rispetto ai progetti ed alla loro motivazione.

Pubblicità
Pubblicità

Alla fine, i ragazzi individuati sono tutti alensi: sono Marianna Eccheli (che risiede nella frazione di Pilcante), Francesco Ferone, Valentina Malpeli e Matteo Scalmazzi. Hanno iniziato a lavorare la scorsa settimana, ed oggi sono stati accolti dalla giunta comunale, per la loro presentazione ufficiale.

A dare loro il benvenuto è stato il sindaco Claudio Soini. “Riteniamo importante questo progetto – ha detto il primo cittadino di Ala – sia per voi che per noi. Voi potete fare un’esperienza di lavoro, e conoscere dall’interno la macchina comunale. Per noi siete una risorsa in più, e abbiamo bisogno delle vostre capacità e conoscenze”.

Nei bandi erano infatti richieste spesso competenze elevate o specifiche, come ad esempio nel campo della comunicazione, dei social network e dell’informatica. “Opererete in tre servizi sensibili – ha proseguito il sindaco – nel cantiere c’era bisogno di maggiori risorse; la biblioteca di Ala ha grande tradizione e storia, mentre chiediamo sempre di più all’ufficio cultura, per la promozione anche turistica della città”.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco ha mostrato apprezzamento per il fatto che tutti e quattro i giovani siano di Ala. “Siete “a chilometro zero” – ha detto con una battuta – ci fa piacere che possiate dare il vostro contributo nella terra dove siete nati e cresciuti. Come amministrazione siamo attenti alle nuove forme di lavoro a favore dei nostri concittadini, anche a fronte del blocco delle assunzioni”.

Marianna Eccheli,21 anni, di Pilcante, opererà all’ufficio cultura. Il suo progetto si intitola “Comunicazione digitale e promozione via web”, e ha come obiettivo il potenziamento dell’informazione e dell’attività di promozione via web gestita dal Comune. L’ufficio si rivolge sia alla cittadinanza locale, sia ai turisti; si sta attrezzando per estendere e allargare la promozione, dal momento che ad Ala stanno nascendo nuove attrattive e il Comune sta investendo nel turismo culturale e nella valorizzazione del centro storico. Marianna Eccheli sarà a stretto contatto dell’ufficio, operando nella comunicazione e promozione con gli strumenti digitali.

Francesco Ferone, 26 anni, sarà in biblioteca e promuoverà la lettura. “Sull’Ala della lettura: promuovere la lettura e l’informazione nell’era di Internet”, questo il titolo del suo progetto,punterà alla promozione della lettura attraverso diverse tecnologie e diversi mezzi, sia seguendo le iniziative della biblioteca già strutturate (Nati per leggere, Sceglilibro, i gruppi di lettura) sia organizzando conferenze o con percorsi dedicati a chi preferisce i libri digitali, i cosiddetti ebook.

Anche Valentina Malpeli,27 anni, collaborerà con la biblioteca. Diverso però il suo compito. Il suo progetto, “Creare e diffondere conoscenza con strumenti digitali collaborativi: la Biblioteca comunale di Ala, i tools di Wikimedia Italia e l’iconografia dei centri storici di Ala e frazioni fra XIX e XX sec”,incrocia la promozione del territorio di Ala con l’approfondimento storico e gli strumenti digitali e multimediali con licenza libera. Il suo compito sarà perciò quello di indagare il materiale e le informazioni presenti su Internet e che riguardano, Ala, in particolare riguardo al patrimonio artistico e di arredo urbano, per arricchirne le voci. Per farlo, attingerà anche ai libri e alla documentazione conservata in biblioteca e al Museo Civico “Dalla Laita”.

Infine Matteo Scalmazzi, il più giovane (19 anni) passerà un anno a fianco dell’elettricista del cantiere comunale. Il suo sarà un lavoro molto concreto e di affiancamento dell’operaio comunale, che permetterà di imparare le conoscenze e le tecniche di base da installatore e manutentore di impianti elettrici.

Tutti e quattro i giovani termineranno il loro incarico nel dicembre dell’anno prossimo. Tutti loro parteciperanno ad incontri mensili di formazione, e saranno seguiti dai responsabili dei rispettivi servizi. Come previsto dal servizio civile universale, riceveranno un compenso mensile di 433,80 euro.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero7 minuti fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro38 minuti fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina40 minuti fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro43 minuti fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella53 minuti fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Chiuso l’Hotel Des Alpes di Serrada di Folgaria: l’impianto antincendio non funzionava correttamente

Spettacolo5 ore fa

Per Olivia Newton John funerali di Stato in Australia

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Si terranno sabato 13 agosto a Lonigo i funerali di Willy, il 17 enne annegato nel lago di Lavarone

Io la penso così…5 ore fa

«Body shaming»: una discriminazione quotidiana che passa sotto silenzio

Trento6 ore fa

Circonvallazione ferroviaria, non si ferma il cantiere pilota

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

La festa dell’Assunta in mano ai giovani della Proloco di Villa Lagarina

Trento6 ore fa

Maltempo: Coldiretti, 1140 eventi estremi nell’estate bollente

Italia ed estero6 ore fa

Scioperi del personale Ryanair e EasyJet: disagi e voli a rischio fino a gennaio

Arte e Cultura6 ore fa

Sfruz: «L’arte del calore – il calore dell’arte»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza