Connect with us
Pubblicità

Trento

«Liberiamo il Trentino: stop immigrazione clandestina», arriva la proposta di Fratelli d’Italia

Pubblicato

-

Presso la sede tridentina di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della petizione popolare «Liberiamo il Trentino: stop immigrazione clandestina».

La conferenza è stata introdotta dalla Presidente Provinciale Marika Poletti, sono poi intervenuti, il già coordinatore regionale del comitato per il No al referendum Trentino, Francesco Barone, il responsabile provinciale esteri, Marco Taufer e il presidente provinciale di Azione studentesca, Luigi Tramonti.

La petizione si articola su quattro punti.

PubblicitàPubblicità

STOP AI CENTRI DI ACCOGLIENZA – È necessario porre dei limiti adeguati oltre ai quali l’accoglienza di richiedenti asilo deve essere considerata insostenibile. Valutata la conformazione orografica, la densità di popolazione residente in provincia ed il bollettino settimanale di casi di cronaca nera che vedono come protagonisti dei richiedenti asilo, è palese che questo fenomeno, incontrollato e non governato, risulta essere incompatibile con il vivere civile. Non è altresì ammissibile che la Provincia continui ad accettare supinamente l’aumento del numero di potenziali clandestini, mantenuti da tutti noi, da riversare poi sulle singole amministrazioni comunali.

INIBIRE LA CIRCOLAZIONE – Per garantire una maggiore sicurezza ai nostri cittadini chiediamo di inibire la libera circolazione degli stranieri di cui non conosciamo con sicurezza identità e storia personale, richiedenti asilo compresi. Concretamente le Forze dell’Ordine, in combinato con i responsabili delle strutture dove vengono accolti, devono eseguire appelli nominali più volte al giorno per registrare l’assenza di ospiti, dato che deve essere reso noto alle Forze dell’Ordine stesse in tempo reale. Troppo spesso, infatti, accogliamo sul nostro territorio soggetti in fuga dalla legge anziché dalle guerre. Uno Stato normale non lascia circolare liberamente sul proprio territorio decine di migliaia di stranieri di cui non conosce nulla.

PIÙ CONTROLLI – Implementare le politiche per il controllo degli immigrati e richiedenti asilo già presenti in Regione e in Provincia per garantire ai cittadini una maggiore sicurezza negli spostamenti, notturni e non, e nella vita di tutti i giorni. Per un’operazione di trasparenza, questo dovrebbe concretizzarsi anche in un censimento, pubblico ed aggiornato in tempo reale, delle strutture in cui i richiedenti asilo vengono alloggiati ed il relativo numero di ospiti. Particolare attenzione deve essere inoltre riversata sul fenomeno terrorismo, per ora non adeguatamente pesato dalle Istituzioni italiane. Contemporaneamente le tempistiche attinenti all’attribuzione della qualifica di rifugiato devono essere ridotte da 18 a 6 mesi, con la soppressione del ricorso in appello.

PENSIAMO AGLI ITALIANI – I servizi, pubblici e abitativi, devono essere indirizzati prima di tutto, e talvolta solo, ai cittadini italiani. Gli stranieri privi di strumenti economici per mantenersi o sprovvisti di titolo per rimanere in Italia verranno indotti ad andarsene non trovando più le strutture disposte ad accoglierli indiscriminatamente a spese dei cittadini. Ciò può trovare concreta attuazione con una modifica delle graduatorie, inserendo il parametro della lunga residenza (20 anni) in Italia e nel Comune o Provincia che eroga il servizio stesso, criterio a cui attribuire un peso specifico pari o superiore ad 1/3 del punteggio totale.

Al termine della conferenza è stato ricordato che si può aderire alla petizione direttamente sul webdove si può trovare anche la rassegna stampa che manifesta i risultati dell’accoglienza indiscriminata, al punto da somigliare ad un bollettino di guerra.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
2 Comments

2 Comments

  1. Enrico

    7 Dicembre 2016 at 15:31

    Ottima conferenza stampa all’insegna della corretteza morale, verbale ed etica. Condivido appieno ciò che è stato detto. Una sorpresa da un partito di destra. Ma trattasi della destra illuminata ed intellettuale. Sarebbe meraviglioso che la Signora Marika Poletti potesse sostituire l’attuale Presidente Giorgia Meloni. Ne avrebbe il titolo. La Signora Meloni rappresenta la parte reazionaria e fanatica del Duce mentre i nuovi componenenti politici sono moderni ed affidabili.

  2. ernesto

    7 Dicembre 2016 at 16:13

    Fratelli d’Italia è l’unico partito che ha il coraggio di affrontare l’argomento-tabu immigrazione. Con le ong, onlus e associazioni varie che si pascono del fenomeno, circa 3000 sono gli addetti. 3000 stipendi pagati dal contribuente, che però figurano elargiti dalle associazioni. Il cittadino medio farebbe bene ad interessarsi un po’ più da vicino dei propri diritti e richiamare i politici all’ordine.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza