Connect with us
Pubblicità

Voce - Bolzano

Remember «Chicago Disco» approda al Classic Lumina di Bolzano

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sabato 10 dicembre al Classic Lumina di Bolzano, il Carrozzone Eventi di Trento ripropone uno dei tanti eventi Amarcord per ricordare i fasti delle Discoteche degli anni ’80, stavolta il Chicago Disco di Baricella, in provincia di Bologna, dove parecchi trentini e bolzanini, allora dei ragazzi, si trovavano per ballare e passare lunghe serate in compagnia, chi in sella a una vespa, chi con le mitiche Citroen, simbolo di un’epoca.

E a ricordare quei tempi e quella musica è chiamato in consolle Dj Spranga, Dj resident proprio del Chicago Disco, e tuttora in florida attività come si conviene a un vero professionista, che di seguito vi presentiamo:

Dj Spranga alias Andrea Guiducci – Nasce a Cervia (RA) nel 1961, la sua passione per la musica lo ha portato a diventare DJ professionista. Tutto questo inizia subito dopo la prima metà degli anni settanta ‘epoca della prestigiosa “Baia degli angeli” di Gabicce Monte (PS).

Era un ragazzino di appena 15 anni e subito rimase affascinato dall’atmosfera e la musica che i due dj Bob e Tom riuscivano a creare in quel magico locale. Per questa passione era disposto a tutto, persino a vendere la sua prima Vespa 125 regalatagli dal padre, per comprare la sua prima attrezzatura da dj.

Di lì a poco, nel 1977 il primo esordio da dj in un club a Lido di Savio (Club 3000) (RA), per poi proseguire con L’Ebreo dj al Papagayo club a Milano Marittima e altri locali come la Cà del liscio” , “Le Ruote” a Marina di Ravenna, e il “Seagull” a Cervia.

Ma la vera consacrazione come DJ avviene nel 1979 al Chicago disco di Bibi Ballandi a Baricella in provincia di Bologna insieme ai DJ L’Ebreo e Dj Meo.

Pubblicità
Pubblicità

Diversi sono stati poi gli eventi e partecipazioni creati dall’allora organizzatore Renato Curatola, conosciuti come “afro party”. In quel periodo viene chiamato nei locali più famosi di quel genere, fra cui ricorda le serate al BOOMERANG DI CALCINELLI, SMALL, COSMIC, TYPHOON, LES CIGALES, MELODY MECCA, GOODY GOODY, XENOS, ARENA DI SOLESINO e molti altri e collabora con i migliori dj dell’epoca, Mozart, Rubens ,Tbc, Loda, Pery e Meo.

Nel 2011 apre un canale in streaming POWERFUNK CHANNEL dove vengono registrati e riproposti i suoi vari dj set live e video musicali 24 ore su 24. Nell’Inverno 2013 è protagonista in alcune serate anche nel privè al PINETA VISIONNAIRE di Milano Marittima, uno dei club più prestigiosi d’Italia.

Nel 2013 corona un sogno! Sale in consolle insieme al gruppo Area 70 alla Baia Imperiale (Gabicce) ottenendo il consenso del pubblico con un djset impeccabile ricco di nuove sonorità Funk & Groove. L’anno dopo 2014 ripete l’esperienza sempre con il gruppo Area 70 e Giorgio Paganini, chiudendo la stagione estiva 2015 alla BAIA IMPERIALE a Gabicce. Ed è ancora un successo!

Con lui in consolle troverete uno storico Dj di Trento, Dj resident del Classic Lumina, ma molto attivo su tutto il territorio regionale e non solo, Dj Pio Leonardelli, anima indiscussa del Carrozzone Eventi, mentre le percussioni sono affidate a Armandino Drums che comincia a suonare la batteria da giovanissimo. A 14 anni arrivano per lui le prime serate dove può esibirsi in pubblico, a cui seguirono anche diversi capodanni e una trasferta in quel di Zurigo.

Suona in parecchie band spinto da una vera passione, spaziando fra i vari generi musicali. Ma la svolta più bella ed emozionante per lui arriva nel 1995 quando partecipa a Sanremo giovani con una preparatissima Band “Figli del vento”, arrivando a un passo dalla finale. Un’esperienza che non dimenticherà mai. Attualmente suona in vari locali della regione con la sua attuale Band, “No Way Back – Vasco Tribute”, che riscuote parecchio successo.

Già nel 1990 ha anche l’idea di suonare, oltre alla batteria anche le percussioni, accompagnando i dj’s con i suoi suoni nelle serate in vari locali. Eclettico qual è riesce anche in questo a spaziare fra i vari generi musicali, l’House e ora anche l’Afro Funky.

Ma non è tutto, sarà presente nel locale per questa occasione anche Il Progetto Paola Mazzali che è una associazione onlus di Bolzano, nata il 25 giugno 2007 da un’idea di parenti ed amici di Paola, perita tragicamente un anno prima a causa di un fatale incidente stradale. Le finalità della onlus a lei dedicata sono rivolte al sostegno di bambini bisognosi, questo in memoria del grande amore che Paola Mazzali aveva per i suoi figli e per i bimbi in generale.

paola-nel-cuoreFin dai primi giorni di vita il Progetto dedicato a Paola ha potuto godere a Bolzano, e non solo, del sostegno di tantissime persone che la conoscevano personalmente o sapevano della sua doppia “attività” di mamma di Simone e Federico oltre che di giocatrice di basket col Basket club Bolzano di cui Paola era il capitano e la trascinatrice. La vasta eco della prematura scomparsa poi, ha potenziato la cassa di risonanza e la sensibilizzazione di cui il Progetto ha successivamente beneficiato.

In questo modo, in questi nove anni di attività svolta sia all’interno della nostra provincia che nel territorio italiano, il Progetto Paola Mazzali ha raccolto attraverso le proprie iniziative benefiche discretete somme di denaro che sono successivamente state distribuite in modo oculato a sostegno di quelle famiglie all’interno delle quali vi era un bambino malato e bisognoso, per logica conseguenza, di cure in genere particolarmente onerose.

In questi nove anni di vita dell’associazione, i volontari del Progetto Paola Mazzali hanno avuto modo di conoscere tante situazioni drammatiche. In questa serata musicale ospitata dal ristorante pizzeria Classic Lumina di via Galilei 10 a Bolzano, ci sarà una raccolta fondi per una famiglia di Bolzano, il cui capofamiglia è affetto da un tumore al cervello e necessita di cure costose di cui la famiglia non riesce a farsi carico.

«Confidiamo nella generosità delle persone che parteciperanno a questo evento a ingresso libero, perché anche una goccia contribuisce a formare un mare, un piccolo contributo (ovviamente volontario) per salvare una vita. In fondo anche la musica è vita» – Spiega l’organizzatrice dell’evento

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica11 minuti fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento54 minuti fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento55 minuti fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento60 minuti fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare1 ora fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero2 ore fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento3 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento13 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento13 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento14 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare15 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza