Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il Congo, una «miniera d’oro» lacerata dalla guerra e dalle multinazionali

Pubblicato

-

La Repubblica Democratica del Congo è forse il Paese che meglio rappresenta l’incertezza e il caos tipici di questi ultimi anni di guerra e instabilità economica sparse su tutto il globo.

Il Congo incarna pienamente tutte le contraddizioni del nostro tempo, il sovrapporsi degli interessi politici a quelli economici e finanziari dei poteri forti e alle esigenze sociali e umanitarie.

Prima di tutto il Paese è da qualche mese preda di disordini e manifestazioni di protesta contro il governo dell’attuale presidente Joseph Kabila.

Pubblicità
Pubblicità

Il malcontento popolare si è manifestato in modo piuttosto consistente già lo scorso mese di settembre quando è stata paventata la possibilità che il presidente Kabila non voglia lasciare la sua carica nonostante il suo già secondo mandato sia ormai agli sgoccioli.

Le elezioni presidenziali ed amministrative dovrebbero infatti tenersi il prossimo 27 Novembre. Tuttavia, pare che in una recente visita in Tanzania, il capo di stato congolese abbia dichiarato in una conferenza stampa che il tutto è stato rinviato addirittura all’aprile del 2018.

La motivazione ufficiale di tale rinvio sembra essere quella dei ritardi che ha subito il censimento indetto dal governo della popolazione congolese. L’opposizione però accusa Kabila di non voler lasciare la carica e puntare ad un terzo mandato, cosa che sarebbe contro la Costituzione.

Pubblicità
Pubblicità

Le proteste che si sono sollevate a settembre contro Kabila sono state represse con la forza e la violenza da parte delle forse militari governative. Questo non ha fatto che alimentare ancora di più il malcontento e si teme lo scoppio dell’ennesima guerra civile.

In molte regioni del Paese ci sono ancora contese tra le varie etnie presenti sul territorio e le rivendicazioni locali si interecciano con la critica nei confronti del potere centrale che sembra non voler lasciare le redini del governo.

La missione di stabilità delle Nazioni Unite che opera sul territorio congolese, la MONUSCO, riesce a muoversi poco ostacolata dai governi locali, criticata dalla comunità internazionale e boicottata dai forti poteri economici presenti in Congo.

I disordini interni e il caos che il rinvio delle elezioni ha provocato, risultano per alcuni, situazioni molto vantaggiose.

Non è un mistero che gli ufficiali dell’esercito regolare sono spesso implicati in traffici poco chiari che vedono coinvolte le grandi multinazionali straniere. Queste operano in Congo soprattutto nel settore dello sfruttamento dei giacimenti minerari, di cui il Paese è ricco.

In Congo si trovano circa i tre quarti delle risorse mondiali di coltan, il componente principale dei moderni dispositivi elettronici di telefonia mobile. Questo ha attirato tantissime società occidentali che da anni si sono insidiate tra le fazioni in guerra per poter muoversi indisturbate sul territorio.

Più recente invece è la presenza della Cina che in cambio della possibilità di accedere alle preziose risorse congolesi, si è impegnata a concludere accordi con il governo per la costruzione di infrastrutture pubbliche quali ospedali e ferrovie.

Sebbene l’iniziativa sia più che positiva e di certo meno vorace delle azioni delle multinazionali private, è tuttavia di difficile applicazione visto che ormai il Paese è totalmente immerso nella guerra civile.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza