Connect with us
Pubblicità

Trento

Spesi 467 mila euro di spese legali da parte della giunta per impugnare le norme statali dettate dal governo

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Per 34 volte dal 2008 ad oggi la Provincia ha impugnato leggi dello Stato davanti alla Corte Costituzionale, incaricando della propria rappresentanza e difesa sempre gli stessi due professionisti esterni – Giandomenico Falcon e Luigi Manzi –, sostenendo per loro una spesa che al netto degli oneri fiscali è ammontata complessivamente a 466.953,67 euro.

E’ quanto si evince dalla risposta scritta che il presidente della Giunta Ugo Rossi ha dato a un’interrogazione di Claudio Civettini, consigliere provinciale di Civica Trentina. Circa le motivazioni che hanno portato alla scelta dei legali esterni incaricati, per il presidente Rossi “si deve richiamare il carattere assolutamente fiduciario della prestazione professionale conferita, nonché la preparazione professionale, l’assoluta unicità dell’esperienza maturata nei giudizi avanti la Corte Costituzionale le la riconosciuta profonda conoscenza dell’ordinamento autonomistico provinciale; caratteristiche, queste, necessarie per lo svolgimento di un incarico di difesa avanti alla Corte costituzionale. Inoltre – conclude il presidente – si consideri che proprio il prof. Giandomenico Falcon è componente del Comitato legislativo provinciale, ossia dell’organo di consulenza scientifica prevosto dalla legge provinciale 12 del 1983, oltre che professore di diritto amministrativo presso l’Università degli studi di Trento”.

“Non è affatto schizofrenico“, per Rossi, che i parlamentari trentini aderenti a partiti della maggioranza approvino a Roma norme statali che poi la Provincia impugna.

Pubblicità
Pubblicità

Nella sua interrogazioni Civettini chiedeva che come mai la Giunta impugna leggi statali approvate a Roma anche con il voto favorevole dai parlamentari trentini appartenenti agli stessi partiti da cui è formato l’esecutivo provinciale.

Rossi risponde che “la situazione non è affatto schizofrenica, ma è spiegabile con i diversi ruoli e funzioni degli organi istituzionali e statutari e nei principi che caratterizzano il nostro sistema costituzionale”.

Tra i quali, ricorda Rossi, il divieto di mandato imperativo espresso dall’articolo 67 della Costituzione (“Ogni membro del Parlamento rappresenta la nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato“), per cui ogni parlamentare esprime liberamente le proprie scelte di voto senza alcun tipo di automatismo derivante dall’appartenenza o dalla provenienza da un territorio.

Pubblicità
Pubblicità
]]>

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Santa Barbara, Corpo permanente dei Vigili del fuoco: interventi in crescita del 9,5%, incendi + 25%

Cani Gatti & C7 ore fa

“Lo sport non cancella l’odore! Trentino terra insanguinata”, striscioni animalisti allo stadio Euganeo di Padova

Bolzano7 ore fa

Maxi sequestro di droga in un’azienda: un arresto

Bolzano7 ore fa

Minibus si schianta a bordo della carreggiata

Valsugana e Primiero7 ore fa

Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino: il “Forum” della Carta Europea per il Turismo sostenibile ha approvato la Strategia e il Piano d’Azione

Rovereto e Vallagarina10 ore fa

Meraviglioso Natale in Vallarsa: ecco tutto il programma di dicembre

Arte e Cultura10 ore fa

Natale al Mart: ecco tutte le aperture di dicembre

Italia ed estero11 ore fa

Continuano gli sgomberi degli abuvisi in tutta Italia, Piantedosi: «Strategia per legalità e riqualificazione dei territori»

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Ex Alpe: approvato il Progetto Esecutivo

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Imbocca la pista chiusa e finisce sull’erba: sciatore 20 enne finisce al santa Chiara

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Italia ed estero12 ore fa

Abusivismo edilizio, i dati in Italia secondo il rapporto Bes

Alto Garda e Ledro12 ore fa

L’assessore Bisesti in visita alla sezione montessoriana della scuola primaria Zadra di Riva del Garda

Trento13 ore fa

Tedesco e certificazione linguistica: prosegue la collaborazione tra Provincia e Conferenza permanente dei Ministri dell’istruzione tedeschi

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

“Sport di cittadinanza”, a Tesero il terzo appuntamento

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…2 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Trento4 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza