Connect with us
Pubblicità

Trento

Finanziamento pubblico per il libro di Pattini, continuano le polemiche sul malcostume in salsa autonomista

Pubblicato

-

Ha scatenato numerose polemiche il finanziamento di 3.000 euro che la giunta regionale ha concesso ad Alberto Pattini,  cogliendo la richiesta presentata per le spese sostenute di 9.880 euro per la pubblicazione di un libro, che è passata al vaglio del Comitato consultivo.

Il capogruppo autonomista a Palazzo Thun scrive un libro di poesie, ottenendo le prestigiose prefazioni di due importanti uomini delle istituzioni: l’ubiquitario Ugo Rossi, presidente della Provincia autonoma di Trento e vicepresidente della giunta regionale (fino a qualche mese fa presidente della medesima giunta) e il neo arrivato nella stanza dei bottoncini” quell’Ossanna, vicepresidente del consiglio regionale.

Tutti e tre autonomisti, cioè iscritti e dirigenti dello stesso partito: il PATT. Fin qui nulla di male!

Pubblicità
Pubblicità

Il bello vien dopo e ce lo svela il consigliere provinciale-regionale Rodolfo Borga. L’esponente della Civica Trentina, che non ci risulta frequentare i salotti letterari, forse per questo non scrive poesie, sa scrivere, invece, interrogazioni. Chiede, infatti, con l’atto ispettivo, oggi datato, rispettivamente al presidente della giunta regionale e al presidente del consiglio regionale se il presidente Ugo Rossi (al tempo in cui era alla guida della Regione Trentino Alto Adige) avesse concesso all’autonomista compagno di partito, nonché capogruppo del PATT a Palazzo Thun, un contributo di 3.000 euro per quel libro e e se il neo vicepresidente del consiglio regionale, quel già citato Ossanna, avesse acquistato 40 copie, sempre di quel libro, utilizzando 800 euro del fondo di rappresentanza.

In entrambi i casi, precisiamolo, si tratta di denaro pubblico.

Ennesimo episodio di malcostume politico, dunque, che supera qualsiasi limite di pudore, realizzando, con i soldi pubblici, un “triangolo” di tipo familistico (partito) sicuramente da censurare.

Pubblicità
Pubblicità

Il volume di poesie infatti, insieme ad altre 47 opere di altri autori che hanno ottenuto i contributi regionali, è stato ritenuto di «interesse per la Regione» come prevede il regolamento per l’attribuzione dei contributi «per promuovere la diffusione dell’immagine naturalistica, storica, culturale, sociale, politica e artistica del Trentino Alto Adige»

Ma ad intervenire sulla questione è anche il consigliere comunale della Lega Nord Moranduzzo, «tralasciando l’indubbio valore letterario del manoscritto,  – sottolinea il consigliere della Lega Nord – ritengo quantomeno inopportuno che un Consigliere Comunale del Capoluogo come Alberto Pattini, esponente locale di spicco del PATT, abbia ricevuto un finanziamento pubblico, approvato proprio da una Giunta Regionale guidata da un suo compagno di partito».

«Non mi sento di gridare allo scandalo per l’erogazione di un contributo pubblico di tale entità, – aggiunge Moranduzzo – ma voglio sottolinearne l’assoluta inopportunità in un momento di indiscutibile contingenza economica e distanza fra la popolazione e le istituzioni. Credo che un episodio del genere, non contribuisca a rendere ai cittadini una buona immagine della politica locale. Rimango inoltre basito, in merito all’acquisto di quaranta copie del libro di Pattini con i fondi per le spese di rappresentanza, da parte di Lorenzo Ossanna, anch’egli esponente del PATT trentino, nonché in in quel periodo Vicepresidente del Consiglio Regionale».

 ]]>

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza