Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Cambiamenti climatici e scelte alimentari: Gli studenti della Val di Sole e della Alta Val di Non spiegano come si fa.

Pubblicato

-

Se la concentrazione della CO2 in atmosfera ha raggiunto le 400 ppm, superando del 40% il livello registrato agli inizi dell’era industriale, gran parte delle responsabilità sono dovute all’uomo e alle sue azioni.

Secondo l’ultimo rapporto dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), per contenere l’aumento globale di temperatura entro i 2 °C rispetto i valori pre-industrali, il massimo conside­rato sostenibile, le emissioni di CO2 dovrebbero essere ridotte, da qui al 2050, almeno del 40% (meglio se del 70%).

Parte di queste emissioni, all’insaputa di molti, sono dovute alle scelte che ognuno di noi fa ogni giorno in materia di abitudini alimentari.

Pubblicità
Pubblicità

Un pasto medio percorre più di 1.600 km per arrivare sul tavolo di una famiglia occidentale, e il settore zootecnico è responsabile del 18% delle emissioni di gas serra sul totale, una percentuale maggiore rispetto quella legata ai trasporti (fonte FAO).

I due istituti comprensivi, rispettivamente dell’Alta e Bassa Val di Sole e quello di Fondo-Revò in Val di Non, con il supporto della Provincia Autonoma di Trento, hanno avviato un progetto di sensibilizzazione rivolto ai loro alunni funzionale a fare comprendere l’importante collegamento esistente tra scelte alimentari e cambiamenti climatici, consapevoli che una corretta educazione in tale senso non può che iniziare a livello giovanile e in età scolastica.

Ai valori ambientali si affiancano inoltre quelli “salutistici”, in quanto esiste ormai una chiara e riconosciuta corrispondenza tra la piramide alimentare dei nutrizionisti e quella ambientale che considera l’impatto dei differenti cibi sul nostro ecosistema.

Pubblicità
Pubblicità

Il progetto sperimentale, supportato da AmBios – per una comunicazione dell’ambiente, azienda specializzata nel settore dell’educazione e della comunicazione ambientale, prevede la realizzazione di numerosi incontri con esperti del settore, il dialogo con gli anziani del territorio per comprendere come siano cambiate le abitudini alimentari nel corso del tempo, nonché una ricerca funzionale a capire quello che il territorio ha da offrire in materia di possibilità alimentari, con lo scopo di incentivare una filiera economica virtuosa a carattere locale.

Al progetto parteciperanno dieci classi pilota, alle quali verrà anche affidato il compito di realizzare uno specifico quaderno informativo destinato alla popolazione delle due differenti vallate che, con la primavera, verrà reso pubblico e disponibile nei differenti luoghi di interesse pubblico (negozi, biblioteche, ecc.).

Dalla scuola – spiegano gli organizzatori – è giusto che le informazioni raccolte passino poi all’intera collettività, in quanto solo in questo modo ci può essere un reale coinvolgimento del territorio e una sensibilizzazione comune, prerogativa indispensabile per ottenere dei risultati concreti e tangibili; il progetto va quindi in questa direzione.

Concluderanno il progetto due momenti serali informativi destinati alla cittadinanza e una specifica formazione destinata agli insegnanti dei tre istituti comprensivi, con l’obiettivo di fare continuare l’attività nel tempo ed estenderla ad altre classi anche negli anni a venire.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza