Connect with us
Pubblicità

Voce - Bolzano

I N.A.S. di Trento sequestrano in un ristorante, convenzionato come mensa scolastica, oltre 200 kg di carne avariata.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Trento, insieme ai militari della Compagnia di Silandro, hanno sequestrato all’interno di un noto esercizio di ristorazione della Val Venosta, conosciuto anche per i prezzi abbordabili praticati e frequentato giornalmente da decine e decine di avventori, tra cui anche gli studenti delle scuole superiori, oltre 200 chili di carne avariata, non più idonea per essere destinata all’alimentazione umana.

Quello che è iniziato nella tarda mattinata di ieri presso un affollato ristorante della Val Venosta doveva essere un normale controllo di routine, uno dei tanti che viene svolto nel settore della ristorazione dal Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Trento in collaborazione con i Carabinieri delle Stazioni dislocate in Alto Adige.

I primi segnali percepiti all’inizio dell’ispezione non erano stati incoraggianti, ma la minor pulizia ed il disordine potevano sembrare, ad un esame superficiale, una disattenzione.

Pubblicità
Pubblicità

Quando i militari hanno però aperto la cella congelatore, seminascosta all’interno di un magazzino, sono rimasti letteralmente di stucco: in violazione di qualsiasi norma erano infatti ammassati sui vari ripiani decine e decine di confezioni di carne di vario tipo (manzo, maiale, selvaggina): non solo non vi erano etichette che permettessero di risalire alla rintracciabilità del prodotto, ma molti pacchi, confezionati all’origine, riportavano date di scadenza superate anche da diversi mesi.

Ancor più grave, all’interno dei locali non vi era alcuna apparecchiatura che consentisse la congelazione in maniera idonea degli alimenti, per cui tutta la procedura di conservazione della carne non poteva ritenersi assolutamente idonea.

Superato il primo attimo di stupore, i Carabinieri del N.A.S. di Trento, coadiuvati dai militari della Compagnia di Silandro, hanno iniziato il computo certosino degli alimenti deteriorati e non più commestibili. Un’operazione che si è protratta per alcune ore, al termine delle quale sono stati sequestrati 215 chilogrammi di alimenti carnei, per un controvalore di circa 10.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo i NAS non sembra sussistere peraltro nessun dubbio che tali alimenti fossero destinati alla commercializzazione: a fronte di una ricchissima offerta sul menu del locale di filetti, tagliate, carpacci e grigliate varie, negli altri frigoriferi del ristorante non è stata trovata carne sufficiente per soddisfare le richieste dei numerosi clienti.

Approfondendo gli accertamenti è emerso che il locale rientrava in una lista di esercizi pubblici convenzionati con le amministrazioni comunali per sostituire le mense scolastiche e garantire il servizio di refezione agli studenti delle scuole medie superiori.

Il titolare dell’esercizio ristorativo ed il responsabile delle procedure del sistema di autocontrollo sono stati denunciati alla Procura della Repubblica che dovrà vagliare la loro posizione. I due rischiano di dover pagare una pesantissima ammenda. La carne sequestrata verrà invece distrutta tramite una ditta specializzata.

Le amministrazioni comunali, informate della vicenda direttamente dalla dottoressa Donatella Marchesini, Pubblico Ministero titolare del fascicolo, dovranno invece valutare l’opportunità di continuare a servirsi ancora dell’esercizio pubblico controllato, atteso che uno degli articoli della convenzione stipulata prevede espressamente che i titolari dei locali rispettino le corrette procedure igieniche e le norme HACCP. 

Il sequestro effettuato rappresenta un’eccezione nel mondo della ristorazione altoatesina (basti pensare che nel solo mese di ottobre a fronte di quasi un centinaio di locali ispezionati, questo è l’unico illecito riscontrato), ma conferma la necessità di continuare a svolgere capillari controlli, al fine di evitare che simili contesti possano gettare ombre immeritate su tale settore. Soprattutto occorre ricordare che prezzi invoglianti possono significare, in qualche caso, un pericoloso compromesso con la qualità degli alimenti serviti.

foto-8 foto-7 foto-6 foto-5 foto-4 foto-3 foto-2 foto-1

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena3 ore fa

Rimane incastrato con l’arto nella moto zappa, grave 19 enne agricoltore

Piana Rotaliana3 ore fa

Forte tamponamento sulla Statale 12, due feriti

Italia ed estero6 ore fa

Auto piomba nel giardino di un asilo: morto bambino di 4 anni, altri 4 feriti, uno è grave

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Gli studenti del Liceo Russell di Cles in marcia per la pace

Trento7 ore fa

Vasco Live: chiuso il Crm Mattarello, ecco i turni delle Farmacie comunali

Italia ed estero7 ore fa

16enne di origini straniere accoltella un coetaneo in un parco per 20 euro

Trento7 ore fa

«Rapporto Grandi carnivori 2021»: oltre un centinaio di orsi e 26 branchi di lupi in Trentino

Trento7 ore fa

Coronavirus: 218 i nuovi casi positivi rilevati in Trentino, calano i ricoveri e le rianimazioni

Trento7 ore fa

La Sindaca della notte a Montreal per dire come Trento affronta la Movida: L’ira di Andrea Maschio in un VIDEO

Piana Rotaliana7 ore fa

“Together 2022”: giovani e anziani insieme all’Apsp “Cristani-De Luca” di Mezzocorona

Trento7 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: ecco svelato l’elenco delle 29 canzoni

Trento8 ore fa

Concerto di Vasco Rossi, pronto il piano per ripulire la città

Trento8 ore fa

Sono cominciate oggi le limitazioni alla viabilità in vista del concerto di Vasco Rossi del 20 maggio e del soundcheck di domani

Italia ed estero8 ore fa

Energia, Von der Leyen annuncia un maxi piano per l’energia

Trento8 ore fa

Dove alloggia Vasco in Trentino? Ecco svelato il mistero – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento6 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

Politica2 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza