Connect with us
Pubblicità

Trento

Sì alla mozione di Panetta, bocciata quella della Lega su «strade sicure»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ieri in consiglio comunale si è discusso su due mozioni che tuttavia hanno avuto un epilogo differente, infatti quella di Devid Moranduzzo che per “operazione strade sicure” chiedeva di impiegare anche l’esercito nella città al  fine di garantire la sicurezza ai cittadini, non è stata approvata.

Il motivo di questa bocciatura è stato motivato dal sindaco Andreatta che ha chiarito la funzione stessa di “Strade sicure” ovvero quella di prevenire il terrorismo, considerando la presenza della Sinagoga di Merano. Spiegazione che non è andata giù alla Lega che ha difeso Moranduzzo fortemente impegnato sulla sicurezza.

Esito diverso invece per la mozione di Panetta del Gruppo misto, che sempre in merito alla sicurezza di Trento, proponeva un numero maggiore di pattuglie delle forze dell’ordine, l’utilizzo delle telecamere come mezzo di prevenzione per la criminalità e il coordinamento più coeso delle varie forze coinvolte.

Pubblicità
Pubblicità

La mozione è stata approvata tuttavia con qualche precisazione da parte del sindaco Andreatta che ha riferito in merito: «La mozione risale ad un anno fa, per questo alcune proposte sono superate», in particolare il Sindaco si è soffermato sul fatto che le forze dell’ordine nel frattempo sono state già potenziate con una presenza sul territorio che va da 3 giorni a settimana durante il periodo estivo, a due giorni a settimana in inverno.

Poi ha annunciato l’assunzione di dodici nuovi agenti di polizia locale che una volta completato l’addestramento diventeranno operativi. In più Alessandro Andreatta ha aggiunto: «Sul fronte della prevenzione, anche l’assessorato alle politiche sociali tiene monitorati i senzatetto, evitando così situazioni a rischio», poi ha annunciato che il questore D’Ambrosio ha richiesto nuovo personale recandosi direttamente a Roma.

Dopo le precisazioni di Andreatta in merito alle richieste di Panetta, non c’è stato un dibattito con numerosi interventi, a dimostrazione del fatto che la maggioranza e l’opposizione siano concordi sulle misure adottate per la sicurezza della città e sulla necessità di «specifiche direttive per qualificare l’intervento della nuova squadra». La mozione infatti è stata approvata all’unanimità, anche se rivista e modificata sulla base delle succitate precisazioni del Sindaco.

Pubblicità
Pubblicità

In sintesi, a breve ci saranno nuovi agenti di polizia locale a vigilare sulle strade di Trento e le immagini fornite dalle telecamere di sorveglianza, così come proposto da Panetta, diventano un mezzo per la prevenzione dei crimini. Nulla di fatto per l’impiego dell’esercito voluto da Devid Moranduzzo, che è stato motivo di discussioni da parte della Lega. Questo è quanto emerso dal consiglio comunale in merito alla sicurezza per la città di Trento.

Una maggiore copertura del territorio da parte delle forze dell’ordine è sicuramente una buona cosa ma l’impiego di ulteriori agenti e il potenziamento dei controlli basterà a scoraggiare i malviventi?

Fatto sta che le proposte presentate in consiglio vertevano quasi unicamente su questi argomenti senza però prendere in considerazione altri fattori che contribuiscono certamente a generare atti criminosi. In attesa di vedere quali saranno i risultati di questo intervento il dibattito è aperto.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Io la penso così…4 settimane fa

«Il Trentino Alto Adige, un luogo da sogno con persone (spesso turisti) da incubo»

Trento3 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Valsugana e Primiero3 giorni fa

Dopo il caos attorno al video, arriva la risposta dell’APT Valsugana

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento6 giorni fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Offerte lavoro1 giorno fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Valsugana e Primiero4 giorni fa

San Valentino col bacio Gay, bufera sull’Apt della Valsugana

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza