Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

Aquila Basket travolta a Caserta: peggior prestazione della stagione. Buscaglia: «Partita pessima»

Pubblicato

-

Caserta non porta bene alla Dolomiti Energia Trentino che sfodera la peggior prestazione della stagione perdendo di 17 punti sul parquet del PalaMaggiò. Praticamente mai in partita la squadra bianconera di Buscaglia. Ben più attivi i bianconeri guidati da Dell’Agnello che si presentavano alla sfida con gli stessi punti dei trentini ed ora sono più due in classifica.

L’anno scorso all’ultima giornata di campionato, l’Aquila Basket si giocò il quinto posto perdendo a favore della Juve che si salvò per un pelo. Quest’anno un eloquente 84-67 non lascia spazio a scusanti.

Troppo molle in difesa, troppo lenta e prevedibile, abulica, la squadra di Buscaglia in attacco. Sembra quasi irriconoscibile, anche se vanno messi in conto i meriti di una Caserta partita a razzo quest’anno.

Pubblicità
Pubblicità

La parte del leone l’hanno fatta i due lunghi campani, Putney che ha spaccato la partita (17 punti con 3 bombe) e Watt che ne ha messi 15 (con 10 rimbalzi). Ottime prove di Sosa (15 dei suoi 18 nel quarto quarto) e Daniele Cianciarini, anche lui a 18.

Non ha mollato Johndre Jefferson che ha piazzato comunque i suoi soliti 19 punti e 9 rimbalzi. Capitan Toto Forray ha segnato 14 punti con tre bombe di fila che cercavano di dare la spinta nell’ultimo periodo quando era ormai troppo tardi. 11 punti e 8 rimbalzi di Baldi Rossi.

Le dolenti note: 0/8 di Aaron Craft al tiro con 2 punti, 0 punti di Flaccadori, 8 punti di Gomes con 2/6, 4 punti con 0/5 al tiro di Hogue, Lighty 7 punti con 3/12, Moraschini 2.

Insomma non si salva quasi nessuno, al di là del tabellino, soprattutto per la difesa inconsistente e un attacco evanescente. Poca combattività nella propria metà campo, staticità inusuale in attacco.

L’andamento della gara parla chiaro. Meno 4 strappato coi denti a fine primo quarto, meno 3 a metà gara quando c’era già stato un meno 10. Nel terzo quarto si spacca completamente il match con un grande Putney ed è 63-49 al 30′. Gara chiusa anche se nell’ultimo periodo sembrava essere un’Aquila con un pizzico in più di orgoglio.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo fatto una pessima partita. Di solito dopo una sconfitta provo comunque a valutare anche le cose positive, o comunque tento di trarre spunto dalle cose che non sono andate bene per vedere dove lavorare. Ma oggi, a dire il vero, butterei via tutto. Devo essere onesto: siamo mancati tecnicamente, fisicamente, in difesa, nell’uno contro uno, negli aiuti sulle penetrazioni, nella costruzione del gioco in attacco, nella gestione delle scelte. E’ stata una pessima partita: esistono le brutte gare, questa è una di quelle. Non dimentico i meriti di Caserta, sia chiaro, che però non ha giocato subito benissimo. Avremmo dovuto e potuto approfittare più di questo. Per stare almeno più vicini nel punteggio, e magari farci trovare pronti a cambiare un po’ l’inerzia della gara. Ma oggi proprio non c’eravamo: prendevamo un rimbalzo e non concretizzavamo, loro penetravano e li lasciavamo andare al ferro. La conclusione è che dobbiamo tornare in palestra a lavorare, pensando bene a cosa fare. Oggi sembrava che Caserta fosse venuta a giocare la partita, e noi fossimo venuti ad allenarci. Dobbiamo pensare bene anche all’aspetto mentale, fare una bella analisi, perché altrimenti rischiamo di prendere in giro i tifosi”. 

TOTO FORRAY (Capitano DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo affrontato una buonissima squadra, che ha giocato con l’energia giusta, mentre noi siamo mancati da questo punto di vista. Non siamo riusciti a ribaltare questa situazione dall’inizio: appena hanno avuto l’occasione ci hanno fatto un break e una squadra che gioca così bene, con giocatori d’esperienza e di qualità, ha gestito benissimo il vantaggio. Bravi loro e noi dobbiamo lavorare più duramente per risolvere questa situazione”. 

Ci sarà da riflettere su questa sconfitta pesante per come è arrivata. L’occasione del riscatto sarà lunedi, tra otto giorni, al PalaTrento contro Torino.

Foto: Juvecaserta Basket Official.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]

Categorie

di tendenza