Connect with us
Pubblicità

Trento

Traffico di droga da Trento a Rimini. Arrestati 3 trentini

Pubblicato

-

Nel corso della mattinata odierna militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Rimini, in collaborazione con i colleghi del Reparto Operativo e della Compagnia carabinieri di Trento hanno dato esecuzione a 3 ordinanze di applicazione di misure cautelari nei confronti delle sotto elencate persone, ritenute responsabili, in concorso fra loro, del reato di spaccio continuato di sostanze stupefacenti, prevalentemente hashish, e cocaina e marijuana.

Le misure riguardano Federico Patrizio, nato a Napoli il 01.05.1967, già ristretto per altra causa presso la casa circondariale di Rimini, pluripregiudicato vissuto a Gardolo di Trento dagli anni 70 fino alla fine degli anni 90. Troccoli Fernanda, nata a Bari il 25.10.1981 residente a Trento e Bertini Adriano, nato a Rovereto (TN) il 06.07.1957

L’articolata manovra investigativa, avviata nell’ottobre 2015 e conclusasi nel mese di agosto 2016, ha permesso ai carabinieri di documentare, mediante attività di captazione audio-video e servizi dinamici, l’operatività di un sodalizio criminoso con interessi nella provincie di Rimini, Trento e Pesaro, dedito prevalentemente allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Pubblicità
Pubblicità

In tale contesto emergeva la figura di Federico Patrizio, pluri pregiudicato per reati di stupefacenti, il quale deteneva il controllo di una importante filiera di acquirenti, rifornendosi da canali esteri e nazionali in particolare da Trento.

L’uomo infatti si avvaleva della collaborazione di Troccoli Fernanda e Bertini Adriano per far giungere alcuni ordinativi di stupefacenti dal capoluogo trentino, per poi rivenderlo principalmente sulla piazza riminese e quella pesarese, anche nei confronti di minorenni e nei pressi dei centri di recupero per tossicodipendenti. In un frangente Federico Patrizio minacciava di morte, millantando il possesso di una pistola,  alcuni clienti in debito per l’acquisto di alcune dosi di droga.

Nel corso dell’attività d’indagine e riscontro, a seguito dell’arresto, in flagranza di reato, dell’indagato principale Federico Patrizio da parte del personale della Questura, in accordo con il Dott. Marino Cerioni sostituto Procuratore presso la locale Procura della Repubblica e coordinatore delle attività investigative, al fine di preservare la segretezza dell’indagine tecnica in corso, si procedeva a far recuperare a quell’organo di polizia grammi 4380,2 di sostanza stupefacente di tipo marijuana, grammi 4839,5 di sostanza stupefacente di tipo hashish e grammi 232,6 di sostanza stupefacente di tipo cocaina, che il Federico custodiva all’interno di un garage già attenzionato dai detective dell’Arma.

Parallelamente si procedeva altresì a recuperare e sequestrare la somma di euro 56.600 in contanti custoditi in una bolgetta affidata da Federico Patrizio a terza persona ignara del contenuto.

Nel corso della fase esecutiva dei provvedimenti, presso l’abitazione dei due arrestati a Trento, sono stati rinvenuti e sequestrati:

  • grammi 50 (cinquanta) di hashish;

  • grammi 1 (uno) di marijuana;

  • involucro contenente semi di canapa indiana;

  • somma di euro 2590,00 (duemilacinquecentonovanta/00);

  • nr. 8 telefoni cellulari con relative schede telefoniche;

  • documentazione attestante le cessioni di stupefacente ed i crediti pendenti con gli acquirenti.

I provvedimenti cautelari sono stati emessi dall’Ufficio del G.I.P. presso il Tribunale di Rimini, a firma della Dott.ssa Sonia Pasini.

[adrotate group="20"]

dsc_0161 dsc_0239 dsc_0238

]]>

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza