Connect with us
Pubblicità

Trento

Stagione di prosa 2016/2017 del Centro Servizi Culturali S. Chiara: la prima domani al Cuminetti

Pubblicato

-

Sarà «LA CUCINA», capolavoro di Arnold Wesker diretto da Marco Bernardi con in scena 25 attori della nuova Compagnia regionale ad aprire martedì 25 ottobre al Teatro “Cuminetti” di Trento la Stagione di prosa 2016/2017 del Centro Servizi Culturali S. Chiara.

Spettacolo corale dalla tagliente partitura teatrale, è ambientato nella Londra degli anni ’50 dove, nella cucina multietnica di un enorme ristorante del West End, sono freneticamente al lavoro dieci cuochi, un macellaio, un’addetta ai caffè e ai dessert, un lavapiatti, nove cameriere, un capo chef, il temutissimo proprietario del ristorante e un vagabondo che si intrufola alla ricerca di un po’ di cibo.

«LA CUCINA» racconta una giornata di lavoro, dall’arrivo alla spicciolata di cuochi e cameriere al mattino, fino al parossismo infernale dell’ora di punta; dalla quiete della pausa pomeridiana al turno serale. In questa Babele succede di tutto: amori, conflitti, sogni, risse, utopie e lavoro, tanto lavoro, con le portate che volano verso la sala e i piatti vuoti che tornano in cucina come boomerang impazziti.

Pubblicità
Pubblicità

Sono i giovani personaggi a infondere l’energia e il carattere esplosivo a questa commedia ambientata attorno ai fornelli, dove si incontrano donne e uomini di provenienze differenti e infiammano sentimenti contrapposti, dove si scherza e si ride, ma è difficile farsi degli amici come è impossibile sognare. Una storia che, nell’epoca dei “master chef” e di deliranti fissazioni culinarie, smitizza il mondo della ristorazione, riportandolo all’essenza della vita di tutti i giorni, alla realtà dei sentimenti comuni e delle dinamiche di gruppo.

Il testo de «LA CUCINA» è stato scritto nel 1957 da Arnold Wesker, autore londinese recentemente scomparso, che con John Osborne e Harold Pinter è stato uno degli esponenti di punta del movimento dei “giovani arrabbiati” inglesi che, a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60, hanno rivoluzionato il teatro portando sul palcoscenico una nuova visione della realtà, di forte cambiamento rispetto al teatro della tradizione e molto critica rispetto al sistema sociale di quegli anni tra dopoguerra e boom economico.

Tra le edizioni più importanti di The Kitchen vanno ricordate la prima a Londra nel 1961 al Royal Court Theatre con la regia di John Dexter, quella francese diretta nel 1968 da Ariane Mnouchkine a Parigi al Theatre du Soleil, la prima italiana nel 1969 con la regia di Lina Wertmüller al Teatro Valle di Roma e la messa in scena di Bijan Sheibani, ancora a Londra, al National Theatre nel 2011.

Il nuovo allestimento che debutterà a Trento martedì 25 ottobre vede affiancati nell’impegno produttivo Teatro Stabile di Bolzano, Centro Servizi Culturali S. Chiara e Coordinamento Teatrale Trentino. Il testo inglese di Arnold Wesker è stato tradotto da Alessandra Serra; la regia è di Marco Bernardi che si è avvalso della collaborazione di Roberto Banci per le scene e i costumi e di Massimo Polo per il disegno delle luci. Ben 25 gli interpreti impegnati, a tratti anche contemporaneamente, in palcoscenico: Andrea Castelli, Giovanni Battaglia, Giovanni Vettorazzo, Martina Bacher, Massimiliano Balduzzi, Emanuele Cerra, Karoline Comarella, Giuliano Comin, Andrea Deanesi, Sabrina Fraternali, Jacopo Giacomoni, Paolo Grossi, Giulio Federico Janni, Sebastiano Kiniger, Martina Lazzari, Alessandra Limetti, Sandra Mangini, Marta Marchi, Max Meraner, Antonella Miglioretto, Sara Pantaleo, Thomas Rizzoli, Flora Sarrubbo, Clara Setti, Federico Vivaldi.

«LA CUCINA» debutterà in prima nazionale martedì 25 ottobre alle 20.30 al Teatro “Cuminetti” di Trento dove rimarrà in scena fino al 6 novembre, tutti i giorni ad eccezione del lunedì. Alla domenica è previsto lo spettacolo pomeridiano con inizio alle 16.00.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

64 enne trentino investe e uccide due ragazzi lungo la superstrada 450

Pubblicato

-

Credits © Tgr Veneto

Due persone sono morte e una terza è ricoverata all’ospedale di Verona a seguito di un incidente stradale avvenuto lungo la superstrada 450, tra Lazise e Calmasino, nel veronese.

Tre ragazzi della provincia di Torino si sono fermati sulla corsia di emergenza per cambiare un pneumatico forato.

Il gruppo di amici si era fermato in corsia di soccorso quando si era accorto di avere un problema ad una gomma.

Pubblicità
Pubblicità

L’auto che li ha travolti era una Volvo Xc70 con un rimorchio, guidata da un uomo di 64 anni, residente in provincia di Trento in viaggio insieme alla compagna.

Le due vittime arrivavano da None e Nichelino e avevano 20 e 21 anni.

Il primo dei ragazzi è morto sull’asfalto mentre i sanitari del 118 cercavano di rianimarlo, un secondo è stato trasportato in ospedale con l’elisoccorso ma è deceduto poco dopo, mentre il terzo che risiede ad Airasca, è ferito ma non in pericolo di vita.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Meteo, caldo nuovamente in arrivo sul Trentino

Pubblicato

-

Il meteo estivo è arrivato ad una svolta, dopo alcuni giorni in cui le calde temperature e le giornate assolate hanno lasciato spazio a temporali, forti venti e un considerevole calo termico.

Ma nei prossimi giorni tutto dovrebbe cambiare dal punto di vista meteorologico, con questa ‘pausa‘ dalla stagione estiva che verrà ricordata come una breve tregua.

Entro pochi giorni infatti, ecco che potrà cambiare tutto con il ritorno di temperature decisamente più elevate fino a 10°C in più rispetto a questi giorni.

Pubblicità
Pubblicità

Spazio dunque ad un ritorno del clima puramente estivo su molte regioni del nostro Paese.

In Trentino già partire da domani le temperature risaliranno anche di 4/5 gradi.

Dopo una domenica all’insegna delle piogge i primi giorni della prossima settimana registreranno temperature anche fino a 37° in città 

Questo perché l’alta pressione sub tropicale si risveglierà da questo temporaneo letargo.

Il suo alito caldo comincerà ad accarezzare il nostro Paese e già da domenica sera le temperature torneranno di stampo tipicamente estivo.

La seconda parte della prossima settimana dopo i picchi di caldo sarà costellata dal brutto tempo e dalle piogge.

Le temperature si manterranno comunque intorno ai 33°

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Orso M49: gli aggiornamenti e il video del rilascio al “Casteller”

Pubblicato

-

Prosegue l’attività delle squadre del Corpo forestale provinciale che sta monitorando l’area in cui è stata documentata la presenza dell’orso dopo la sua fuga dal recinto speciale del Casteller.

L’ultimo avvistamento è stato fatto ieri sulla Marzola. 

Fino a questo momento non sono intervenuti elementi di novità.

Pubblicità
Pubblicità

Nel frattempo il Servizio foreste e fauna della Provincia rende disponibile un nuovo video che testimonia il momento del rilascio di M49 nel recinto del Casteller.

Questo per mettere fine ai teoremi complottisti inventati dal mondo animalista e per dimostrare che l’orso era arrivato al Casteller vivo e vegeto.

Anzi, talmente vivo e in perfetta forma da essere in grado di abbattere una rete metallica con 7.000 volt di portata e fuggire a gambe levate sulla Marzola.

La provincia di Trento dopo la cattura pensa di portare l’Orso M49 in Germania, in una struttura apposita e sicura. 

Fra vignette, lazzi, frizzi e battute ironiche c’è anche chi per l’occasione ha dedicato una poesia all’Orso M49 e perfettamente in rima.

Eccola, firmata da G.D.: 

Terzo dì de latitanza,
la ricerca la va a oltranza.
L’orso Rambo superstar
senza pù radiocolar
par che l’abia sconfinà;
i l’ha vist sora Susà.

No, contrordine! L’è altrove!
porca vacca se ‘l se move!
quatto quatto, pian pianin,
l’è passà da Bosentin.

“No , no gh’è d’aver paura,
è circondato!”, i rassicura,
ma me sa che el circondà
o l’è n’altro o l’è scampà.

Forsi en zerca de ristoro
l’è diretto a Gocciadoro
a far visita ala tana
de parenti ala lontana,

o forsi ‘l sta tornando endrè
però ‘l colmo el sarìa che
‘ntant che i zerca da tre dì
no ‘l se sia movest da lì
sot le vigne al Casteler
che ‘l se beve en bon bicer!

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza