Connect with us
Pubblicità

Trento

L' articolo 117 della riforma costituzionale che smaschera Matteo Renzi

Pubblicato

-

Una riforma scritta male, lacunosa e soprattutto interpretabile a seconda dei casi con degli articoli che annullano i precedenti.

Uno di questi è l’articolo numero 117 che Matteo Renzi si è guardato bene dal nominare durante le comparsate nei programmi televisivi e negli incontri sul territorio.

Superamento del bicameralismo perfetto, dimezzamento dei Senatori e taglio dei costi della politica: sono questi i cavalli di battaglia portati avanti dagli esponenti del governo in televisione per convincere gli elettori a votare SI al referendum sulla riforma costituzionale. Qualcosa, però, non quadra.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, all’interno del testo della riforma c’è un articolo che i renziani tendono a tenere nascosto, ad ignorare, a far finta che non esista: è il numero 117. Dalle parti del PD si tende a minimizzare l’importanza di questo passaggio della riforma, perché ciò che c’è scritto potrebbe significare la definitiva perdita della nostra sovranità nazionale: “La potestà legislativa è esercitata dallo Stato e dalle Regioni nel rispetto della Costituzione, nonché dei vincoli derivanti dall’ordinamento dell’Unione  Europea e dagli obblighi internazionali.”. – cita l’articolo in questione, in pratica, se passano i SI al referendum, all’indomani del voto dentro la nostra Costituzione ci sarà scritto che l’Italia dovrà eseguire gli ordini di Bruxelles e sottostare a qualsiasi decisione dell’Europa.

Questo particolare, che non emerge quasi mai in tv o sui giornali, è stato denunciato proprio l’11 Ottobre scorso, nel corso del confronto con la Boschi a Otto e mezzo dove la ministra ha abilmente glissato.

[adrotate group="20"]

]]>

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Click to comment

0 Comments

  1. cmely

    27 Ottobre 2016 at 6:44

    Concordo assolutamente… Di questa riforma Renzi e la Boschi dicono solo quello che fa loro comodo. Ho anche il sospetto che alcuni tra coloro che sostengono Renzi e il suo SI al referendum non lo facciano per convinzione, ma perché ricevono, diciamo così, delle “gratifiche” …

  2. Maria Luisa cossu

    2 Novembre 2016 at 11:23

    Il mio voto e No

  3. vittorio

    6 Novembre 2016 at 12:36

    Ho letto l’articolo 117 della riforma e non c’è scritto alcunchè che riguarda la “sottomissione all’europa!” e cioè che c’è scritto che l’Italia dovrà eseguire gli ordini di Bruxelles e sottostare a qualsiasi decisione dell’Europa. Tutte balle !

  4. Flo

    17 Novembre 2016 at 8:47

    Premesso che voterò certamente “no”, devo rilevare che su questo punto c’è come minimo un equivoco molto grossolano.
    La frase iniziale dell’articolo 117 riformato è praticamente identica a quella dell’articolo attuale. L’unica differenza (lessicale) riguarda l’espressione “ordinamento dell’Unione europea”: nell’articolo attuale si legge “ordinamento comunitario”.
    Le modifiche rilevanti che verrebbero introdotte con l’articolo 117 sono altre, e riguardano il rapporto tra lo stato e le regioni.

  5. Flo

    17 Novembre 2016 at 9:00

    In realtà quella frase era già stata sostanzialmente modificata (con l’introduzione del concetto di adeguamento all’ordinamento comunitario) nel 2001, nell’ambito della famosa riforma del titolo V (governo Berlusconi).
    A quel tempo non ci furono grosse polemiche (se non ricordo male), in quanto veniva accettato il principio (del tutto logico, mi pare) secondo il quale, per favorire il processo di integrazione europea, era necessario armonizzare quanto più possibile le normative dei diversi stati.

  6. Alessandro

    21 Novembre 2016 at 11:12

    nessuna parola sul fatto che l’articolo 117 al momento sia praticamente uguale? quello che cambia è solo il riferimento all’articolo 70 che dice “La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due Camere.”, che ovviamente, per effetto della stessa riforma non ha più motivo di esistere?

  7. Gio

    22 Novembre 2016 at 17:56

    http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/ac0500n.pdf
    Pare invece dica proprio come afferma l’articolo

  8. A

    1 Dicembre 2016 at 15:55

    Attaccatevi ad altro per favour..

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza