-->
Connect with us
Pubblicità

Trento

Comunicazione Aumentativa e Alternativa: un nuovo incontro a Roma

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il 29 ottobre presso il Centro per l’Autonomia di Roma, si terrà l’importante appuntamento che verterà sul tema “Comunicazione Aumentativa e Alternativa: il Modello della Partecipazione e ausili a supporto del miglioramento della Qualità della Vita”. Questa è l’iniziativa centrale in un percorso di formazione e informazione promosso dal Gruppo Regionale del Lazio di ISAAC Italy, l’organizzazione impegnata sul fronte della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA).

La Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) è una parte della pratica clinica che tenta di compensare la disabilità temporanea o permanente di persone con difficoltà di comunicazione, utilizzando sistemi di simboli o immagini.

Questa tecnica necessita della formazioni sia dei genitori, sia del bambino che degli operatori, per un funzionamento migliore vi deve essere una supervisione a domicilio dello specialista. È una comunicazione aumentativa proprio perché il fine è quello di incrementare, perfezionare e completare al meglio le abilità comunicative naturali del soggetto con disabilità verbale.

Pubblicità
Pubblicità

Ed è anche una comunicazione alternativa perché vengono utilizzate tattiche diverse da quelle verbali, cioè come: immagini, simboli, scritte e software dedicati, tabelle, tutti selezionati proprio per gli specifici bisogni in base alle possibilità della persona.

Nell’ambito dell’età evolutiva, la CAA viene proposta a bambini con paralisi cerebrali infantili, sindromi genetiche, disprassia (incapacità di compiere movimenti volontari), ritardo mentale, sordità grave e alcune forme di autismo.

La Sezione italiana dell’ISAAC (International Society for Augmentative and Alternative Communication), cioè l’ISAAC Italy, è un’associazione che riunisce tutte le persone che sono coinvolte ed interessate nella CAA, anche i loro amici e familiari, inoltre vi sono anche tecnici, professionisti e aziende che nel nostro Paese danno materiali ed ausili per questa metodica.

Pubblicità
Pubblicità

In particolare, il Gruppo Regionale Isaac Italy del Lazio, ha voluto fare qualcosa per riuscire a creare una rete più compatta tra famiglie, professionisti, scuole, associazioni, utenti di CAA, centri di riabilitazione e tutte le realtà interessate, così ha iniziato un percorso di formazione e informazione (Conoscere i Centri per la Comunicazione Aumentativa e Alternativa).

Alcune delle strutture del proprio territorio si sono rese disponibili per poter ospitare diversi incontri – le Giornate per la Comunicazione Aumentativa e Alternativa – in questo modo si sono sostenuti degli eventi non solo per approfondimento e conoscenza ma anche di raccolta di fondi per ISAAC Italy.

Il prossimo appuntamento si terrà il 29 ottobre, presso il Centro per l’Autonomia di Roma (Via Cerbara, 20, ore 8.30-14), l’Open Day verterà sul tema “Comunicazione Aumentativa e Alternativa: il Modello della Partecipazione e ausili a supporto del miglioramento della Qualità della Vita”.

La presentazione della giornata sarà affidata a Roberta Vernice, docente presso il Master Universitario in Comunicazione Aumentativa e Alternativa dell’Università LUMSA, che presso il Centro stesso coordina il Servizio di Terapia Occupazionale e per ISAAC Italy alla terapista occupazionale Simona Micchelini, coordinatrice per il Gruppo Regionale del Lazio dell’Associazione.

Gli interventi saranno da parte di: Giusi Castellano, terapista occupazionale e docente presso il Master Universitario in Comunicazione Aumentativa e Alternativa dell’Università LUMSA (Comunicazione Aumentativa e Alternativa: il Modello della Partecipazione); ad introdurre il tema della giornata (Ausili a supporto al miglioramento della Qualità della Vita) saranno Roberta Vernice e l’altra terapista occupazionale sempre dell’Università LUMSA Luigia Fioramonti.

Tutti i partecipanti saranno divisi in gruppi di lavoro da sei, poi a rotazione avranno l’opportunità di partecipare a laboratori pratici, condotti dall’équipe del Centro per l’Autonomia nei seguenti ambienti: Cucina (Alice Bergonzoli, terapista occupazionale); Stanza da letto (Roberta Vernice); Stanza da bagno (Luigia Fioramonti); Stanza da gioco, comunicazione, apprendimento (Roberta Cristofani, terapista occupazionale; Simona Micchelini; Annamaria Blasetti, psicologa); Assistive Technology e comunicazione (Giusi Castellano; Stefano Bravi, terapista occupazionale; Federico Occhionero, informatico); Domotica (Luigi Iacovelli, terapista occupazionale).

Alla conclusione di tutto ciò, vi sarà l’incontro mensile dei soci componenti il Gruppo Regionale del Lazio di ISAAC Italy.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento29 minuti fa

Ecco il piano comunale per contenere i consumi energetici: possibile aumento delle tasse sulle seconde case

fashion10 ore fa

La moda che stupisce: il vestito spruzzato su Bella Hadid fa il giro del web

Piana Rotaliana11 ore fa

Mezzocorona aderisce alla campagna “Nastro Rosa” della Lilt

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Incidente sulla SS43 tra il Sabino e Mollaro: per fortuna non ci sono feriti

Arte e Cultura12 ore fa

Via libera al bando da 150 mila euro per i restauri delle opere del patrimonio culturale popolare

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

A Campodenno raccolte 118 casse di mele per la mensa dei poveri di Milano. E domenica prossima si replica

Benessere e Salute12 ore fa

Dolori articolari: ecco la cause, la prevenzione e i rimedi

Giudicarie e Rendena12 ore fa

Circonvallazione stradale di Pinzolo, pubblicata la gara da 90 milioni

Trento13 ore fa

Sette tornanti: giovane agganciato dall’alettone di una macchina – IL VIDEO

fashion13 ore fa

Il Galà della Moda Sotto al Nettuno torna il 5 ottobre 2022

Trento13 ore fa

Coronavirus: due decessi nelle ultime 24 ore in Trentino, 159 i nuovi contagi

Arte e Cultura13 ore fa

Per la Settimana dell’Accoglienza gli esiti del progetto Cantiere Tempo

eventi14 ore fa

È arrivato l’autunno: ecco 5 posti da visitare in Trentino e nel Nord Italia

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Stanno per ripartire i corsi dell’Università della Terza Età e del Tempo Disponibile a Cles

Trento15 ore fa

Nastro Rosa, le iniziative in Trentino per la prevenzione del tumore al seno

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento7 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…5 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Le ultime dal Web7 giorni fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza