Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

L’ inadeguatezza di Dallapiccola e i costi nascosti di certe sponsorizzazioni della PAT – di Claudio Cia

Pubblicato

-

Le recenti esternazioni del presidente del Napoli, De Laurentiis, all’indirizzo del Trentino e del suo assessore al turismo, Dallapiccola, definito, seppure in un tono tipico dell’esuberanza partenopea, «Da manicomio. Con me non farebbe nemmeno l’usciere», sono uno sberleffo inaccettabile, ma che fa sorgere alcune domande in senso autocritico da affrontare immediatamente per una valutazione nel merito dell’operato del nostro assessore, e urgono per un dibattito approfondito tra le forze politiche e le categorie.

A prescindere dalla dignità intoccabile di ogni persona che eserciti una professione onesta, sia pure quella di usciere, nel palesarsi di questo attacco, inedito e inconcepibile in altri contesti amministrativi, ravvisiamo la debolezza politica di questo assessore: in due anni di responsabile del turismo – così mormorano a microfoni spenti molti operatori del settore, sia privati che pubblici –, si è dimostrato del tutto inadeguato rispetto al ruolo ricoperto e non all’altezza dell’importanza economica del settore.

Siamo di fronte a una sostanziale mancanza di pensiero che di fatto porta all’assenza di una politica turistica, e a una gestione incapace di affrontare alcuni nodi che inibiscono lo sviluppo del settore turistico.

Pubblicità
Pubblicità

Si ricordano la mancata riorganizzazione dell’apparato pubblico della promozione, la scarsa attenzione alle novità dei mercati, la mancanza di innovazione nel marketing, ecc…

Il fatto che la stagione si chiuda poi con un leggero aumento delle presenze è dovuto alla congiuntura nazionale e alla situazione internazionale che ha portato molti italiani a trascorrere le vacanze in patria, non certo alla capacità di incidenza della politica turistica trentina. Province e regioni a noi vicine segnano di fatto risultati migliori.

I margini di guadagno delle nostre aziende continuano a calare, cresce invece il tasso di mortalità degli alberghi.

Dobbiamo poi considerare il rapporto investimento/risultati. Il Trentino ospita dal 2005 grandi squadre nazionali (Juventus, Inter, Napoli, Fiorentina) i cui ritiri sono pagati sostanzialmente dall’ente pubblico (Provincia, Apt, Comuni). Ma quanto ha sborsato la Provincia dal 2005 a oggi?

Una delibera di Dellai e Mellarini del 2005, ha steso una coltre di riservatezza su questi costi, così i trentini non possono sapere quanto spendono dei loro soldi per ospitare queste squadre.

In passato, a numerosi consiglieri che chiedevano lumi, è stato negato l’accesso agli atti. E ciò accade in una Provincia a Statuto speciale. Tale mancanza di trasparenza, occultamento di dati e informazioni, richiederà presto forse l’intervento della magistratura, ma per ora non siamo in grado di poter ragionare su costi e benefici.

Si ipotizza una spesa annuale di 4-5 milioni di euro, più di 50 milioni di euro in 11 anni: una cifra pazzesca!

Si pagano alla cieca squadre/agenti/intermediatori vari, contro la fondamentale legge del marketing che vuole che mai e poi mai si paghi per la domanda, come è accaduto recentemente con Ramazzotti ad Andalo. Un conto è fare sconti o dare incentivi, ma dire «ti pago perché vieni e ti ospito pure» è assurdo! Solo per il rispetto dovuto a chi le vacanze in Trentino se le paga.

Stiamo dando un’immagine del Trentino come la terra di Bengodi dove i qualunque comunque noti sono pagati per comparse, eventi, e puttanate varie! Ma sono soldi pubblici!

Non ci risulta, poi, esista una ricerca sui “ritorni” invernali o estivi che – a sentir lor signori – sarebbero prestigiosi e più che consistenti. Perché? Che cos’ha da spartire il tifoso di calcio con l’offerta turistica del Trentino basata su sport, valori e contenuti?

Se conoscessimo il totale dei milioni spesi in questi contratti di sponsorizzazione, dividendolo per il numero delle presenze turistiche “indotte” nei periodi dei ritiri, si potrebbe scoprire che siamo fuori target e decisamente del tutto fuori rotta!

Claudio Cia – consigliere provinciale di Agire

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza