Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Il rinviato rinvia – di Claudio Cia

Pubblicato

-

Al di là della personale, umana solidarietà nei confronti del collega Baratter, al quale non si può che  augurare giusta soluzione dei propri problemi con la giustizia,  e pari umana solidarietà al collega Kaswalder leso nella libertà di parola,  non possiamo rilevare un’anomalia pericolosa, un vulnus di sistema.

Il rinviato rinvia. E’ questo il titolo che mi soccorre per definire una vicenda kafkiana che interessa i citati colleghi in consiglio provinciale: appunto  il cons. Baratter e il cons. Kaswalder.  Vicenda tutta italiana che si dimostra essere  anche, purtroppo,  tutta trentina.

Il paradosso è presto descritto: il cons. Baratter, rinviato a giudizio per corruzione elettorale, rinvia, anche lui e proprio lui,  agli organi del Partito, il suo collega Kaswalder, reo di blasfemia politica  in quanto, come contestatogli,  “non si può impedirgli di esprimere legittimamente le sue opinioni e di votare come ritiene, ma non è possibile che ciò accada all’interno del Partito”. 

Pubblicità
Pubblicità

Ma a questa perla di saggezza partorita sulle sponde del Noce, se ne  aggiunge un’altra, a 18 carati, direttamente dalla Valle di Non con furore, inserita in una comica dell’assurdo,  dall’alto decifit di neuroni: Segretario di Partito e Capogruppo esprimono totale solidarietà pubblica all’inquisito per corruzione anziché un’ auto reprimenda per l’azione censoria riservata al già Presidente del Partito. Sarebbe un po’ come se tra il sospettato di corruzione e l’opinionista la solidarietà andasse al primo.

Altra piccola, minima osservazione a margine: costa davvero molto, alla politica, chiudere i normali incidenti di percorso con un semplice “mi scuso”, evitando sceneggiate che danneggiano la credibilità stessa della politica? Scusa perché i voti si conquistano e non si comprano; e scusa perché la libertà di pensiero è della democrazia e non è a disposizione di un Partito o l’altro. 

Semplici, normali, umane scuse. Meglio delle semplici, normali, umane bugie.

Pubblicità
Pubblicità

Claudio Cia – Consigliere provinciale di Agire

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza