Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

Volley, interviste Diatec: Giannelli il divo, Urnaut mvp incontentabile, Stokr chiede pazienza

Pubblicato

-

È cominciata con un 3-0 alla Tonno Callipo Vibo Valentia la stagione 2016/17 della Diatec Trentino Volley, meno netto di quanto possa dire il punteggio, ma con grosse promesse di miglioramento nel prosieguo del campionato di serie A di pallavolo. Di certo si sono confermati i pilastri della squadra di coach Lorenzetti: la regìa di un ventenne fenomenale come Giannelli, ormai anche personaggio nazionale dopo le Olimpiadi, con capitan Lanza a supporto e le ottime prestazioni di Stokr e Urnaut.

urnaut

Urnaut dopo il match

Quest’ultimo è stato nominato migliore in campo del match di esordio che ha commentato così: “Era importante partire col piede giusto. Abbiamo messo sotto gli avversari con la battuta e lavorato abbastanza bene. Sappiamo di dover migliorare ancora tanto soprattutto sul cambio palla. Dobbiamo diventare continui e alzare il livello. Adesso ci metteremo sotto a lavorare. Io migliore in campo? Erano importanti i tre punti, non sono mai soddisfatto”.

PubblicitàPubblicità
jan-stokr-a-rete

Stokr a schiacciare

Jan Stokr è stato un martello in attacco anche se ha qualcosa da rimproverarsi: “Primo set così così, molto equilibrato, loro non avevano niente da perdere. Io ho fatto errori banali che devo eliminare ma è così all’inizio di ogni anno, ci si sente arrugginiti. Non mi sono riusciti i colpi che voglio fare e devo lavorarci su. Nel secondo e terzo set abbiamo fatto un buon lavoro di gruppo in difesa, forse siamo un po’ nervosi quando vogliamo chiudere in fretta e non abbiamo pazienza”.

giannellifans1

Le fans a caccia di Simone Giannelli

Pubblicità
Pubblicità

Per parlare con Simone Giannelli serve prendere il bigliettino come al supermercato o alla posta. Il giovane alzatore è ormai l’immagine del volley italiano insieme a Zaytsev e le fans vanno in visibilio per il suo sorriso. Foto e autografi sono richiestissimi, non a caso il bolzanino ha bisogno di fare un quarto set prima di poter abbandonare il campo.

Le sue parole denotano sicurezza da veterano: “Quando si vince 3 a 0 è sempre positivo, ma bisogna crescere e mettere a posto alcune cose in palestra, specie sul cambio palle e la fase break. Loro non avevano nulla da perdere, giocavano a braccio sciolto, dobbiamo eliminare alcune fasi di blackout che ci possono stare agli inizi. Non abbiamo mai avuto paura, la sicurezza deriva dal lavoro, poi ci sono anche gli avversari. Siamo sempre stati un gruppo anche quando siamo andati sotto. Sono contento. Io mi sento bene ma ho ancora tanto margine”.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]

Categorie

di tendenza