Connect with us
Pubblicità

Trento

Giulio Bonazzi si schiera a favore della legge sulla doppia preferenza di genere

Pubblicato

-

Anche il presidente di Confindustria Trento Giulio Bonazzi dice la sua sul ddl sulla doppia preferenza di genere. «È uno strumento per riequilibrare una disparità di genere che è nei fatti» dice, e lo fa dopo Cgil, Cisl e Uil che come lui si sono dichiarati a favore di tale legge.

Dopo lo smarcamento dell’Upt dal ddl, tra due settimana si tornerà in consiglio provinciale dove ci sono già ben 5300 emendamenti proposti dalle opposizioni. Una proposta che potrebbe sbloccare le cose, mediando tra chi è favorevole e chi invece non accetta questo ddl è quella di Zanon sulla terza preferenza di genere con la seconda bloccata ovvero qualora vi siano  due preferenze, una deve essere di genere diverso.

«A me interessa l’obiettivo. Il ddl sembrava cosa fatta e invece no, è un peccato perché nel resto del Paese questa legge c’è già. Siamo metà uomini e metà donne, in un mondo normale dovrebbe essere così anche nella politica e nell’economia, ma non accadendo naturalmente è utile una legge che aiuti questo processo, come si è fatto con le quote di genere nei cda», dice il presidente di Confindustria Trento Bonazzi e aggiunge: «I sistemi tendono ad automantenersi, chi è dentro cerca di restare lì. Ma non incentivare la partecipazione della parte femminile al processo democratico è un errore. È vero che la doppia preferenza rappresenta un vincolo, ma serve un correttivo per riequilibrare uno squilibrio». Poi aggiunge una sua esperienza personale: «Ho avuto l’esempio di mia madre imprenditrice, per me non è strano vedere donne ai vertici. Anzi, in azienda ho molte dirigenti donne e in Confindustria cerchiamo di coinvolgerle perché sono brave e spesso più aggressive, in senso buono, di noi maschi. Un giorno ce la giocheremo alla e noi uomini perderemo

Pubblicità
Pubblicità

Ma c’è anche chi la pensa in modo totalmente diverso, il Comitato Non Ultimi infatti ritiene che la terza preferenza «è un escamotage irricevibile che non serve a nulla e va  rispedito al mittente. Garantisce la presenza delle donne come mere portatrici d’acqua a esclusivo supporto delle candidature maschili». In effetti le critiche mosse a tale ddl sono soprattutto dovute al fatto che a parere delle opposizioni, questa della parità di genere risulta solo come una grossa scusa per far sì che vinca un certo schieramento che nulla ha a che vedere con le pari opportunità.

In riferimento alla posizione Upt espressa dall’assessore Gilmozzi, sempre il Comitato Non Ultimi dice:  «Per evidenti questioni di calcolo elettorale torna a parlare di quote: in lista le donne devono rimanere la quota di riserva e tuttalpiù essere scelte, se  proprio non se ne può fare a meno, tra una delle tre preferenze, sapendo già che la quasi totalità dell’elettorato le tre preferenze non le esprime

Tutta questione di calcolo quindi? Effettivamente questo ddl non sembra totalmente disinteressato e ciò è chiaramente espresso in molti dei 5300 emendamenti che le opposizioni hanno messo in atto per bloccarlo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza