Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento, una legge per impedire la diffusione del gender nelle scuole

Pubblicato

-

Una disciplina normativa mai vista prima e così eclatante da generare discussioni e polemiche nelle prossime settimane.

Claudio Cia (Agire) e Maurizio Fugatti (Lega Nord) hanno presentato un disegno di legge dal contenuto rivoluzionario, sulla scorta di quanto sta accadendo in molti istituti scolastici a livello locale e nazionale.

La relazione introduttiva al ddl è volutamente dettagliata e avvalorata da un’esauriente descrizione storico-scientifica.

Pubblicità
Pubblicità

Si incomincia con una iniziale definizione delle teorie di genere, le quali “come imposizione dall’alto, affermano che le differenze biologiche fra maschio e femmina hanno poca importanza e quello che conta sarebbe la propria “identità di genere”, ossia la percezione che una persona avrebbe di sé, tramite l’influenza del contesto culturale in cui essa vive”.

Segue un attacco esplicito a certe decisioni istituzionali, laddove si afferma che “l’aspetto deprecabile delle teorie di genere risiede nella loro introduzione in ambiente scolastico tramite progetti all’apparenza educativi e all’apparenza innocui, che vorrebbero promuovere codeste pretese di verità per renderle invece norma”.

La presa di posizione a sostegno di genitori e figli è netta e si evince da diversi passaggi. Scrivono  Cia e Fugatti: “I nostri sforzi sono finalizzati ad impedire che i bambini trentini siano oggetto di esperimenti o – peggio – di colonizzazioni ideologiche all’interno delle scuole. Tuttavia sul territorio della Provincia accade proprio il contrario, visto che l’individuazione dei formatori incaricati di tenere i percorsi nelle scuole è stata effettuata dal Centro di Studi Interdisciplinari di Genere dell’Università di Trento”.

Pubblicità
Pubblicità

Decisa è la condanna delle fiabe gender decretata dal consigliere provinciale. Tra queste, “ve ne sono alcune che promuovono il transessualismo, come Nei panni di Zaff e Il bell’anatroccolo, o altre che addirittura elogiano la pratica illegale e degradante dell’utero in affitto, come Perché hai due papà, di Francesca Pardi. Non è difficile intuire come questo tipo di insegnamento oggettivamente confonda e ferisca l’innocenza dei bambini, facendoli crescere con una concezione umiliante della dignità della donna, ridotta a macchinario fabbrica-oggetti”.

“Mai accetteremo che si favorisca un nuovo concetto di uomo, né che la legge venga piegata ad una simile esigenza”, dichiarano Cia e Fugatti. La legge si prefigge obiettivi precisi:

  1. contrastare l’insegnamento delle teorie di genere dalle scuole di ogni ordine e grado;
  2. rimuovere le fiabe “alternative” da tutti i luoghi frequentati dai bambini (istituti scolastici, biblioteche, ludoteche);
  3. che i marchi “Famaly in Trentino” garantiscono che i soggetti cui essi sono rilasciati si astengano dal promuovere o pubblicizzare le teorie di genere; che istituti scolastici, biblioteche, ludoteche, spazi commerciali e quant’altro siano “gender free”

“Urgono una serie di azioni graduali ma drastiche, di cui la Provincia dovrebbe essere principale patrocinante”, concludono Cia e Fugatti, i quale aggiungono: “non si ha intenzione di sollevare sterili polemiche politiche bensì di sollecitare l’aula al rispetto della vita umana, delle famiglie, dei bambini e, infine, del diritto”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • La ferrovia panoramica tra i colori dell’autunno: in viaggio con il Treno del Foliage
    Come ogni anno la natura in autunno torna a proiettare uno dei suoi migliori film, riempiendo e infiammando scorci panoramici con i caldi colori tipici di questa affascinante stagione. Uno dei modi migliori per riscoprire e vivere l’autunno e i suoi colori è la magica esperienza del viaggio lento regalato dai finestrini dell’incredibile Treno del […]
  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]

Categorie

di tendenza