Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento, una legge per impedire la diffusione del gender nelle scuole

Pubblicato

-

Una disciplina normativa mai vista prima e così eclatante da generare discussioni e polemiche nelle prossime settimane.

Claudio Cia (Agire) e Maurizio Fugatti (Lega Nord) hanno presentato un disegno di legge dal contenuto rivoluzionario, sulla scorta di quanto sta accadendo in molti istituti scolastici a livello locale e nazionale.

La relazione introduttiva al ddl è volutamente dettagliata e avvalorata da un’esauriente descrizione storico-scientifica.

Pubblicità
Pubblicità

Si incomincia con una iniziale definizione delle teorie di genere, le quali “come imposizione dall’alto, affermano che le differenze biologiche fra maschio e femmina hanno poca importanza e quello che conta sarebbe la propria “identità di genere”, ossia la percezione che una persona avrebbe di sé, tramite l’influenza del contesto culturale in cui essa vive”.

Segue un attacco esplicito a certe decisioni istituzionali, laddove si afferma che “l’aspetto deprecabile delle teorie di genere risiede nella loro introduzione in ambiente scolastico tramite progetti all’apparenza educativi e all’apparenza innocui, che vorrebbero promuovere codeste pretese di verità per renderle invece norma”.

La presa di posizione a sostegno di genitori e figli è netta e si evince da diversi passaggi. Scrivono  Cia e Fugatti: “I nostri sforzi sono finalizzati ad impedire che i bambini trentini siano oggetto di esperimenti o – peggio – di colonizzazioni ideologiche all’interno delle scuole. Tuttavia sul territorio della Provincia accade proprio il contrario, visto che l’individuazione dei formatori incaricati di tenere i percorsi nelle scuole è stata effettuata dal Centro di Studi Interdisciplinari di Genere dell’Università di Trento”.

Decisa è la condanna delle fiabe gender decretata dal consigliere provinciale. Tra queste, “ve ne sono alcune che promuovono il transessualismo, come Nei panni di Zaff e Il bell’anatroccolo, o altre che addirittura elogiano la pratica illegale e degradante dell’utero in affitto, come Perché hai due papà, di Francesca Pardi. Non è difficile intuire come questo tipo di insegnamento oggettivamente confonda e ferisca l’innocenza dei bambini, facendoli crescere con una concezione umiliante della dignità della donna, ridotta a macchinario fabbrica-oggetti”.

“Mai accetteremo che si favorisca un nuovo concetto di uomo, né che la legge venga piegata ad una simile esigenza”, dichiarano Cia e Fugatti. La legge si prefigge obiettivi precisi:

  1. contrastare l’insegnamento delle teorie di genere dalle scuole di ogni ordine e grado;
  2. rimuovere le fiabe “alternative” da tutti i luoghi frequentati dai bambini (istituti scolastici, biblioteche, ludoteche);
  3. che i marchi “Famaly in Trentino” garantiscono che i soggetti cui essi sono rilasciati si astengano dal promuovere o pubblicizzare le teorie di genere; che istituti scolastici, biblioteche, ludoteche, spazi commerciali e quant’altro siano “gender free”

“Urgono una serie di azioni graduali ma drastiche, di cui la Provincia dovrebbe essere principale patrocinante”, concludono Cia e Fugatti, i quale aggiungono: “non si ha intenzione di sollevare sterili polemiche politiche bensì di sollecitare l’aula al rispetto della vita umana, delle famiglie, dei bambini e, infine, del diritto”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza