Connect with us
Pubblicità

Trento

Nuovi provvedimenti dello Stato contro il gioco d’azzardo

Pubblicato

-

In una nota «Agire per il Trentino» apprende con entusiasmo le recenti disposizioni (si spera che entrino a regime quanto prima) governative circa il gioco d’azzardo, in particolare riguardo le slot machine, la cui distribuzione nelle tabaccherie e in altri esercizi commerciali sarà significativamente ridotta.

«Pur considerando il danno erariale – nel 2015 il settore del gioco d’azzardo ha assicurato allo Stato un’entrata di ben 8,7 miliardi di euro – si tratta di una vittoria sociale e culturale: trascurare le conseguenze psicologiche e sociali del gioco d’azzardo significa esporre la società, i giovani in particolar modo, al pericolo di una dipendenza che può acquisire col tempo i caratteri di una vera e propria patologia»spiegano i vertici di Agire

La misura messa a punto dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi prevederà una collaborazione tra Stato e Regioni per l’applicazione del futuro disegno di legge.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo quanto dichiarato dallo stesso premier, nei pubblici servizi (bar) e nelle rivendite di tabacchi sarà operata solo una significativa riduzione delle slot machine, mentre ne è prevista l’eliminazione negli esercizi generalisti secondari, vale a dire ristoranti, alberghi, edicole, stabilimenti balneari, rifugi alpini.

Si tratta in effetti di un provvedimento parallelo alla disposizione già adottata nella legge di Stabilità 2016, che ha previsto la riduzione di almeno il 30% delle awp ( come vengono chiamate le nuove slot), la riduzione degli spazi pubblicitari e l’innalzamento del Preu, il prelievo erariale unico.

Le nuove soluzioni, che verranno applicate tramite una sinergia tra Stato ed enti locali, hanno l’obiettivo di ridurre l’offerta del gioco d’azzardo sull’intero territorio nazionale.

Pubblicità
Pubblicità

Un passo falso messo in atto proprio dallo Stato, che negli anni scorsi ha pensato di contrastare la diffusione delle slot illegali immettendo sul mercato più slot legali; evidentemente tale soluzione non è servita ad arginare il fenomeno preoccupante della ludopatia e del gioco d’azzardo, ragion per cui lo Stato ha preferito fare un passo indietro.

La comunicazione arriva proprio dalla Conferenza Unificata, durante la quale i portavoce confermano la volontà del governo di applicare nuove regole per la “diffusione e distribuzione dell’offerta di gioco nel territorio, tenendo conto delle accresciute esigenze sociali e delle scelte, in generale restrittive da parte degli enti locali”.

Pubblicità
Pubblicità

Ma non sono gli unici interventi previsti dal provvedimento. Il premier Renzi assicura “nuovi orari con un’apertura minima dei punti gioco di 12 ore”.

Sarà di competenza dell’ente locale decidere invece la distribuzione delle ore nell’arco della giornata. Ancora, si inaspriranno i controlli contro i contesti illegali nei quali viene praticato il gioco d’azzardo. Il Presidente del Consiglio non esclude infatti la possibilità di affidare al corpo di Polizia delle competenze specifiche per agire nell’interesse della collettività.

E infine, nei piani dell’esecutivo c’è quello di “avviare una regolazione dell’attuale disciplina dei Casinò, finalizzata a ridurre la frammentazione della diffusione territoriale del gioco”.  Insomma, una serie di misure che speriamo riusciranno a prevenire il fenomeno della ludodipendenza.

«Agire per il Trentino» ribadisce alla fine del comunicato che «non può che essere felice del provvedimento, qualora venisse effettivamente messo in opera, in quanto la persona, infatti, è il punto focale del nostro programma sociale, da cui partire per pianificare progetti di inserimento, sostegni economici e forme di assistenzialismo. Casi di povertà, lo ricordiamo, che ‘Agire per il Trentino’ ha deciso di attenzionare con fatti concreti e tramite una vigilanza operativa sul rispetto delle leggi e il contrasto contro ogni forma di discriminazione».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza