Connect with us
Pubblicità

Trento

Rovereto, confermati i dubbi sulla legittimità del «valzer dei dirigenti»

Pubblicato

-

Nella risposta all’ interrogazione di Claudio Cia depositata il 12 agosto riguardante il cosiddetto “valzer dei dirigenti” del Comune di Rovereto, la Giunta regionale conferma che la macro–organizzazione delle strutture di livello dirigenziale spetta al Consiglio comunale, mentre spetta alla Giunta comunale l’individuazione e distribuzione dei compiti gestionali alle strutture e al Sindaco la nomina dei dirigenti.

Risulta quindi evidente che la deliberazione n. 118 del primo agosto con la quale si dispone al punto 1 “il cambiamento della struttura comunale nell’ottica della semplificazione, dell’accorpamento e dell’ammodernamento…” e al punto 2 “di approvare a decorrere dal 25 settembre 2016, le denominazioni e le competenze degli uffici e l’assegnazione del personale tempo indeterminato secondo gli allegati (…), dando atto che la nuova denominazione dei servizi e degli uffici sostituisce in toto la precedente”, trattandosi di una macro–organizzazione comportante radicale e complessiva riorganizzazione della struttura, non poteva essere adottata dalla Giunta comunale di Rovereto poiché rientra nelle competenze del Consiglio comunale.Si sarebbero dovute adottare due deliberazioni distinte: la prima del Consiglio comunale senza l’indicazione specifica e dettagliata delle funzioni dei compiti gestionali; la seconda della Giunta comunale per individuare e distribuire i compiti gestionali alle strutture.

La competenza dell’Organo deliberante è uno degli elementi essenziali per la validità della deliberazione, altrimenti nulla.

Pubblicità
Pubblicità

Sempre nella risposta all’interrogazione dell’esponente di Agire, dove viene contestato che la deliberazione risulta proposta dal Direttore generale anziché da un Organo istituzionale titolato, la Giunta regionale non chiarisce a quale titolo il Direttore generale possa sostituirsi ad esso vista anche la netta distinzione fra le funzioni amministrative e quelle istituzionali ed inoltre, laddove Claudio Cia contesta che il direttore generale ha curato l’istruttoria e rilasciato il “parere in ordine alla regolarità tecnico–amministrativa”, la Giunta regionale conferma quanto affermato dal consigliere Cia, e cioè che  “la funzione di garanzia in ordine alla conformità dell’azione amministrativa rimane fra le competenze del Segretario comunale anche nel caso di nomina del Direttore generale” (art.42  DPReg. 1 febbraio 2005 n. 2/L).

Quindi l’istruttoria delle deliberazioni e il relativo parere obbligatorio di conformità tecnico-amministrativa competono al Segretario comunale. In conseguenza, la delibera n.118 della Giunta comunale manca di un requisito fondamentale, obbligatorio e imprescindibile.

Infine Cia contestava che per accedere all’incarico di Direttore generale occorre essere in possesso della qualifica di Dirigente al momento della nomina, mentre il Direttore generale nominato è comandato dai ruoli della Provincia con la qualifica di Funzionario amministrativo come da curriculum vitae presentato, la Giunta regionale pur confermando che  “Il direttore generale è nominato dal sindaco che lo sceglie tra il segretario dell’Ente, un dirigente di ruolo ovvero un dirigente assunto con contratto a tempo determinato” evita di considerare che presupposto e requisito necessario è quello di essere in già possesso della qualifica di “Dirigente” al momento della nomina.

Pubblicità
Pubblicità

Tale dispositivo è recepito dall’ art.110 del vigente “Regolamento Organico del Personale dipendente e di organizzazione degli uffici e servizi del Comune di Rovereto” che, per quanto riguarda l’“Accesso al posto” di Dirigente (Tabella B) rinvia espressamente alle modalità di accesso di cui al “Testo Unico delle Leggi Regionali sull’Ordinamento del Personale dei Comuni della Regione Autonoma Trentin– Alto Adige” DPReg. 1 febbraio 2005 n.2/L, che all’Art. 37, comma 2, dispone che “Le qualifiche dirigenziali sono attribuite mediante concorso pubblico. Possono essere assegnate per concorso interno non più della metà, per difetto, delle qualifiche messe a concorso. Nel caso di unica qualifica messa a concorso di procede mediante concorso pubblico”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza