Connect with us
Pubblicità

Trento

Attenti al lupo Trentino: continua la strage dei capi di bestiame

Pubblicato

-

Torna all’attacco la lega nord dopo gli ultimi fatti successi che hanno visto protagonista il Lupo trentino che ha sbranato parecchi pecore.

Negli ultimi anni le predazioni di bestiame riconducibili al lupo, ritornato sul territorio provinciale dopo circa 150 anni dalla sua scomparsa, sono sempre più frequenti e colpiscono zone sempre più ampie.

In Val Venegia già attorno alla fine di giugno il lupo aveva sbranato sedici pecore di proprietà del pastore di Malga Venegiota, nella notte fra sabato e domenica vicino al laghetto di Cima Caladora (tra passo della Venegiota e forcella Venegia) è stato registrato un altro drammatico episodio che dalle prime verifiche effettuate dalla forestale sembrerebbe riconducibile al lupo, oltre 30 capi di bestiame sbranati e ritrovati dai proprietari, due giovani pastori fiemmesi che stavano riprendendo il cammino verso valle abitualmente intrapreso al concludersi della stagione estiva.

Pubblicità
Pubblicità

Sembrerebbe che il bilancio dei capi sbranati fino a ieri sera non fosse ancora certo, considerato che il gregge colpito è formato da circa 500 capi di bestiame e che gli stessi si sono dispersi in una zona piuttosto ampia, e che il danno subito dai due giovani pastori possa essere anche più grave di quello riportato oggi sulla cronaca locale.

Secondo gli esperti si tratterebbe di un lupo salito dalla Lessinia, ma non ci sono ancora informazioni certe né sul numero di lupi responsabili della predazione, né sulla provenienza degli stessi.

In risposta all’ultima interrogazione sul tema presentata da Maurizio Fugatti, l’Assessore Dallapiccola ha dichiarato che “è stata avviata una campagna di informazione che si articola su serate pubbliche dove si parla del ritorno del lupo, proprio cominciando dalle aree in cui è presente (da ultimo anche nella zona dove si è verificato il danno al quale si riferisce l’interrogante, con un incontro specifico dedicato ai pastori della zona, organizzato coinvolgendo anche il parco Naturale Panveggio Pale di S.Martino), è stato elaborato e distribuito un opuscolo ad hoc ed un depliant (…)”.

Pubblicità
Pubblicità

Nella risposta l’Assessore poi informa gli scriventi circa l’attivazione di un tavolo tecnico di confronto con le categorie economiche, e dell’adesione della PAT al Progetto Internazionale “WolfAlps” che prevede azioni di monitoraggio e mitigazione dei conflitti per i prossimi 4 anni.

«Si ritiene che sebbene l’implementazione di campagne informative e di monitoraggio siano iniziative lodevoli,  – reagisce la Lega Nord – considerati i frequenti danni registrati negli ultimi mesi, queste non siano assolutamente risolutorie rispetto alle esigenze di sicurezza dei residenti e tutela delle attività economiche legate all’allevamento del bestiame».

I regolari avvistamenti e quanto accaduto negli ultimi mesi, nonostante le politiche di informazione e prevenzione “promosse” dalla Provincia non sembrano però tranquillizzare molto i Pastori, comprensibilmente preoccupati per la presenza dell’animale e le frequenti drammatiche conseguenze che questo comportare per la loro attività economica.

Secondo la Lega Nord è necessario che la Provincia si attrezzi e adotti i provvedimenti che tutelino nei fatti, e non solo a parole, l’economia legata alle attività della montagna.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza