Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

La politica estera americana dopo Barack Obama

Pubblicato

-

Il successore di Barack Obama dovrà fare i conti con una scomoda eredità.

In politica estera, il presidente premio Nobel per la pace nel 2009 si è tenuto lontano da tutti i conflitti in cui la sicurezza nazionale americana non è stata direttamente minacciata.

Una cautela che si è rivelata controproducente in almeno due occasioni, in Ucraina e in Siria.

Pubblicità
Pubblicità

In Ucraina, Obama non ha saputo mettere freno all’espansionismo russo, offrendo a Vladimir Putin il pretesto per condurre una politica estera aggressiva, che ha comportato, tra le altre cose, l’intervento militare di Mosca nel conflitto siriano a fianco del presidente Bashar Al Assad.

In Siria, poi, il presidente americano è venuto meno alla sua promessa quando ha tentennato dopo che Assad ha usato le armi chimiche contro i ribelli. Se gli Stati Uniti fossero intervenuti tempestivamente nella guerra civile siriana, forse sarebbe stato possibile mitigarne le conseguenze, dall’emergenza umanitaria, all’esodo dei migranti, fino all’ascesa dell’ISIS.

Pubblicità
Pubblicità

Chiunque succederà a Obama, metterà rapidamente da parte la sua strategia di politica estera.

Se Donald Trump diventasse presidente, ci sarebbe il rischio concreto di passare dalla padella alla brace. Il programma di politica estera del candidato repubblicano è confuso e contraddittorio. Se da un lato propone un maggiore intervento degli Stati Uniti a favore della pace globale, dell’eliminazione dell’ISIS e della lotta all’Islam radicale, dall’altro minaccia di rompere con gli alleati, uscendo dalla NATO se i Paesi membri non si impegneranno di più a fare la loro parte.

Entrambi i propositi paiono difficilmente realizzabili. Le politiche economiche sostenute da Trump non consentirebbero i margini di bilancio necessari per aumentare in maniera consistente armamenti e truppe. Inoltre, è altamente improbabile che il ricatto di uscire dalla NATO riesca a spingere i Paesi alleati a contribuire maggiormente.

Trump si troverebbe semplicemente costretto a ritirare la sua minaccia, per non mandare all’aria decenni di cooperazione militare e isolare completamente il suo Paese.

Hillary Clinton, invece, ha i numeri per porre rimedio agli errori di Obama. Per quanto riguarda il fronte ucraino, la candidata democratica sostiene un intervento americano a fianco di Kiev più consistente di quello offerto dall’amministrazione Obama.

Secondo Clinton, gli Stati Uniti dovrebbero fornire all’Ucraina le armi necessarie per scoraggiare la Russia dall’intervenire. Inoltre, Clinton propone un dispiegamento di uomini e armi lungo i confini orientali della NATO di gran lunga superiore di quello previsto da Obama. L’obiettivo è rassicurare gli alleati di fronte alla perdurante aggressività russa.

Anche per quanto riguarda la Siria la strategia di Clinton si caratterizza per un interventismo maggiore rispetto a quello dell’attuale amministrazione. L’ex Segretario di Stato propone una no-fly zone supervisionata dalla NATO, un intervento turco via terra e la creazione di aree protette destinate ad accogliere gli sfollati, gestite dall’Unione europea.

Una strategia che non potrà certo cancellare tutte le conseguenze dell’intervento russo al fianco di Assad, ma che potrebbe comunque alleviare la crisi umanitaria, consentire di sconfiggere l’ISIS e tamponare la crisi dei migranti.

Nei prossimi quattro anni le minacce alla sicurezza internazionale sono destinate a moltiplicarsi. Senza un America responsabile e disposta a fare la sua parte, è difficile immaginare come la comunità internazionale possa riuscire a far fronte alla crescente instabilità.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura27 minuti fa

Al via i “Laboratori del Gusto” per coniugare cibo e paesaggio

Val di Non – Sole – Paganella31 minuti fa

Un’auto imbocca una strada ghiacciata e si incastra tra la rampa e il guardrail: recuperata dai Vigili del Fuoco di Denno

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Scomparsi mentre andavano a casa dei famigliari: ritrovati nella notte 11enne e 12enne di Rovereto

economia e finanza2 ore fa

Pubblicità intelligente e a basso costo con le shopper personalizzate

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Ernesto Seppi è il nuovo Presidente del Consorzio Melinda

Viaggi Estero3 ore fa

Le 5 migliori gare di trail running negli USA

Italia ed estero4 ore fa

Avversione e paura verso i migranti: l’Italia è al quarto posto nel mondo

Valsugana e Primiero4 ore fa

Carzano: a fuoco una legnaia nelle vicinanze delle abitazione. Rapido intervento dei vigili del fuoco

Giudicarie e Rendena5 ore fa

Perde il controllo della vettura e sbatte contro la parete della galleria, ferito un anziano

Valsugana e Primiero5 ore fa

Morto sabato sera don Giuseppe Beber originario di Pergine Valsugana

Food & Wine5 ore fa

Cucina, ricette: gennaio tutto vegetale per una ripartenza leggera

Fiemme, Fassa e Cembra16 ore fa

Vola con la macchina in un dirupo per 200 metri, gravissimo 88 enne di Predazzo

Fiemme, Fassa e Cembra17 ore fa

La storia di Michela: «La mia vita come un arcobaleno e un sogno da raggiungere»

Trento18 ore fa

Coronavirus: contagi in calo e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento1 giorno fa

Loredana Ciccantelli, Confapi Trentino: «Il Trentino ha dimostrato di avere un piano di azione concreto per quanto riguarda l’accoglienza turistica»

Trento2 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento1 settimana fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le popolazioni dell’Altopiano…

Necrologi

Categorie

di tendenza