Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Inter è pareggio, quartetto in testa

Pubblicato

-

Nel weekend di fine agosto la contesa, sotto l’ombrellone, è tra i seguaci delle Aquile e gli ammiratori della Beneamata.

Il feeling estivo contraddistinto da calura e torpore riscalda la Scala del Calcio nella notte meneghina.

I Bauscia si presentano sul green domestico dopo l’amara sconfitta del Bentegodi, gli isolani sono reduci dallo scivolone casalingo contro il “Sasol” di Eusebio Di Francesco.

Pubblicità
Pubblicità

Il prestigioso club ambrosiano, nei primi giorni di agosto, con un colpo di teatro chiama, sotto le guglie della Madonnina, Frank de Boer sollevando dall’incarico l’ansioso e irrequieto “manager” di Jesi.

Al coach olandese si chiede di invertire la marcia, dopo la défaillance nel debutto scaligero. Il sodalizio di Corso Vittorio Emanuele II confida nella reazione d’orgoglio della truppa e nella rinnovata leadership della cloche.

L’ATMOSFERA – La serata, in riva ai Navigli, è afosa, lo sky sereno dopo un caldo pomeriggio e la temperatura misurata è di trenta gradi centigradi.

Pubblicità
Pubblicità

Domenica 28 agosto ore 18.00 si gioca allo stadio Giuseppe Meazza l’incontro tra FC Internazionale Milano e US Città di Palermo, il match sotto i riflettori nella fortezza di San Siro.

LE FORMAZIONI E L’ARBITRO – La guida tecnica della Pinetina sceglie il modulo 4-3-3 con lo sloveno Handanovic tra i pali. Il pacchetto difensivo è organizzato con D’Ambrosio, Miranda, Murillo e Santon. Davanti alla linea bassa, il tris è composto da Medel, Banega e Kondogbia. In attacco, il puntello Icardi è supportato dalla coppia Eder e Perisic.

Lo staff di Boccadifalco disegna il modulo 3-5-1-1 con Posavec a protezione della rete. Il reparto arretrato è costituito da Vitiello, Goldaniga e Andjelkovic; a centrocampo, the wall, con Rispoli, Hiljemark, Gazzi, Chochev e Aleesami; in attacco il tandem, Nestorovski e Quaison.

Il fischietto dell’incontro è affidato al trentanovenne Carmine Russo, della sezione Aia di Nola. L’arbitro campano esercita la libera professione.

Nel volume di Ulisse Stacchni, gli assistenti del “professionista” sono Preti e Fiorito. Il quarto uomo è Schenone, i giudici di linea sono Calvarese e Aureliano.

I NUMERI – E’ la partita numero 29 tra la Beneamata e le Aquile alla Scala del Calcio: sono 20 i successi dei nerazzurri, nessuna vittoria siciliana, 8 i pareggi.

Scopriamo in archivio che il Palermo sconfigge in Coppa Italia l’Inter il 31 agosto del 1980. I rosanero guidati da Veneranda superano (1-2) gli undici allenati all’epoca da Eugenio Bersellini; le reti portano le firme di Muraro (I), Calloni (P) e De Stefanis (P).

LA CRONACA – La sfida tra FC Internazionale Milano e US Città di Palermo termina in parità (1-1).

I milanesi privi di brillantezza fisica e atletica sfoderano una prestazione carente e volitiva. Sin dall’avvio la linea di mezzo mena la danza lenta, detta farraginose geometrie e ridotti tempi di gioco.

La disputa è poco vibrante, le manovre sono fiacche e impacciate, il ritmo da inizio stagione. I palati fini dell’arena fischiano, gli esteti del football storcono il naso.

Il possesso palla è appannaggio dei nerazzurri che tentano di scardinare il fortino eretto da Ballardini. I movimenti sono poco sincronizzati, la ragnatela di passaggi sterile e inoffensiva; la linea bassa tentenna e la mediana è supportata dall’intraprendente Banega.

Dopo la ricreazione e il tè caldo a San Siro cala il gelo. La svolta senza appelli, perfida e crudele, si materializza a inizio ripresa.

Banega (buona la sua prova) perde palla e sul proseguimento dell’azione Andrea Rispoli aziona il mancino da fuori area, Santon devia e la sfera s’infila nel sacco dello sloveno (al minuto 48).

Gli ospiti si difendono con ordine, ben messi in campo dal tecnico ravennate. Le pedine sono collocate dietro la linea della palla e Quaison abile nelle ripartenze profonde.

L’ingresso di Candreva (al posto di Perisic) cambia l’inerzia degli eventi. L’ex laziale si destreggia sull’out e pennella un cross sulla testa di Mauro Icardi che insacca (al minuto 72). Finiscono sul taccuino dei cattivi, Goldaniga, Aleesami, Gazzi, Murillo, Sallai (subentrato a Quaison), Rispoli, sanzionati dall’arbitro con il cartellino giallo.

Sui titoli di coda registriamo le occasioni per Eder, Banega, D’Ambrosio e Candreva, poi il triplice fischio dell’arbitro campano manda tutti negli spogliatoi.

I PUNTI Trentadue sono le reti realizzate nella seconda giornata di serie A. Sei, sono le vittorie tra le mura amiche (Sampdoria, Sassuolo, Napoli, Fiorentina, Udinese e Torino), due successi esterni (Juventus e Genoa), due pareggi (Inter-Palermo e Cagliari-Roma).

Dopo 180 minuti la classifica è la seguente: Genoa, Juventus, Sampdoria, Sassuolo (6 punti) – Roma, Napoli (4 punti) – Bologna, Chievo, Fiorentina, Lazio, Milan, Torino, Udinese (3 punti) – Cagliari, Inter, Palermo, Pescara (1 punto) – Atalanta, Crotone, Empoli (0 punti).

IL TABELLINO IN PILLOLE –

Fiorentina-Chievo (1-0) –28′ Sanchez (F)-

Sampdoria-Atalanta (2-1) -27’ Kessié (A), 35’ rigore Quagliarella (S), 45’ Barreto (S)-

Udinese-Empoli (2-0) -3’ Felipe (U), 90’+5’ Perica (U)-

Crotone-Genoa (1-3) -34’ Palladino (C), 51’ Gakpe (G), 55’ e 63’ Pavoletti (G)-

Sassuolo-Pescara (2-1) -38’ Defrel (S), 67’ Berardi (S), 81’ Manaj (P)-

Cagliari-Roma (2-2) -6’ rigore Perotti (R), 46’ Strootman (R), 56’ Borriello (C), 87’ Sau (R)-

Torino-Bologna (5-1) -28’ 37’ 88’ Belotti (T), 32’ Taider (B), 53’ Martinez (T), 80’ Baselli (T)-

Napoli-Milan (4-2) –18’ e 33’ Milik (N), 51’ Niang (M), 55’ Suso (M), 74’ e 90’+4′ Callejon (N)-

Lazio-Juventus (0-1) -66’ Khedira (J)-

IL POST – Il CT degli Azzurri Giampiero Ventura convoca 26 giocatori. L’amichevole contro la Francia si disputa a Bari giovedì 1 settembre (ore 21.00), mentre la partita d’esordio per Russia2018 si gioca il 5 settembre a Haifa contro Israele (ore 20.45).

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza