Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Inter è pareggio, quartetto in testa

Pubblicato

-

Nel weekend di fine agosto la contesa, sotto l’ombrellone, è tra i seguaci delle Aquile e gli ammiratori della Beneamata.

Il feeling estivo contraddistinto da calura e torpore riscalda la Scala del Calcio nella notte meneghina.

I Bauscia si presentano sul green domestico dopo l’amara sconfitta del Bentegodi, gli isolani sono reduci dallo scivolone casalingo contro il “Sasol” di Eusebio Di Francesco.

Pubblicità
Pubblicità

Il prestigioso club ambrosiano, nei primi giorni di agosto, con un colpo di teatro chiama, sotto le guglie della Madonnina, Frank de Boer sollevando dall’incarico l’ansioso e irrequieto “manager” di Jesi.

Al coach olandese si chiede di invertire la marcia, dopo la défaillance nel debutto scaligero. Il sodalizio di Corso Vittorio Emanuele II confida nella reazione d’orgoglio della truppa e nella rinnovata leadership della cloche.

L’ATMOSFERA – La serata, in riva ai Navigli, è afosa, lo sky sereno dopo un caldo pomeriggio e la temperatura misurata è di trenta gradi centigradi.

Pubblicità
Pubblicità

Domenica 28 agosto ore 18.00 si gioca allo stadio Giuseppe Meazza l’incontro tra FC Internazionale Milano e US Città di Palermo, il match sotto i riflettori nella fortezza di San Siro.

LE FORMAZIONI E L’ARBITRO – La guida tecnica della Pinetina sceglie il modulo 4-3-3 con lo sloveno Handanovic tra i pali. Il pacchetto difensivo è organizzato con D’Ambrosio, Miranda, Murillo e Santon. Davanti alla linea bassa, il tris è composto da Medel, Banega e Kondogbia. In attacco, il puntello Icardi è supportato dalla coppia Eder e Perisic.

Lo staff di Boccadifalco disegna il modulo 3-5-1-1 con Posavec a protezione della rete. Il reparto arretrato è costituito da Vitiello, Goldaniga e Andjelkovic; a centrocampo, the wall, con Rispoli, Hiljemark, Gazzi, Chochev e Aleesami; in attacco il tandem, Nestorovski e Quaison.

Il fischietto dell’incontro è affidato al trentanovenne Carmine Russo, della sezione Aia di Nola. L’arbitro campano esercita la libera professione.

Nel volume di Ulisse Stacchni, gli assistenti del “professionista” sono Preti e Fiorito. Il quarto uomo è Schenone, i giudici di linea sono Calvarese e Aureliano.

I NUMERI – E’ la partita numero 29 tra la Beneamata e le Aquile alla Scala del Calcio: sono 20 i successi dei nerazzurri, nessuna vittoria siciliana, 8 i pareggi.

Scopriamo in archivio che il Palermo sconfigge in Coppa Italia l’Inter il 31 agosto del 1980. I rosanero guidati da Veneranda superano (1-2) gli undici allenati all’epoca da Eugenio Bersellini; le reti portano le firme di Muraro (I), Calloni (P) e De Stefanis (P).

LA CRONACA – La sfida tra FC Internazionale Milano e US Città di Palermo termina in parità (1-1).

I milanesi privi di brillantezza fisica e atletica sfoderano una prestazione carente e volitiva. Sin dall’avvio la linea di mezzo mena la danza lenta, detta farraginose geometrie e ridotti tempi di gioco.

La disputa è poco vibrante, le manovre sono fiacche e impacciate, il ritmo da inizio stagione. I palati fini dell’arena fischiano, gli esteti del football storcono il naso.

Il possesso palla è appannaggio dei nerazzurri che tentano di scardinare il fortino eretto da Ballardini. I movimenti sono poco sincronizzati, la ragnatela di passaggi sterile e inoffensiva; la linea bassa tentenna e la mediana è supportata dall’intraprendente Banega.

Dopo la ricreazione e il tè caldo a San Siro cala il gelo. La svolta senza appelli, perfida e crudele, si materializza a inizio ripresa.

Banega (buona la sua prova) perde palla e sul proseguimento dell’azione Andrea Rispoli aziona il mancino da fuori area, Santon devia e la sfera s’infila nel sacco dello sloveno (al minuto 48).

Gli ospiti si difendono con ordine, ben messi in campo dal tecnico ravennate. Le pedine sono collocate dietro la linea della palla e Quaison abile nelle ripartenze profonde.

L’ingresso di Candreva (al posto di Perisic) cambia l’inerzia degli eventi. L’ex laziale si destreggia sull’out e pennella un cross sulla testa di Mauro Icardi che insacca (al minuto 72). Finiscono sul taccuino dei cattivi, Goldaniga, Aleesami, Gazzi, Murillo, Sallai (subentrato a Quaison), Rispoli, sanzionati dall’arbitro con il cartellino giallo.

Sui titoli di coda registriamo le occasioni per Eder, Banega, D’Ambrosio e Candreva, poi il triplice fischio dell’arbitro campano manda tutti negli spogliatoi.

I PUNTI Trentadue sono le reti realizzate nella seconda giornata di serie A. Sei, sono le vittorie tra le mura amiche (Sampdoria, Sassuolo, Napoli, Fiorentina, Udinese e Torino), due successi esterni (Juventus e Genoa), due pareggi (Inter-Palermo e Cagliari-Roma).

Dopo 180 minuti la classifica è la seguente: Genoa, Juventus, Sampdoria, Sassuolo (6 punti) – Roma, Napoli (4 punti) – Bologna, Chievo, Fiorentina, Lazio, Milan, Torino, Udinese (3 punti) – Cagliari, Inter, Palermo, Pescara (1 punto) – Atalanta, Crotone, Empoli (0 punti).

IL TABELLINO IN PILLOLE –

Fiorentina-Chievo (1-0) –28′ Sanchez (F)-

Sampdoria-Atalanta (2-1) -27’ Kessié (A), 35’ rigore Quagliarella (S), 45’ Barreto (S)-

Udinese-Empoli (2-0) -3’ Felipe (U), 90’+5’ Perica (U)-

Crotone-Genoa (1-3) -34’ Palladino (C), 51’ Gakpe (G), 55’ e 63’ Pavoletti (G)-

Sassuolo-Pescara (2-1) -38’ Defrel (S), 67’ Berardi (S), 81’ Manaj (P)-

Cagliari-Roma (2-2) -6’ rigore Perotti (R), 46’ Strootman (R), 56’ Borriello (C), 87’ Sau (R)-

Torino-Bologna (5-1) -28’ 37’ 88’ Belotti (T), 32’ Taider (B), 53’ Martinez (T), 80’ Baselli (T)-

Napoli-Milan (4-2) –18’ e 33’ Milik (N), 51’ Niang (M), 55’ Suso (M), 74’ e 90’+4′ Callejon (N)-

Lazio-Juventus (0-1) -66’ Khedira (J)-

IL POST – Il CT degli Azzurri Giampiero Ventura convoca 26 giocatori. L’amichevole contro la Francia si disputa a Bari giovedì 1 settembre (ore 21.00), mentre la partita d’esordio per Russia2018 si gioca il 5 settembre a Haifa contro Israele (ore 20.45).

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Affitto con riscatto, un’ottima opportunità per acquistare casa
    Una possibile alternativa per acquistare casa potrebbe essere l’affitto con riscatto. Negli ultimi anni, la mancanza di liquidità, le garanzie delle banche sempre più stringenti e gli alti tassi di intesse, incidono negativamente sull’acquisto di... The post Affitto con riscatto, un’ottima opportunità per acquistare casa appeared first on Benessere Economico.
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza