Connect with us
Pubblicità

Trento

Terremoto, Italia in ginocchio: 250 morti, 3.000 feriti e migliaia di sfollati. La grande solidarietà di tutti.

Pubblicato

-

Una devastazione anche «peggiore di quella dell’Aquila, mai vista una cosa simile». È questa la reazione dei primi soccorritori arrivati sui luoghi della devastazione.

Il primo bilancio dopo 24 ore dal terribile terremoto di magnitudo 6.0 è drammatico; 250 morti accertati, 3.500 feriti, alcuni gravissimi, migliaia di sfollati e decine di dispersi. È una ferita che lacera l’Italia, e che potrebbe metterla completamente ginocchio.

La terra intanto continua a tremare: solo stanotte si sono contate quasi 200  scosse che superano quasi tutte magnitudo 2,5. Non sono mancate le polemiche per i ritardi gravissimi dei soccorsi e per alcuni paesi tutt’ora completamente abbandonati al proprio destino destinati a sparire dalle carte geografiche per sempre. 

Pubblicità
Pubblicità

Grande la solidarietà di tutto il popolo italiano che ha cominciato a mettere in moto da subito la macchina degli aiuti organizzando qualsiasi cosa per poter portare aiuti morali ed economici.

Un Italia pronta ad aiutare e dare una mano, che subito si è attivata senza bisogno di stimoli, dimostrando ancora una volta il grande altruismo di cui deve andare fiera.  Ma gli aiuti sono pronti ad arrivare anche dall’estero, Putin il premier Russo ha da subito garantito per l’Italia aiuti di qualsiasi tipo. 

In Trentino la protezione civile era già sul posto alle prime ore del mattino di ieri e una colonna mobile è pronta a partire. Numerosi i punti di raccolta per cibo, vestiti e qualsiasi cosa di prima necessità organizzati su tutto il territorio trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Un Trentino pronto ad aiutare chi ne ha bisogno e chi davvero soffre per questi eventi drammatici.  In questo caso il grande cuore del popolo Trentino farà la sua parte.

La scossa più forte, di magnitudo 6, era avvenuta invece alle 3.36 con epicentro vicino Accumoli (Rieti); una seconda di magnitudo 5.4 è stata registrata alle 4,33 con epicentro tra Norcia (Perugia) e Castelsantangelo sul Nera (Macerata).

Oltre 800 i vigili del fuoco mobilitati per i soccorsi, oltre a squadre cinofile, polizia, militari, sommozzatori, protezione civile e volontari.

Il premier Matteo Renzi ha annunciato che il Consiglio dei ministri è convocato per oggi 25 agosto 2016 alle 18 a palazzo Chigi. Nella seduta sarà decretato lo stato d’emergenza per le regioni Lazio, Marche e Umbria e sbloccati così in automatico l’uso dei 234 milioni di euro del fondo emergenze.

Il ministro Delrio parla di «situazione molto grave» e le previsioni per le prossime sono ancora più allarmanti, infatti il  bilancio non è certo ancora definitivo.

La strada di Amatrice, il paese più colpito che è stato inghiottito completamente dalla scossa, è piena di macerie. Prima bisogna pulire le strade e poi si può prestare i soccorsi.

La fase critica deve ancora arrivare e sarà quando i soccorsi riusciranno ad entrare nelle case implose su se stesse che si troveranno purtroppo la maggior parte dei cadaveri.

I testimoni parlano di vera e propria devastazione dei 69 paesi coinvolti nel dolore della morte dove la maggior parte dei cittadini ha perso tutto.

Molti purtroppo i bambini deceduti, e molti ancora i dispersi. Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto sono state praticamente rase al suolo dalle scosse: la prima, fortissima, alle 3.34 nella notte di mercoledì, le altre di intensità minore ma sempre devastanti, fino all’alba. Poi lo sciame sismico, più di 400 eventi nell’arco di 24 ore, ha continuato a gettare nel panico la popolazione.

Si teme che il numero delle vittime possa superare quello del tragico terremoto dell’Aquila del 2009, che fu di 309 morti.

Numerose le storie a lieto fine ma anche quelle drammatiche. Come quella della mamma, originaria dell’Aquila che era scampata nel 2009 al sisma che aveva distrutto la sua città ed aveva deciso di trasferirsi ad Ascoli ricominciando tutto d’accapo, dopo quella terribile esperienza. Lei è riuscita nuovamente a salvarsi, sua figlia di 18 mesi purtroppo è fra le vittime.

Come la storia della nonna che si è riparata sotto il letto insieme ai suoi due nipoti, Leone e Samuele di 4 e 6 anni, ai quali, nell’attesa dei soccorsi, ha raccontato che si trattava solo di un gioco. Ora sono tutti salvi per fortuna.

È salva anche la bambina di 8 anni estratta viva dopo 18 ore sotto le macerie trovata vicino alla sorellina morta. Morti alcuni giovani appena giunti nei paesi per un breve soggiorno.

Si presume invece siano morte le due suore rimaste sotto le macerie della chiesa e non si nulla dei 70 turisti che erano alloggiati all’Hotel Roma di Amatrice dei quali è per ora difficile la ricostruzione dell’identità venendo tutti da fuori.

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza