Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Venerdì la partita del cuore nel ricordo di Alice Magnani

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il ricordo di Alice Magnani, scomparsa tragicamente la sera del 21 maggio 2015, non si attenua e anzi, grazie all’unione sportiva di Segno, suo paese natale, prende nuovamente vigore.

Venerdì sera durante la sfilata di apertura della tre giorni di partite delle finali nazionali giovanili di palla tamburello la squadra di tamburello dell’unione sportiva Segno, sfilerà per ultima con una bandiera e un vessillo speciale, cioè una gigantografia a grandezza d’uomo di Alice Magnani, indimenticabile campionessa nello sport e nella vita.

Forse un modo o un tentativo di far tornare indietro il tempo, e dimostrare che AlIce Magnani sta lottando ancora con le sue compagne di vita e di sport su un campo chiamato Paradiso.

Alice Magnani ha scelto di legare il proprio destino al tamburello, e la sua energia vitale proveniva anche da questa vocazione e dalla voglia di scendere in campo a combattere.

La sua è stata quasi una passione spietata, incapace di acquietarsi nella piatta forma orizzontale delle cose normali che formano lo stagno dell’umanità. Per questa passione Alice una sera di oltre un anno fa, di ritorno da un allenamento, ha legato una pagina terribile al suo destino.  

Venerdì sera sarà donata anche una targa con il suo nome che verrà riposta della stanza dei trofei della sede sociale dell’unione sportiva Segno e sala polifunzionale che verrà intitolata ad Alice Magnani.

Pubblicità
Pubblicità

Poi dopo la cerimonia di benvenuto con la sfilata degli atleti alle 20.30 presso il campo di Segno, frazione di Predaia verrà disputata una partita spettacolo fra una selezione di giocatori trentini in ricordo della campioncina della Val di Non.

All’ingresso verranno raccolte offerte a sostegno dell’Atmar, l’associazione trentina per le malattie reumatiche. Infatti la partita del «cuore» giocata dai migliori giocatori trentini di tamburello in attività, ha come duplice scopo quello di raccogliere fondi per la sezione pediatrica Alice Magnani dell’ Atmar e soprattutto, come ricordato sopra, per intitolare ad Alice la sede sociale dell’Unione sportiva segno.

«Ci sembrava il modo più bello per mantenere vivo per sempre il suo ricordo, sul campo di gioco che l’ha vista letteralmente crescere»afferma il presidente Efrem Chini.

Alla cerimonia parteciperanno anche i genitori di Alice Magnani, «Per noi la perdita di Alice è una ferita sempre aperta, ma è altrettanto vero che questa solidarietà e dimostrazione di affetto di tutta la comunità della Predaia ci fa sentire meglio» – spiega Dino Magnani il papà di Alice.

Ma venerdì sera sul campo di tamburello di Segno sarà come continuare un viaggio che ha visto nascere Alice sportivamente, che l’ha vista crescere, e dove purtroppo duemila persone ai suoi funerali l’hanno salutata commossi ed increduli in quella triste e maledetta domenica 24 maggio 2015

E come allora anche stavolta è stata l’unione sportiva di Segno ad attivarsi e organizzare quella che sarà una serata da «groppo alla gola». «Ringrazio il presidente Efrem Chini e tutti i volontari e i giocatori della squadra per quanto stanno facendo nel nome di nostra figlia, – conclude Dino Magnani – la loro dimostrazione di sensibilità e attenzione per quanto successo è davvero encomiabile e ci rende ancora più consapevoli della qualità e della forza della comunità di Predaia». 

La foto sulla destra è stata scelta per la gigantografia di Alice Magnani

alice_magnani

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero10 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento12 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Trento12 ore fa

La decorazione natalizia della polizia di Stato sul grande abete in piazza Duomo

Trento13 ore fa

Weekend dell’Immacolata, neve in esaurimento. Domenica traffico da bollino nero

Musica14 ore fa

Isera, Palazzo de’ Probizer: Agorart Ensemble in concerto

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Nuovo ospedale di Cavalese: una grande proposta per i bisogni della comunità

Trento14 ore fa

Superato il limite della decenza: ora rubano i vasi di rame dai cimiteri

Trento14 ore fa

Neve in Trentino, la situazione della viabilità alle ore 10.30

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

A Spormaggiore arriva il “Consiglio comunale dei ragazzi”

Trento15 ore fa

5 centimetri di neve a Trento, in azione la macchina comunale. Nel pomeriggio in arrivo la pioggia

L'Editoriale16 ore fa

In Trentino centrodestra ancora favorito. La leadership cambia a favore di Fratelli d’Italia

Trento16 ore fa

Arrivano i turisti: la stagione invernale si apre con successo

Italia ed estero16 ore fa

Dal 12 al 16 dicembre mobilitazioni nazionali contro la manovra di bilancio: le motivazioni

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo2 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza