Connect with us
Pubblicità

Voce - Valsugana

Aggressioni e sicurezza sulla ferrovia della Valsugana: personale trentino meno pagato di quello nazionale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dopo l’aggressione ai danni di un capotreno sulla ferrovia della Valsugana, che segue la recente ai danni di una capotreno sulla linea del Brennero all’altezza di Rovereto, il consigliere Claudio Cia presenta un’interrogazione alla Giunta provinciale per chiedere se corrispondano al vero le indiscrezioni sulle condizioni di lavoro svantaggiose tra il personale “trentino” e quello “nazionale” in servizio sulla Valsugana.

Dopo il terribile disastro ferroviario avvenuto in Puglia il 12 luglio 2016 è seguito il consueto strascico di polemiche e anche a livello locale sono emerse alcune considerazioni che hanno evidenziato come la gestione diretta da parte di Trentino Trasporti Esercizio Spa di alcune corse della ferrovia della Valsugana avrebbe generato una serie di tensioni in ambito lavorativo e sindacale

Il tutto – riporta Cia -, sarebbe riconducibile alle diverse caratteristiche contrattuali per i dipendenti della società controllata dalla Provincia rispetto al personale di Rfi, con evidenti differenze nello stipendio, anche 600 euro in meno per i colleghi “trentini” e sul fronte della formazione del personale.

Pubblicità
Pubblicità

Da quanto si apprende a livello “nazionale” per diventare conduttore ci vogliono almeno tre anni di lavoro, di cui uno svolto in affiancamento con un collega anziano, e la qualifica di capotreno la si ottiene dopo avere passato tutti gli scalini della formazione lungo un percorso di più anni e che permette di avere personale con un ampio bagaglio di esperienza.

I colleghi di Trentino Trasporti risulterebbero invece qualificati dopo corsi della durata di qualche mese.

Anche le condizioni di lavoro sono state oggetto di critica. Non sempre può essere garantita la presenza di due persone in cabina, con il capotreno che deve svolgere il controllo dei biglietti, e sempre più a rischio di aggressioni, come oramai capita periodicamente.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco che Cia chiede se corrispondano al vero le differenze contrattuali tra il personale Rfi e quello di Trentino Trasporti nell’ambito delle corse sulla ferrovia della Valsugana e quante aggressioni sono state segnalate negli ultimi 5 anni dal personale ferroviario e su strada di “Trentino Trasporti”, suddivise per anno e per tratta.

Il consigliere chiede anche alla Provincia di riportare le principali criticità segnalate dal personale a bordo, se siano in corso confronti sul tema della sicurezza del personale e quali siano le contromisure che si intendano prendere per garantire la sicurezza di personale e passeggeri in caso delle sempre più frequenti aggressioni.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento47 minuti fa

Via al Progetto EUVECA, una Piattaforma europea per la formazione di eccellenza delle professioni sanitarie

Trento14 ore fa

Coronavirus in Trentino: 126 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Crossodromo Ciclamino, centauro 17 enne trasportato al Santa Chiara

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Miss Italia: a Folgaria vince il sorriso di Eleonora Lepore

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Il Comune di Campodenno compie 70 anni

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Di ritorno dalla festa travolge con la moto un adolescente. 15 enne e 17 enne finiscono al santa Chiara

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Frena per evitare un animale e viene tamponato. 2 persone finiscono in ospedale

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Sbaglia atterraggio col parapendio e finisce sugli scogli del Garda

Le Vignette di Fabuffa15 ore fa

Claudio Garella, simbolo di un calcio giocato con umiltà

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Un nuovo automezzo logistico per i Vigili del Fuoco di Malé

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

Si rompe una tubazione a Molveno: immediato l’intervento degli operai comunali

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

A Sfruz la proiezione del film “La creazione del mondo”

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Precipita lungo il pendio per 8 metri, biker di 24 anni elitrasportato al santa Chiara

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento6 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza