Connect with us
Pubblicità

Voce - Valsugana

Adeguata la provinciale di Roveda fino a Kamauz

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

A Kamauz fino a ieri un pullman non ci arrivava. Da oggi sì, grazie all’intervento sulla strada provinciale 233 che da Roveda porta al piccolo centro abitato della valle dei Mocheni.

Inaugurato ieri, l’intervento di allargamento e rettifica, per un importo totale che supera i 10 milioni di euro, si sviluppa per quasi 3 chilometri di lunghezza ed è costato sette mesi di lavoro.

Presenti alla cerimonia l’assessore provinciale alle infrastrutture e ambiente, Mauro Gilmozzi, assieme al collega di Giunta Michele Dallapiccola, assessore all’agricoltura e al turismo, ai sindaci della zona, al deputato Lorenzo Dellai e a numerose altre autorità

“Il miglioramento della strada – ha detto Gilmozzi – costituisce un intervento importante, non solo per la qualità complessiva, il basso impatto ambientale, il fatto che la sua realizzazione abbia rappresentato anche una opportunità di lavoro. Ma perché garantire infrastrutture e servizi è condizione essenziale per venire incontro alle esigenze delle comunità che vivono la montagna, per mantenere equilibrato il rapporto fra città e alte quote. E’ così che la montagna resta abitata, di contro ai fenomeni di abbandono che vediamo altrove”

Una maggiore facilità nei collegamenti renderà ora Kamauz più facilmente accessibile anche a piccole iniziative di turismo organizzato.

Una strada migliore, insomma, apre nuove occasioni di sviluppo, compatibili con gli equilibri di un territorio come quello della valle del Fersina, che ha nel suo patrimonio ambientale il più importante valore aggiunto.

Pubblicità
Pubblicità

L’opera riguarda i lavori di adeguamento stradale della strada provinciale n. 233 “di Roveda” nel tratto Roveda – Kamauz e rappresenta il 2° stralcio di un intervento complessivo, il cui 1° stralcio (tratto innesto provinciale n. 135 – Roveda) è già stato realizzato negli anni 1999-2002; la sua finalità è stata quella di garantire idonei livelli di sicurezza stradale mediante l’adeguamento delle ridotte caratteristiche dimensionali del tracciato esistente.

Il progetto ha interessato un tracciato di circa 3000 m di lunghezza, con inizio da Roveda (quota 1.030 m) e arrivo a Kamauz (quota 1.320 m); il tracciato esistente si presentava infatti in più punti estremamente tortuoso con curve di raggio molto ridotto e limitata visibilità; la carreggiata inoltre, dotata di una larghezza media di circa 3,50 m, non consentiva il transito contemporaneo dei veicoli nei due sensi di marcia, con particolare difficoltà per i mezzi pesanti ed in servizio pubblico; gli spostamenti risultavano di conseguenza difficoltosi, ma al tempo stesso obbligati, data l’inesistenza di tracciati alternativi.

L’intervento ha visto la rettifica e l’allargamento dell’attuale sede stradale per uno sviluppo di 2.440 m e la realizzazione di un breve tratto di variante, di lunghezza pari a 560 m in corrispondenza dell’abitato di Roveda.

Dati tecnici

  • lunghezza intervento: 2.981,63 m
  • dislivello totale: 290,00 m
  • larghezza carreggiata: 6,50 m
  • larghezza corsie: 2,50 m
  • cunette o banchine laterali: 0,75 m
  • raggi planimetrici minimi: 30,00 m (10,00 m nei tornanti)
  • pendenza media: 9,49 %
  • pendenza massima: 15,16 %

Dati amministrativi

  • committente: Provincia autonoma di Trento – Servizio opere stradali e ferroviarie
  • responsabile del procedimento: ing. Mario Monaco (dirigente del Servizio Opere Stradali e Ferroviarie)
  • progettista: ing. Carlo Benigni (Servizio Opere Stradali e Ferroviarie)
  • direttore dei Lavori: ing. Carlo Benigni (Servizio Opere Stradali e Ferroviarie)
  • coordinatore per la sicurezza: ing. Renzo Marchiori (Studio Associato Politecno)
  • appaltatore: Associazione Temporanea di Imprese costituita da Inco S.r.l. (capogruppo), Pretti & Scalfi S.p.A. (mandante), Emiliana Scavi s.r.l. (mandante)
  • importo totale progetto: € 10.200.000,00
  • importo somme a disposizione: € 2.558.246,87
  • importo lavori: € 7.641.753,13
  • ribasso d’asta medio: 43,77 %
  • consegna lavori: 27/07/2011
  • tempo contrattuale per eseguire i lavori: 1562 giorni
  • ultimazione lavori funzionali: 13/11/2015
  • ultimazione lavori di finitura: 23/06/2016

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Alto Garda e Ledro1 ora fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento1 ora fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento2 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero2 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web3 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Tecnologia3 ore fa

Wired Next Fest Trentino: presentato stamattina il nuovo festival

Trento3 ore fa

Patt in assemblea, Marchiori: «Parleremo con i candidati presidenti»

Trento3 ore fa

Il carnevale a Trento: ecco il programma di tutte le manifestazioni

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

La bimba ha fretta di nascere: parto in ambulanza lungo la strada statale 240

Trento5 ore fa

Autonomia differenziata: positivo il giudizio di Maurizio Fugatti

Arte e Cultura5 ore fa

Anno accademico del Bonporti: Bisesti al concerto di inaugurazione

Trento5 ore fa

Sanità trentina: nel 2022 i medici gettonisti sono stati 90

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza