Connect with us
Pubblicità

Trento

Arriva il commissario, la cooperativa la Ruota salva

Pubblicato

-

Tiziano Mellarini conferma l’arrivo di un commissario in grado di sbrigliare la situazione che per la storica cooperativa andava aggravandosi di ora  in ora.

Mellarini, incalzato anche alle minoranze, in particolar modo dal consigliere Claudio Cia di Agire, che ha preso a cuore fin dall’inizio la cosa depositando subito un’interrogazione sulla questione piuttosto dirompente, ha deciso quindi di salvare il grande e professionale lavoro fatto a partire dagli anni 90 dagli operatori della cooperativa.

Si taglierà subito il ristorante «Dal Barba», che subito dopo l’acquisto, forse fatto frettolosamente, ha creato un buco piuttosto pericoloso. Mellarini ha spiegato che ci cercherà di vendere l’immobile oppure affittarlo per ripianare parte del debito.

PubblicitàPubblicità

Attivare tutte le azioni volte a garantire la continuità delle attività in essere, almeno per quanto riguarda il settore del trasporto dei disabili, al fine di tutelare, quanto più possibile, i lavoratori.

Questo l’obiettivo della delibera approvata oggi dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore Tiziano Mellarini, con cui è stata disposta la gestione commissariale, per 6 mesi prorogabili, della Cooperativa sociale La Ruota di Trento.

“La nostra priorità – ha commentato l’assessore Mellarini – è tutelare i 58 dipendenti e la preziosa e meritoria attività svolta in campo sociale dalla Cooperativa, che gestisce anche il ristorante “Dal Barba” di Villa Lagarina, dove 25 ragazzi autistici possono lavorare, crescere, acquisire maggiore autonomia e superare molte delle loro difficoltà”. “La strada della gestione commissariale, che presuppone, in ogni caso, una ricapitalizzazione della società, ci è sembrata la più idonea. Il Commissario – ha aggiunto Mellarini – avrà il compito di valutare, anche attraverso la definizione di un piano industriale, tutte le possibili azioni atte a ripristinare, nel minor tempo possibile, una condizione di equilibrio economico e di sostanziale redditività, verificando anche l’eventualità che alcuni operatori economici privati possano subentrare nell’attività”

Con la delibera è stato nominato anche il commissario liquidatore, nella persona del dottor Franco Sebastiani, ex dirigente di Trentino Trasporti. La gestione commissariale avrà la durata di 6 mesi, eventualmente prorogabili per ulteriori 6.

«Apprendiamo con vivo sollievo che nelle ultime ore la situazione della Cooperativa “La Ruota” ha riscontrato la sensibilità delle istituzioni e la relativa presa in carico. Grazie all’interessamento mio e di altri consiglieri, ci siamo subito attivati per sollevare le preoccupazioni dei dipendenti circa la dubbia terzietà di soggetti che minacciavano di trarne un lauto profitto» – Così  Claudio Cia dopo l’incontro con l’assessore Mellarini.

«Abbiamo messo in luce il rischio che una realtà per molti preziosa venisse sbrigativamente liquidata su richiesta della Federazione delle Cooperative, – aggiunge ancora Cia – quando invece per altre cooperative (come ad esempio la La-vis), le attenzioni dimostrate erano ben diverse e puntavano ad affidare ad un commissario il risanamento di qualsivoglia criticità finanziaria». 

Il consigliere Claudio Cia ieri aveva denunciato un’anomala procedura che si sarebbe conclusa con la dissoluzione della “Ruota” e conseguente messa in pericolo di servizi essenziali per disabili, dializzati, scolari. «Abbiamo altresì riconosciuto l’errore di valutazione nell’investimento per l’acquisto della locanda “Dal Barba” e il fondato sospetto che qualcuno se ne sarebbe avvantaggiato» spiega ancora Cia

«Manifestiamo quindi soddisfazione per il fatto che Mellarini abbia ascoltato le nostre voci e avallato il desiderio di concedere alla cooperativa un credito di fiducia, naturalmente affiancato alla competenza di persone, che le permetteranno di risollevarsi dalla condizione di insofferenza. La speranza è che l’assessore continui a seguire l’iter e a contrastare progetti occulti: soltanto così riusciremo a restituire serenità ai dipendenti e funzionalità alla struttura. A beneficio dell’utenza» – conclude il consigliere di Agire per il Trentino

Pubblicità
Pubblicità

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza