Connect with us
Pubblicità

Trento

Il Consiglio europeo approva la Macroregione alpina

Pubblicato

-

Con la formale approvazione da parte del Consiglio europeo, Eusalp, la Macroregione alpina di cui fanno parte 7 stati, 48 regioni e 70 milioni di abitanti è diventata una realtà pienamente operativa.

Eusalp comprende la Provincia autonoma di Trento e le altre regioni che fanno parte dell’arco alpino in Italia, Austria, Germania, Francia, Slovenia, Svizzera e Liechtenstein ed è la quarta strategia euroregionale riconosciuta dall’Unione Europea dopo Baltico, Danubio e la Regione Adriatico-Ionica.

Il Trentino si trova così nel cuore di tre cooperazioni europee: Macroregione alpina (Eusalp), Spazio alpino e Convenzione delle Alpi.

Pubblicità
Pubblicità

“E’ un tentativo che l’Europa consente a diverse regioni, alpine in particolare, di poter sperimentare modalità di governance che vadano al di là dei meccanismi soliti delle regioni e degli Stati nazionali – spiega il presidente della Provincia Ugo Rossi – per stare in un ambito sovranazionale e sperimentare quindi modelli di “piccola Europa”, cercando di favorire conoscenza reciproca ed innovazione attraverso il sistema delle buone pratiche. Sui grandi temi – aggiunge Rossi – come quelli della conservazione dell’ambiente alpino, della sua valorizzazione, del traffico, del ruolo della regione alpina dentro l’Europa e del suo rapporto con le aree metropolitane si cerca di sviluppare una linea politica coordinata. Il Trentino e l’Euregio sono nella Macroregione alpina a pieno titolo, in particolare come Euregio stiamo cercando di poter essere punto di riferimento dell’intera macroregione, avendo già un ufficio comune, sovranazionale, a Bruxelles”.

In Eusalp la Provincia di Trento coordina l’azione 3, che ha l’obiettivo di migliorare l’adeguatezza della forza lavoro, dell’istruzione e della formazione nei settori strategici. Il tavolo, coordinato da Boglarka Fenyvesi-Kiss, si è riunito due volte e vedrà il suo prossimo appuntamento a Stoccarda il 26 e 27 ottobre, in occasione di Global-connect , fiera per l’export e l’internazionalizzazione.

L’azione 3 si concentrerà su tre temi: l’alternanza scuola-lavoro, le forme alternative di apprendimento ed una piattaforma di formazione a distanza (e-learning). Nell’ambito di Eusalp non vengono presentati progetti, che si sviluppano invece all’interno del programma Spazio alpino, ma si punta sull’armonizzazione normativa, sul guardare e capire.

Pubblicità
Pubblicità

“Ad esempio sull’alternanza scuola-lavoro – spiega Fenyvesi-Kiss – i sistemi tedesco ed austriaco non sono mutuabili, perché nel modello del mondo tedesco è l’azienda ad avere un ruolo prioritario, in quello italiano invece è in capo alla scuola. Cerchiamo di capire quali esperienze sono mutuabili per migliorare il nostro sistema”. Nell’ambito delle forme alternative di lavoro e apprendimento il Trentino presenterà il progetto Telepat, il telelavoro che sta coinvolgendo 402 dipendenti della Provincia, suddivisi in 189 in modalità domiciliare, 104 da telecentro, 35 in “telelavoro agile”, 74 in “telelavoro mobile”. “Vorremmo confrontarci con progetti simili – aggiunge Fenyvesi-Kiss – raccomandandone la speciale utilità per il territorio alpino, in termini di tempi di lavoro, rispetto dell’ambiente e con riguardo all’invecchiamento del personale”.

Il terzo elemento è costituito dall’e-learning, con l’idea di costruire una piattaforma comune con contenuti per la formazione accessibili a tutti all’interno dello spazio alpino.

Uno strumento che potrebbe essere utilizzato ad esempio in futuro dalle agenzie per il lavoro per curare i corsi di ricollocazione dei lavoratori disoccupati o in mobilità. La Provincia autonoma di Trento è direttamente coinvolta anche nell’azione 4 di Eusalp, coordinata dall’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, quella che si occupa di interoperabilità e intermodalità del trasporto di passeggeri e merci.

Per un approfondimento sulla macroregione alpina e l’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino leggi l’articolo a questo link

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza