Connect with us
Pubblicità

Trento

Aggiornato il piano per la formazione professionale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ positivo il parere della V Commissione permanente del Consiglio provinciale sui due schemi di deliberazione con cui la Giunta Rossi si appresta a varare l’aggiornamento del Programma triennale 2015-2018 della formazione professionale e ad adottare gli obiettivi generali per l’apprendistato.

Con 3 astensioni dei commissari di minoranza Civettini, Simoni e Viola, i due provvedimenti sono stati appunto approvati dalla Commissione presieduta da Lucia Maestri, al termine dell’illustrazione che ne ha fatto il presidente della Provincia, Ugo Rossi.

Formazione professionale –  La delibera individua le aree territoriali in cui sviluppare i Poli specialistici di filiera, cui agganciare i corsi per accedere all’esame di Stato e i percorsi dell’alta formazione professionale.

Pubblicità
Pubblicità

La dirigente Livia Ferrario ha spiegato che si apre la strada al Polo roveretano della meccatronica. San Michele sarà la “capitale” del Polo dell’agricoltura e dell’agroalimentare; Villazzano del Polo delle costruzioni e dell’edilizia sostenibile; Trento di quello per grafica, comunicazione e design; infine alberghiero e benessere sono stati pensati con distinti poli nelle aree più vocate al turismo in Trentino, quindi a Levico, a Tesero, a Varone di Riva e a Tione.

Ci sono nuovi percorsi di qualifica prossimi a partire e c’è la novità dei corsi serali estesi anche alle materie meccanica ed elettrica (a Villazzano e a Rovereto).

Vengono inoltre rivisti e ampliati i percorsi dell’alta formazione, che andranno a pieno regime dal 2017 e “produrranno” nuove figure di “tecnici superiori”, con sbocchi occupazionali spesso molto interessanti.

Pubblicità
Pubblicità

L’obiettivo – ha indicato il presidente Rossi – è valorizzare questo settore dell’istruzione, riconoscere le vocazioni territoriali e mettere sempre più le scuole trentine sulla lunghezza d’onda (variabile) delle imprese.

Apprendistato formativo – La seconda delibera approvata ieri riguarda questa forma contrattuale, che dentro la nuova cornice normativa del Jobs Act è diventata particolarmente interessante per le imprese, poiché tutta la quota di ore trascorse dallo studente in aula – e non sul lavoro – non è più un onere a carico del datore privato. L’apprendistato formativo consente allo studente di essere assunto e di conseguire un titolo di studio in tutti i livelli del sistema d’istruzione. La delibera giuntale adotta appunto gli obiettivi generali e fissa gli standard formativi.

Gli interventi in Commissione –  La presidente Lucia Maestri ha evidenziato la difficoltà delle aziende di reperire sul mercato del lavoro figure altamente specializzate in matematica e fisica; e ha chiesto lumi su Agenzia del lavoro e sugli attuali limiti di efficacia nell’aprire porte ai giovani sul mondo delle aziende.

Claudio Civettini (Civica Trentina) ha voluto rassicurazioni sul fatto che gli incentivi all’apprendistato non producano l’effetto distorto di riempire gli spazi creati nelle aziende da licenziamenti su larga scala. Walter Viola ha elogiato il percorso della formazione professionale, “che non è più la cenerentola del sistema”, e ha chiesto chiarimenti sugli istituti che daranno vita ai poli dell’alberghiero e del benessere.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Bolzano10 minuti fa

Terrore in A22, furgone impazzito si schianta contro il guardrail

Bolzano17 minuti fa

Travolta da un pick up, muore una 72enne

Italia ed estero28 minuti fa

Dopo le proteste, l’Iran decide di scioperare: “Chi non porta il velo pagherà un caro prezzo”

Trento35 minuti fa

16 milioni di euro di arretrati al personale sanitario: firmato l’accordo per il contratto 2019/2021

Rovereto e Vallagarina42 minuti fa

Rovereto: sequestrati oltre sei quintali di rifiuti ferrosi. Denunciato un pensionato per attività abusiva

Arte e Cultura46 minuti fa

«I ragazzi delle scorte», il film memories per il trentennale delle stragi di Capaci e Via D’Amelio

economia e finanza1 ora fa

Bankitalia boccia la manovra su contante, flat tax e reddito: in contrasto con Pnrr

Spettacolo1 ora fa

Brenner 66: al Teatro Zandonai uno spettacolo, tutto al femminile, di Musica Teatro Danza

Rovereto e Vallagarina1 ora fa

Apsp Benedetti di Mori, presentato il primo bilancio: «Pandemia non ha influito sui decessi»

Piana Rotaliana2 ore fa

Chiude «Da Demetrio» a Mezzocorona: «È giunto il momento di congedarci e goderci la pensione»

Valsugana e Primiero2 ore fa

Confermata la condanna a 20 anni di carcere per l’omicidio di Agitu

Vita & Famiglia2 ore fa

Carriera Alias. Pro Vita & Famiglia diffida 150 scuole e chiede intervento di Valditara

Trento2 ore fa

Terrore e devastazioni Torino: identificati anche degli anarchici trentini

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Centra con l’auto il centro commerciale in corso Rosmini e fugge

Arte e Cultura3 ore fa

L’artista nonesa Francesca Dolzani espone a Trento per solidarietà

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…4 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento4 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento6 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza