Connect with us
Pubblicità

Trento

Agosto Degasperiano 2016: storie di confini al centro della storia

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dopo il fortunato esordio dell’edizione scorsa, l’Agosto Degasperiano si rinnova e si arricchisce con una rassegna itinerante di dieci eventi dal 2 al 26 agosto. Quest’anno, il tradizionale appuntamento della Lectio degasperiana e le commemorazioni della morte dello statista curate dalla Fondazione trentina Alcide De Gasperi saranno infatti inserite in una più ampia cornice costellata da eventi, pièces teatrali, incontri con testimoni e studiosi, cinema e spettacoli artistici.

Il leit-motiv del confine: tra geografia e pratica sociale.

Pubblicità
Pubblicità

Come già accennato, molte sono le novità introdotte rispetto all’edizione scorsa; in primis la scelta di definire un ricco ventaglio di appuntamenti capace di bilanciare qualità e sperimentazione, divertimento e riflessione critica sul nostro presente. Per questo la Fondazione Trentina Alcide De Gasperi ha definito per quest’edizione un percorso coerente segnato da un tema quanto mai attuale e aperto a letture multidisciplinari, quello dei confini.

Non solo quelli che troviamo sulle carte geografiche, né tanto meno quelli degli Stati e dei Trattati internazionali firmati ai grandi tavoli delle trattative, ma anche e soprattutto quelli che ogni giorno segnano la vita di tante persone e che pertanto, siano essi evidenti o nascosti, vanno posti con coraggio al centro della storia. E quale personaggio potrebbe essere più azzeccato di De Gasperi per problematizzare la complessità di un confine?

E cos’è un confine, se non una linea la quale, benché fittizia, artificiale (e spesso artificiosa), finisce con le sue dinamiche di inclusione ed esclusione per demarcare inevitabilmente e in maniera incisiva la vita di ciascuno di noi?

Pubblicità
Pubblicità

La rassegna si propone di prendere in prestito alcune di queste suggestioni per calarle poi nella concretezza del quotidiano e nell’urgenza del nostro presente. Tra le principali questioni, per esempio, la vitalità nascosta delle periferie, spesso banalizzate come luoghi di marginalità, il concetto di “limite”, la difficoltà delle religioni di essere strumento di comprensione, per concludere con la disarmonizzazione del tessuto sociale prodotto dall’attuale crisi economica e dalle sue conseguenze, quali la disoccupazione.

Il radicamento nel territorio trentino.

Viste le concomitanti Celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra, numerosi sono gli appuntamenti che la Fondazione ha dedicato all’intrecciarsi della vita del grande statista trentino con il territorio tesino, inevitabilmente segnato dalle tragiche vicende e dall’eredità del Primo conflitto mondiale.

Grazie al sostegno delle amministrazioni e delle associazioni locali, il programma si svolgerà in 9 diverse location della Valsugana e del Tesino, da Levico a Castello Tesino, passando per Borgo Valsugana, Bieno, Pieve e Cinte Tesino. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e finalizzati a valorizzare e far riscoprire alla cittadinanza la bellezza di luoghi e paesaggi oggi marginalizzati e poco utilizzati.

I principali appuntamenti.

Sarà il teatro a fare da padrone alla rassegna itinerante di quest’edizione con ben quattro appuntamenti: “Il poema dei monti naviganti” di Roberta Biagiarelli e Sandro Fabiani, con la regia di Alessandro Marinuzzi, “Chi ama brucia. Discorsi al limite della frontiera” di Alice Conti sul testo di Chiara Zingariello, “L’uomo che raccoglieva bottiglie” di Pino Petruzzelli, raccontato dalla voce narrante di Paola Piacentini, “Un’isola”, esempio di innovativo “teatro al buio” del collettivo artistico Il Funambolo.

A rappresentare il cinema ci sarà invece il giovane Nicola Campiotti con il suo film “Sarà un Paese”, un piccolo gioiello che l’Unicef ha scelto per celebrare il 25° Anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Arricchiranno il programma due incontri speciali con il grande alpinista Hervé Barmasse e con la filosofa, scrittrice e conduttrice radiofonica Gabriella Caramore.

Due gli eventi propriamente dedicati alla rievocazione dell’esperienza degasperiana: lo spettacolo di sand art intitolato “Cronaca di tempi duri. Alcide De Gasperi nelle lettere dal carcere” di  Nadia Ischia e Laura Lotti e lo spettacolo “Quando l’ho saputo ho pianto” del Club Armonia, che proporrà un confronto tra due protagonisti della storia trentina come Cesare Battisti e appunto Alcide De Gasperi.

Il tutto sarà poi impreziosito dalla Lectio degasperiana, tenuta quest’anno dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che a 70 anni dalla scelta repubblicana degli italiani onorerà il coraggio e la visione dello statista trentino.

La rassegna chiama a raccolta appassionati e semplici curiosi, per offrire a ciascuno un’occasione adatta alla propria sensibilità. Senza dimenticare le particolari esigenze del pubblico: ecco la scelta di rendere la rassegna family-friendly, che sarà  per questo accompagnata con laboratori e giochi per esplorare gli stessi confini degli adulti attraverso gli occhi e la sensibilità dei bambini.

Per consultare l’intera programmazione dell’Agosto Degasperiano, clicca qui.

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura11 minuti fa

Ledro50. Un sogno nel cassetto: riportare in valle le centinaia di reperti sparsi per l’Italia

Trento2 ore fa

Via al Progetto EUVECA, una Piattaforma europea per la formazione di eccellenza delle professioni sanitarie

Trento15 ore fa

Coronavirus in Trentino: 126 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Crossodromo Ciclamino, centauro 17 enne trasportato al Santa Chiara

Rovereto e Vallagarina15 ore fa

Miss Italia: a Folgaria vince il sorriso di Eleonora Lepore

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Il Comune di Campodenno compie 70 anni

Giudicarie e Rendena15 ore fa

Di ritorno dalla festa travolge con la moto un adolescente. 15 enne e 17 enne finiscono al santa Chiara

Giudicarie e Rendena16 ore fa

Frena per evitare un animale e viene tamponato. 2 persone finiscono in ospedale

Alto Garda e Ledro16 ore fa

Sbaglia atterraggio col parapendio e finisce sugli scogli del Garda

Le Vignette di Fabuffa16 ore fa

Claudio Garella, simbolo di un calcio giocato con umiltà

Val di Non – Sole – Paganella18 ore fa

Un nuovo automezzo logistico per i Vigili del Fuoco di Malé

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

Si rompe una tubazione a Molveno: immediato l’intervento degli operai comunali

Val di Non – Sole – Paganella21 ore fa

A Sfruz la proiezione del film “La creazione del mondo”

Trento2 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento2 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento6 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza