Connect with us
Pubblicità

Voce - Valsugana

A Pergine arriva in ritiro il Carpi F.C. 1909

Pubblicato

-

La Sala Consiliare del Comune di Pergine Valsugana ha ospitato ieri la conferenza stampa di benvenuto del Carpi FC 1909 nella località trentina.

Sono intervenuti il Sindaco di Pergine Valsugana Roberto Oss Emer, il Presidente della Società Carpi FC 1909 Claudio Caliumi, il Presidente dell’Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai Stefano Ravelli e il Direttore del Campo Comunale di Pergine Valsugana Mattia Gasperini.

Roberto Oss Emer: “Diamo ufficialmente il benvenuto al Carpi e ringrazio chi è riuscito a portare questa bella realtà nella nostra zona. Sono certo che la presenza del Carpi regalerà una ricaduta sul turismo in Valsugana. Questa è un’opportunità non indifferente, auguro al Carpi di trascorrere un buon ritiro e faccio i migliori auguri per il prossimo campionato, sperando che la permanenza qui sia costruttiva e porti bene”.

Pubblicità
Pubblicità

Claudio Caliumi:Faccio i complimenti e ringrazio Pergine Valsugana da parte di tutta la Società per l’accoglienza che abbiamo ricevuto. Non conoscevo personalmente la località e tutta la Valsugana ma ho trovato una bellissima realtà, che ci ha accolto alla grande e in cui i ragazzi e lo staff tecnico stanno preparando la stagione nel miglior modo possibile”.

Ravelli e Gasperini:E’ una soddisfazione avere riportato il grande calcio a Pergine Valsugana dopo 13 anni dall’ultima esperienza. Auguriamo al Carpi il miglior soggiorno possibile e le migliori fortune per il prossimo campionato, sperando che l’esperienza di quest’anno possa portare a un rapporto duraturo tra le nostre realtà”.

Nel pomeriggio buona la prima per i biancorossi, che nel ritiro di Pergine hanno disputato la prima amichevole di questo precampionato battendo 14-0 una rappresentativa della Valsugana. Test utile per iniziare a prendere confidenza col campo e continuare a mettere benzina nel motore in vista del campionato. Goleada aperta da Pasciuti – suo il primo gol stagionale – autore di una tripletta, mentre sono andati a segno due volte a testa anche Comi e i giovani Mastroianni e Lamin Jawo, scesi in campo nella ripresa. Di Lasagna, Di Gaudio, Martinho, Mbaye e Franchini le altre marcature.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza