Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Boris, l’antidiplomatico: Le peggiori uscite del nuovo ministro degli Esteri britannico

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È il gatto a sette vite della politica inglese. Dato per finito, con il ritiro della sua candidatura a premier, Boris Johnson è tornato in sella dopo poche settimane, con un rientro in scena coi fuochi d’artificio: sarà ministro degli Esteri nel governo della neo-premier Theresa May.

I sudditi di sua Maestà allaccino le cinture perché ne vedranno nelle belle. Nella sua carriera di giornalista prima e in quella di politico poi, BoJo, come viene chiamato in Regno Unito, è riuscito a offendere un numero impressionante di governanti stranieri. Una strada costellata di incidenti diplomatici che non gli ha impedito, però, di essere scelto per guidare la diplomazia britannica.

Solo due mesi fa ha vinto un concorso indetto dallo Spectator, rivista di cui fu direttore, con una poesia in cui descriveva un rapporto sessuale tra il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e una capra.

Pubblicità
Pubblicità

Sul conflitto in Medio Oriente ha tessuto le lodi del presidente siriano Bashar Al-Assad per i suoi sforzi contro l’Isis, sorvolando sul fatto che abbia sterminato la sua popolazione. Di riflesso, Johnson ha applaudito alla “chiarezza spietata” con cui Vladimir Putin ha sostenuto Assad.

Con i Paesi africani le cose non vanno meglio. In passato Johnson ha dovuto scusarsi per aver definito gli africani “negretti con il sorriso d’anguria“. Un’altra volta arrivò perfino a dire che l’Africa sarebbe amministrata meglio dalle ex-potenze coloniali.

Ma sono i politici americani il bersaglio preferito di Boris. Alla faccia della “relazione speciale” tra Regno Unito e Stati Uniti.

Pubblicità
Pubblicità

Quando era direttore dello Spectator chiamò l’allora presidente americano George W. Bush un “texano strabico che non sa metter due parole in fila e incarna l’arroganza americana in politica estera“.

Di Hillary Clinton scrisse, invece, in un editoriale sul Daily Telegraph, nel 2007: “Ha i capelli biondi tinti, le labbra imbronciate e uno sguardo blu d’acciaio, come un’infermiera sadica in un ospedale psichiatrico“. Boris continuò suggerendo che gli americani dovrebbero comunque votare per Hillary, per riportare il marito alla Casa Bianca. “Se Bill riesce a sopportare Hillary, riesce anche a gestire qualunque crisi globale“, scrisse Johnson.

Ma è con Barack Obama che Johnson ha dato il peggio di sé. Durante la campagna per il referendum sulla Brexit, Johnson si è scagliato contro il presidente americano, colpevole a suo avviso di aver dichiarato che il Regno Unito farebbe meglio a restare nell’Unione.

In un editoriale per il Sun, Johnson ha scritto che il presidente “in parte keniota” non è in grado di andare oltre il suo “odio ancestrale dell’impero britannico – di cui Churchill fu un grande difensore“.

Viene da chiedersi con quale logica – o in quale stato – la nuova premier May abbia scelto il funambolico Johnson per rappresenterebbe il Regno Unito nel mondo. Con un tale gaffeur alla guida degli Esteri, le figuracce sono assicurate!

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 ore fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra9 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana9 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento10 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra11 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento11 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra12 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento12 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento12 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza