Connect with us
Pubblicità

Trento

Invalsi 2016: ottime performance per la scuola trentina

Pubblicato

-

In 6 discipline su 8, distribuite su tutti i livelli dalla II primaria alla II secondaria di secondo grado, il punteggio medio del Trentino è il migliore a livello nazionale.

Questo è quanto emerge dal rapporto Invalsi 2016 presentato oggi a Roma alla presenza della Ministra dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini. Gli esiti dell’analisi, condotta nei mesi di maggio e giugno 2016 relativamente ai due ambiti disciplinari italiano e matematica, confermano ancora una volta lo stato di “sana e robusta costituzione” del sistema scolastico e formativo provinciale, che si pone ai livelli più alti del sistema nazionale per entrambe le discipline.

Particolarmente soddisfatto il presidente e assessore all’istruzione Ugo Rossi nel commentare i dati del Rapporto INVALSI 2016. “Gli ottimi risultati ottenuti dagli studenti trentini – ha dichiarato il presidente Rossi – sono il frutto dell’attenzione e della cura che il nostro territorio ha nei confronti della scuola e del profondo impegno di tutti i suoi operatori. Sono traguardi possibili perché i nostri docenti e dirigenti sono all’altezza del compito affidato e perché le nostre comunità e famiglie credono fermamente nel valore della scuola e dell’istruzione.
Si tratta per altro di risultati particolarmente positivi perché ottenuti in un momento in cui siamo impegnati in nuove sfide che i tempi ci richiedono, come il trilinguismo e l’alternanza scuola lavoro”.

PubblicitàPubblicità

Alla presenza della Ministra dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, del Sottosegretario di Stato Davide Faraone, della Dirigente generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione Carmela Palumbo e di tutta la dirigenza INVALSI, sono stati presentati oggi a Roma presso la sede del MIUR i risultati delle rilevazioni INVALSI condotte nei mesi di maggio e giugno 2016 relativamente ai due ambiti disciplinari italiano e matematica.

Anche nell’a.s. 2015-2016 tutti gli allievi delle II e V primarie, delle III secondarie di primo grado e delle II secondarie di secondo grado delle scuole trentine hanno sostenuto le prove INVALSI, così come è avvenuto nel resto d’Italia. Le prove vertevano su due ambiti disciplinari: italiano e matematica. Ancora una volta, i risultati pubblicati dall’INVALSI restituiscono una fotografia molto positiva della scuola trentina.

Così come avviene in molte regioni dell’Italia settentrionale, anche le scuole primarie di Trento partono con risultati non particolarmente distanti dalla media nazionale, per quanto comunque maggiori o uguali alla media del Paese. Tuttavia, anche per la scuola primaria, i risultati di Trento, specie quelli di Matematica, sono comunque più alti di quelli dell’area geografica di appartenenza (Nord Est).

I risultati del primo ciclo d’istruzione vanno letti unitariamente e il buon esito della scuola secondaria di primo grado è da intendersi anche come il frutto degli apprendimenti maturati dagli allievi durante il ciclo primario.

Inoltre, quest’anno l’INVALSI restituisce per la scuola del primo ciclo d’istruzione anche una misura dell’efficacia delle scuole, misurata in termini di valore aggiunto, ossia di ciò che le scuole riescono ad aggiungere alla preparazione dei propri allievi, al netto dell’effetto di fattori che non possono essere controllati dalle scuole stesse (background socio-economico-culturale degli allievi, origine migratoria, precedente livello di preparazione, ecc.).

In questo senso, il sistema scolastico trentino si colloca tra i più efficaci d’Italia. Infatti, la provincia di Trento è tra le zone del Paese con il minor numero di scuole poco efficaci. Se questo dato è collegato agli ottimi risultati medi raggiunti dalle scuole di Trento, il quadro che ne emerge è ancora più positivo.

Nelle scuole secondarie di secondo grado si rafforzano positivamente le tendenze riscontrate per le scuole del primo ciclo d’istruzione.

Le Figure 3 e 4 mostrano, rispettivamente, i risultati d’Italiano e Matematica delle scuole secondarie di secondo grado di Trento, distinte per Licei e Tecnici. Gli esiti delle scuole secondarie di secondo grado trentine si attestano su valori decisamente più alti non solo della media nazionale, ma anche di quella del Nord Est. Sia per Italiano sia per Matematica i Licei conseguono risultati molto vicini a quelli del Nord Est, i migliori a livello nazionale, e decisamente migliori della media nazionale.

Infine, ma non da ultimo, risulta molto buona la performance media in Matematica degli istituti tecnici di Trento, ampiamente superiore non solo a quella nazionale, ma anche a quella del Nord Est. Per quanto riguarda l’Istruzione e la Formazione professionale, che partecipa alle rilevazioni INVALSI dal 2013, gli esiti saranno disponibili a ottobre.

Le rilevazioni 2016 confermano dunque il buon livello degli apprendimenti degli studenti trentini e soprattutto la robustezza della loro qualità: in 6 discipline su 8 , distribuite su tutti i livelli dalla II primaria alla II secondaria di secondo grado, il punteggi medio del Trentino è il migliore a livello nazionale (cfr. tabella 1).

Ancora una volta, la scuola trentina risulta promossa a pieni voti dalle rilevazioni INVALSI, sia in termini di risultati medi sia in termini di efficacia delle scuole di Trento: senza ottimismi fuori luogo, ma anche evitando diffidenze non motivate, la conferma viene da quasi un decennio di esiti positivi nelle valutazioni nazionali (cfr tabella 2).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza