Connect with us
Pubblicità

Voce - Alto Garda e Ledro

Parità di genere nelle elezioni provinciali: il sì di Riva del Garda

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

RIVA DEL GARDA – Nell’anno in cui l’Italia celebra il 70° anniversario del primo voto al quale parteciparono anche le donne – il referendum istituzionale del giugno 1946 – il Consiglio comunale di Riva del Garda nella seduta di mercoledì 29 giugno ha approvato all’unanimità la mozione che sollecita modificazioni della legge elettorale provinciale in tema di parità di genere.

La mozione, proposta al Consiglio comunale dal sindaco Adalberto Mosaner e a firma della presidente della Commissione provinciale pari opportunità tra donna e uomo, Simonetta Fedrizzi, (foto) e della presidente del comitato Non Ultimi, Giulia Robol, riporta all’oggetto «Modifiche alla legge elettorale 5 marzo 2003, n. 2 per introdurre “azioni positive” volte a promuovere l’accesso delle donne, attualmente sottorappresentate, alle funzioni pubbliche e alle cariche elettive provinciali».

In materia sono stati presentati due disegni di legge: l’11 marzo 2014, n. 18/XV (proponenti i consiglieri Lucia Maestri, Violetta Plotegher, Chiara Avanzo, Manuela Bottamedi, Mattia Civico, Alessio Manica e Luca Zeni) e l’8 aprile 2014, n. 23/XV (proponente il consigliere Giacomo Bezzi).

Pubblicità
Pubblicità

I disegni di legge, riassunti in un testo unificato («Modificazioni della legge elettorale provinciale 2003 in tema di parità di genere e promozione di condizioni di parità per l’accesso alle consultazioni elettorali fra uomo e donna»), sono stati assegnati alla prima Commissione permanente, il cui programma dei lavori prevede l’esame entro l’estate e la trattazione in Consiglio provinciale il 13, 14 e 15 settembre.

Il testo è finalizzato ad introdurre nelle norme per l’elezione del Consiglio provinciale l’obbligo di comporre le liste rispettando la parità fra i sessi, prevedendo anche l’elencazione dei candidati alternata tra candidati di genere diverso, nonché – e qui risiede la novità che dovrebbe impattare maggiormente sulla rappresentanza di genere – la riduzione del numero di preferenze da tre a due e l’obbligo per l’elettore che esprime più di una preferenza di indicare candidati di genere diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza se dello stesso genere della prima.

Viene previsto anche che dalla data di convocazione dei comizi elettorali la comunicazione politica radio-televisiva svolta in forma di tribune politiche, dibattiti, tavole rotonde, presentazione in contraddittorio di candidati e di programmi politici, interviste, e in ogni altra forma che consenta il confronto tra le posizioni politiche e i candidati in competizione, garantisca il rispetto della partecipazione attiva della presenza femminile nella misura minima del 50 per cento, pena l’applicazione di sanzioni.

Pubblicità
Pubblicità

«Nella consapevolezza che il solo mutamento di una norma non basti a realizzare in modo immediato un cambiamento radicale e che sia necessario un impegno maggiore nei partiti, nelle associazioni e nei movimenti per valorizzare profili competenti e darvi l’effettivo sostegno in modo da renderli autorevoli e riconoscibili a livello pubblico – si legge nel testo della mozione approvata dal Consiglio comunale di Riva del Garda – si ritiene comunque indispensabile “forzare” con queste innovazioni normative un percorso che porti ad una presenza negli organi elettivi di uomini e donne in misura paritaria, o quantomeno più vicina alla proporzione tra donne e uomini presente nella società che gli organi elettivi devono rappresentare».

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento25 minuti fa

Via al Progetto EUVECA, una Piattaforma europea per la formazione di eccellenza delle professioni sanitarie

Trento14 ore fa

Coronavirus in Trentino: 126 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Crossodromo Ciclamino, centauro 17 enne trasportato al Santa Chiara

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Miss Italia: a Folgaria vince il sorriso di Eleonora Lepore

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Il Comune di Campodenno compie 70 anni

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Di ritorno dalla festa travolge con la moto un adolescente. 15 enne e 17 enne finiscono al santa Chiara

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Frena per evitare un animale e viene tamponato. 2 persone finiscono in ospedale

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Sbaglia atterraggio col parapendio e finisce sugli scogli del Garda

Le Vignette di Fabuffa14 ore fa

Claudio Garella, simbolo di un calcio giocato con umiltà

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Un nuovo automezzo logistico per i Vigili del Fuoco di Malé

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

Si rompe una tubazione a Molveno: immediato l’intervento degli operai comunali

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

A Sfruz la proiezione del film “La creazione del mondo”

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Precipita lungo il pendio per 8 metri, biker di 24 anni elitrasportato al santa Chiara

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento6 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza