-->
Connect with us
Pubblicità

Trento

Si ribaltano con l’Ape Car a Borgo, tre ragazzi in condizioni disperate

È un bilancio drammatico quello di stanotte a Borgo Valsugana, dove 3 giovanissimi si sono ribaltati con un Ape Car. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È un bilancio drammatico quello di stanotte a Borgo Valsugana, dove 3 giovanissimi si sono ribaltati con un Ape Car. 

A poche ora di distanza dal tragico schianto avvenuto a Barco di Levico dove è deceduto sul colpo l’architetto Giorgio Lazzarotto, la statale della Valsugana è di nuovo macchiata di sangue.

Era circa mezzanotte quando tre giovani del posto, di 16, 17 e 18 anni stavano correndo e «giocando» con la loro Ape Car dentro il campo di Calcio di Borgo Valsugana quando, per una bravata si sono ribaltati.  Per ora non è ancora chiara la dinamica dell’incidente e i carabinieri di Borgo Valsugana sono ancora sul posto per capire bene cosa sia successo. Secondo le prime verifiche pare che nell’incidente non siano state coinvolte altre autovetture.

Pubblicità
Pubblicità

Le condizioni dei tre giovani, secondo il comunicato del 118 sarebbero disperate, e tutte e tre avrebbero alcune funzioni vitali compromesse. L’incidente è avvenuto  verso mezzonotte e ha impegnato i soccorsi fino alle 5 del mattino. Sono intervenute due ambulanze e l’elisoccorso che hanno ricoverato i tre sfortunati ragazzi all’Ospedale di Santa Chiara in prognosi riservata.

Aggiornamenti in corso: 

Ore 9.16: l’incidente è successo dentro il campo di calcio di Borgo Valsugana. I ragazzi  stavano conducendo l’Ape Car e pare che si sia trattato di una bravata. Le condizioni dei ragazzi di 16 e di 17 anni sono disperate per via dei gravissimi traumi alla testa. Mentre le condizioni del ragazzo di 18 anni sono in via di miglioramento a tal punto da essere dichiarato fuori pericolo.

Pubblicità
Pubblicità

Ore 10.10: I 3 ragazzi con l’Ape Car stavano correndo sulla pista di atletica quando la forte velocità ha fatto uscire di strada il mezzo che è andato a schiantarsi addosso ad uno dei paletti che delimita la recinzione del campo sportivo. Lo scontro è stato violentissimo.

Ore 22.45: L’ape Car era stata rubata e oltre ai 3 ragazzi rimasti feriti, (2 in modo gravissimo) nel grave incidente ci sarebbero altri ragazzi coinvolti. Si tratterebbe infatti di una vera banda composta anche da ragazzi stranieri. Alcuni dei quali subito dopo l’incidente si sarebbero dati alla fuga. I ragazzi erano entrati nel centro di Borgo Valsugana per rubare e dopo aver banchettato al bar hanno visto il furgone Piaggio Porter nelle rimessa e hanno deciso di rubarlo e compiere la «bravato» correndo a velocità folle intorno al campo.

Ore 23.01: I feriti gravi erano sul cassone, mentre il guidatore è tutt’ora ricercato dai carabinieri, infatti dopo l’impatto è subito fuggito a gambe levate. I coinvolti nel tragico incidedente sono un ragazzo italiano residente a Trento, un romeno residente a Mezzolombardo e un tunisino senza fissa dimora, gli ultimi due con precedenti penali simili. A dare l’allarme un cittadino che era a spasso con il cane e ha sentito un gran botto.

{facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Ecco il piano comunale per contenere i consumi energetici: possibile aumento delle tasse sulle seconde case

fashion12 ore fa

La moda che stupisce: il vestito spruzzato su Bella Hadid fa il giro del web

Piana Rotaliana12 ore fa

Mezzocorona aderisce alla campagna “Nastro Rosa” della Lilt

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Incidente sulla SS43 tra il Sabino e Mollaro: per fortuna non ci sono feriti

Arte e Cultura13 ore fa

Via libera al bando da 150 mila euro per i restauri delle opere del patrimonio culturale popolare

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

A Campodenno raccolte 118 casse di mele per la mensa dei poveri di Milano. E domenica prossima si replica

Benessere e Salute14 ore fa

Dolori articolari: ecco la cause, la prevenzione e i rimedi

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Circonvallazione stradale di Pinzolo, pubblicata la gara da 90 milioni

Trento14 ore fa

Sette tornanti: giovane agganciato dall’alettone di una macchina – IL VIDEO

fashion14 ore fa

Il Galà della Moda Sotto al Nettuno torna il 5 ottobre 2022

Trento14 ore fa

Coronavirus: due decessi nelle ultime 24 ore in Trentino, 159 i nuovi contagi

Arte e Cultura15 ore fa

Per la Settimana dell’Accoglienza gli esiti del progetto Cantiere Tempo

eventi15 ore fa

È arrivato l’autunno: ecco 5 posti da visitare in Trentino e nel Nord Italia

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Stanno per ripartire i corsi dell’Università della Terza Età e del Tempo Disponibile a Cles

Trento16 ore fa

Nastro Rosa, le iniziative in Trentino per la prevenzione del tumore al seno

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento7 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…5 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Le ultime dal Web7 giorni fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza