Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Strage di Orlando: le lacrime di Obama e l’opportunismo di Trump

L'America piange le vittime innocenti dell'ennesima strage da arma da fuoco. Stavolta il bersaglio è la comunità omosessuale di Orlando, in Florida. Una carneficina che ha fatto 50 morti e 53 feriti. “La strage peggiore nella storia dell'America”, così l'ha definita il presidente americano Barack Obama.

Pubblicato

-

L'America piange le vittime innocenti dell'ennesima strage da arma da fuoco. Stavolta il bersaglio è la comunità omosessuale di Orlando, in Florida. Una carneficina che ha fatto 50 morti e 53 feriti. “La strage peggiore nella storia dell'America”, così l'ha definita il presidente americano Barack Obama.

Nella notte tra sabato e domenica, un uomo ha fatto irruzione in un locale gay e ha cominciato a sparare all'impazzata. L'uomo, armato di un fucile d'assalto, si è barricato dentro il locale con degli ostaggi, ma, alla fine, è stato ucciso dalla polizia.

L'autore di questa terribile strage è Omar Mateen, trentenne, di origini afgane. Secondo il padre, il movente sarebbe il suo odio irrefrenabile verso gli omosessuali. L'Fbi, però, sta indagando su possibili legami tra la strage e il terrorismo islamico. A tal proposito, lo stato islamico ha già rivendicato la strage attraverso Amaq, la sua agenzia stampa, dichiarando che il killer “era un combattente dell'Isis”.

Pubblicità
Pubblicità

Non è la prima volta che i servizi segreti americani si interessano a Omar Mateen. L'Fbi indagò già due volte su di lui, per possibili legami con il terrorismo, ma le indagini non proseguirono. Mateen fu interrogato nel 2013 e nel 2014.

Il presidente americano Barack Obama ha pronunciato ieri il suo ventesimo discorso per commemorare le vittime di una strage da arma da fuoco. “Ad Orlando sono state attaccate persone che si erano riunite per ballare, per vivere – ha ricordato Obama – L'attacco a qualsiasi americano indipendentemente dalla razza, dalla religione, dagli orientamenti sessuali è un attacco contro tutti noi, contro i valori fondamentali della dignità che identificano il nostro paese”.

Un discorso che ha scatenato la reazione veemente del candidato repubblicano alla Presidenza, il magnate newyorchese Donald Trump, che ha sbottato su Twitter: “Nelle sue dichiarazioni oggi, il presidente Obama si è rifiutato vergognosamente perfino di pronunciare le parole 'islam radicale'. Solo per questo motivo, dovrebbe dimettersi”.

Pubblicità
Pubblicità

Come prevedibile, Trump preferisce puntare l'indice contro l'islam radicale, piuttosto che riflettere sul fatto che se in America è così facile entrare in possesso di un'arma da fuoco la colpa è anche del suo partito, i Repubblicani, che hanno fatto tutto quanto era in loro potere per impedire all'amministrazione Obama di mettere in atto maggiori controlli sulla vendita delle armi.

Una mossa, inoltre, che mette a nudo la totale mancanza di empatia del candidato repubblicano, che si è affrettato a sfruttare la strage a suo favore, per supportare le sue tesi sull'estremismo islamico, piuttosto che fermarsi e piangere, insieme al resto del Paese, le vittime di questa ennesima insensata carneficina.  

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza