Connect with us
Pubblicità

motori

Talenti al Volante: la vittoria va a Francesco Gonzo

Se hai la passione per le corse e per i motori, hai sognato almeno una volta di infilarti il casco in testa e sederti all'interno di una macchina preparata da competizione, far scattare l'interruttore dell'alimentazione generale e poi premere il pulsante di avvio, sentendo il grido cupo del motore che canta e borbotta attraverso uno scarico da gara.

Pubblicato

-

Se hai la passione per le corse e per i motori, hai sognato almeno una volta di infilarti il casco in testa e sederti all’interno di una macchina preparata da competizione, far scattare l’interruttore dell’alimentazione generale e poi premere il pulsante di avvio, sentendo il grido cupo del motore che canta e borbotta attraverso uno scarico da gara.

Questo sogno per una volta diventa alla portata di tutti, tranne di chi avendo una licenza di pilota può viverlo quando vuole: si chiama Talenti al Volante, il concorso ideato dalla Pintarally Motorsport, in collaborazione con la Michael Racing, che da la possibilità alle persone “normali“, di imparare, al fianco di istruttori qualificati, l’arte del correre in macchina a bordo di una Renault Clio Williams 1.8 preparata Gruppo N, nella pista “Alle Cave” di Vittorio Veneto.

Oltre all’occasione di fare quello che a tutti gli effetti è un corso di guida sportiva, su macchine da gara in una pista chiusa, Talenti al Volante è anche un concorso: il primo premio è l’occasione di poter partecipare alla Trento Bondone, al volante di una Clio Williams come quelle del concorso, completamente spesati dalla Scuderia Pintarally. Il secondo premio non è da meno: la partecipazione ad una gara in pista del Trofeo Michael Racing, mentre per il terzo classificato c’era in palio un corso di guida sicura o su neve.

Pubblicità
Pubblicità

La terza edizione di Talenti al Volante si è svolta nella giornata di ieri e ha visto la partecipazione di 34 appassionatitra i quali 4 donne, che dopo una prima fase di “studio” della pista e della macchina, affiancati da piloti della scuderia Pintarally, si sono sfidati sotto l’occhio vigile di Michele Moretto della Michael Racing, che alla fine della manifestazione si è complimentato con tutti per la serietà e l’attenzione alla sicurezza che hanno dimostrato, correndo al meglio delle loro possibilità senza mai esagerare o mettere in difficoltà i compagni di questa avventura.

La pioggia ha creato un po’ di scompiglio nella prima parte del pomeriggio, dedicata ai giri cronometrati che avrebbero di fatto decretato i migliori piloti, ma l’organizzazione ha affrontato questa situazione “difficile” in modo molto democratico e professionale: viste le diverse condizioni della pista tra i primi che avevano girato sotto un’acquazzone torrenziale e gli ultimi turni, svolti quasi sull’asciutto, hanno diviso i tempi a seconda del grado delle condizioni della pista per svolgere quindi una finale a tre: il migliore sul bagnato, il migliore sull’asciutto e la migliore donna.

La “finalissima” si è quindi svolta sull’asciutto e la competizione non ha tardato a farsi sentire: i tre piloti hanno dato il massimo, i distacchi di pochi secondi o meno hanno provato quanto fossero tutti in competizione per il primato, ma è stato Francesco Gonzo a vincere meritatamente, dopo aver fatto segnare il miglior tempo in condizioni di bagnato, si è confermato il più veloce anche sull’asciutto.

Pubblicità
Pubblicità

Sara Pallaoro, la ragazza più veloce della giornata, si è classificata terza, frenata da un piccolo errore negli ultimi giri, un testa coda che ha di fatto penalizzato troppo la sua prestazione, che fino a quel momento era stata impeccabile, ma che ha dimostrato come anche lei stesse guidando al limite delle possibilità della macchina.

E al secondo posto? Un soddisfatto sottoscritto, perché non ho resistito: ho voluto anche io mettermi in gioco, smettere di scrivere le gesta degli altri, infilare il casco e vivere quel sogno di cui parlavo prima e che Talenti al Voltante e la Redazione de La Voce del Trentino hanno reso possibile.

La giornata è stata anche l’occasione per girare le riprese di uno speciale per la nostra trasmissione sui motori, Riding Easy, che andrà presto on line su TeleCuore Trentino e vedrà protagonista la nostra esperta delle due ruote, Elena Sester, accettatare la sfida della sua collega Silvia Pintarelli e mettersi al volante, partecipando con onore a Talenti al Volante: poco più di un solo secondo l’ha divisa dalla vincitrice della classifica “in rosa”, Sara Pallaoro, e con il secondo posto tra le donne direi che il momentaneo passaggio dalle 2 alle 4 ruote è andato bene!

Questa terza edizione di Talenti al Volante è stata messa in archivio, con la soddisfazione di tutti i partecipanti e dell’organizzazione, è stata sicuramente un successo, per il lavoro e la dedizione di tutti gli appassionati che hanno lavorato, anche in condizioni al limite, come i commissari di pista, che si sono presentati alle loro postazioni puntualmente, per permettere lo svolgimento della manifestazione, anche sotto il tremendo acquazzone che ha innondato la pista.

L’appuntamento all’anno prossimo, per la quarta edizione di quello che è il concorso più bello che potessero fare per gli appassionati della quattro ruote e dei Rally: la possibilità di giocarsi la partecipazione alla Trento Bondone, ma soprattutto di imparare dai veri piloti, come guidare in sicurezza anche sulle strade di tutti i giorni, non per la competizione, ma per la consapevolezza che guidare è sicuramente un piacere, ma guidare bene e in sicurezza è soprattutto un dovere che abbiamo verso gli altri.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza