Connect with us
Pubblicità

Musica

Joy Holler: l’ «urlo di gioia» di un quartetto funk

Il progetto dei Joy Holler nasce dalla volontà di quattro ragazzi di esplorare le mille sfaccettature della black music.

Pubblicato

-

Il progetto dei Joy Holler nasce dalla volontà di quattro ragazzi di esplorare le mille sfaccettature della black music.

Fra Ben Harper e John Mayer, il quartetto ormai da qualche mese gira tra feste e locali portando un repertorio vasto assieme a qualche pezzo originale.

Pubblicità
Pubblicità

Nato a fine 2015, il gruppo è formato da Simone Bannò a voce e tastiere, Lorenzo Odorizzi alla chitarra, i fratelli Marco e Andrea Corsini a basso e batteria. La loro nascita è quello che si può chiamare un “caso del destino”, l’incontro casuale della persona giusta al momento giusto.

Andiamo a conoscerli meglio.

Com'è nato il progetto dei Joy Holler e quali sono le tappe della vostra storia?

Pubblicità
Pubblicità

“L’idea è partita inizialmente da Simone, sostenuta dal desiderio di avviare un nuovo progetto ispirato alla black music insieme a Lorenzo, con il quale aveva precedentemente già suonato in altri progetti. Lorenzo e Marco si sono poi incontrati per pura coincidenza, grazie ad un passaggio in auto prenotato su BlaBlaCar da entrambi, e hanno scoperto parlando del più e del meno di essere in cerca l’uno dell’altro: da un lato Lorenzo e Simone cercavano un batterista ed un bassista per completare la formazione; dall’altro Marco cercava, con suo fratello Andrea (batterista) un nuovo progetto musicale. Nel settembre 2015 ci siamo incontrati tutti per una chiacchierata e, trovandoci d’accordo su molte questioni (non solo musicali), abbiamo deciso di entrare in sala prove già la settimana successiva per “far nascere” i Joy Holler, anche se ancora non sapevamo che ci saremmo chiamati così. Nel febbraio 2016 abbiamo debuttato suonando in alcuni locali di Trento e provincia, partecipando ad eventi quali Over The Hill (festa studentesca di Mesiano) e Festival dell’Informazione Indipendente (Arco). Questa primavera/estate parteciperemo inoltre ai contest “Centro Musica Awards”, “Ricordando Angela, Erica e Matteo” e “Martedì delle Band”

Da cosa nasce il vostro nome?

“Abbiamo iniziato a cercare un nome sin dalle prime prove, qualcosa che ci appartenesse e senza porci limiti, sia in italiano che in inglese. Cercavamo semplicemente un nome che ci rappresentasse e parlasse di noi. Dopo lunghissimi discorsi, ricerche e brainstorming siamo arrivati a questo nome che, in effetti, esprime un concetto che ci rappresenta in maniera molto precisa: “joy” significa “gioia” e “holler” è una parola in slang americano che vuol dire “grido”. Normalmente queste due parole non sono mai utilizzate in coppia nel linguaggio comune, ma noi abbiamo voluto dar loro il significato di “urlo di gioia”

Quali sono le vostre influenze e quali gli artisti di cui fate cover?

“Fin da subito ci siamo legati allo stile di Ben Harper e John Mayer, artisti che amiamo molto, nella scelta dei brani da riprodurre. Le influenze e gli stili che ci accomunano di più sono tutti quelli che attraversano la black music, dal soul al funk al rap, senza tralasciare il rock. Vogliamo aggiungere, però, che nemmeno qui ci poniamo limiti: troviamo la nostra identità continuando a sperimentare. Nel repertorio abbiamo brani di Cody ChesnuTT, Curtis Mayfield, The Roots, John Legend, Bruno Mars, Gorillaz, Michael Jackson, Lenny Kravitz, Maroon 5 ed altri”

Avete in mente di fare un album? Ci state lavorando e che idee avete (pezzi vostri o cover)? Quando pensate in caso di farlo uscire?

“Premettiamo che il progetto Joy Holler è nato dall’esigenza di produrre principalmente materiale originale. Da circa un paio di mesi stiamo lavorando ad alcuni brani inediti che ci piacerebbe incidere in un nostro primo EP. Stiamo impiegando molte energie, speriamo di riuscire ad entrare in studio quest’estate e di pubblicarlo entro l’autunno di quest’anno

Come siete soliti comporre?

“Attualmente non abbiamo un sistema di composizione fisso. Solitamente uno di noi porta a prove un’idea più o meno strutturata (può trattarsi di un brano già completamente finito, così come solo di un giro di accordi), che viene sviluppata grazie alle idee di tutti. Tendiamo in genere a delineare prima la parte musicale, per poi aggiungere il testo, ma non è detto che funzioni sempre così

Quali sono i momenti migliori e magari anche i peggiori della vostra storia?

“Tra i momenti migliori possiamo senza dubbio ricordare l’aver suonato alla festa di Mesiano Over The Hill in maggio, in cui abbiamo avuto l’opportunità di esibirci di fronte ad un pubblico di diverse centinaia di persone molto cariche e divertite, attente al live. È stato un bellissimo momento. Fra i momenti peggiori, invece, ricordiamo un concerto in particolare in cui fra noi musicalmente non è andato benissimo, diciamo così… Come se non bastasse abbiamo avuto anche dei problemi tecnici di difficile gestione. Ciliegina sulla torta? Concerto finito con mezz’ora di anticipo rispetto all’orario di esibizione concesso al locale, interrotto dalle forze dell’ordine: evidentemente la musica a Trento non è per tutti gioia di vivere ed un momento di condivisione e aggregazione sociale. Oltre ai contesti puramente musicali, però, ci sono certamente stati alcuni momenti di difficoltà interni al progetto. Tuttavia, la nostra forza è sempre stata quella di andare avanti uniti, sfidando le situazioni avverse e dando il massimo, trovando i nostri difetti per eliminarli e i nostri pregi per valorizzarli al meglio. Credeteci, siamo quattro caratteri a tratti opposti, non è facile trovare sempre un punto di incontro, ma in fin dei conti è anche per questo che tutto funziona

 

Per chi volesse ascoltarli, i Joy Holler si esibiranno:

28/05 live @ Bar Funivia, Trento

17/06 live @ Bar Fiorentina, Trento (apertura Feste Vigiliane)

Pubblicità
Pubblicità
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza