Connect with us
Pubblicità

Trento

Il requiem verdiano pacifica la memoria di Battisti

E’ stato un evento, quello di sabato sera nel teatro Sociale di Trento, gremito in tutti gli ordini di posti. 

Pubblicato

-

E’ stato un evento, quello di sabato sera nel teatro Sociale di Trento, gremito in tutti gli ordini di posti. 

Un evento positivo, con l’esecuzione in grande stile del Requiem verdiano in memoria di Cesare Battisti, di Fabio Filzi ma anche dei caduti di tutte le guerre. La Presidenza del Consiglio provinciale ha voluto dare così un contributo al centenario della doppia esecuzione che ha segnato la storia della nostra terra. Splendida e appassionata l’esecuzione da parte dei duecento orchestrali e coristi compresenti sul palcoscenico, concertati in modo millimetrico dal maestro Mauro Roveri.

Un applauso allora all’Orchestra de I Filarmonici di Trento, al Coro di Piazzola sul Brenta, alla Kammerorchester St.Pauli e al Chor der Friedenskirche di Amburgo. Magnifica l’interpretazione – dal Kyrie iniziale fino al drammatico “Libera me” finale – del soprano Rosanna Lo Greco e con lei del mezzosoprano Luciana Pansa, del tenore Paolo Antognetti e del basso Maurizio Franceschetti.

PubblicitàPubblicità

A introdurre la serata, salutando sul palco centrale gli ospiti d’onore Marco e Mimma Battisti, figli di Gigino e nipoti di Cesare, è stato il presidente del Consiglio provinciale, Bruno Dorigatti. “L’Ufficio di Presidenza – ha detto alla platea, – ha fortemente voluto affiancare in questa occasione musicisti italiani e tedeschi, a rappresentare così il valore assoluto del dialogo nel momento in cui ricordiamo l’età delle guerre e del sangue. Credo che oggi noi dobbiamo ritrovare le ragioni dell’unità anche a livello europeo, perché sono molto più forti delle poche motivazioni plausibili per dividerci. E venendo alla complessità della vicenda battistiana, vorrei che si sgombrasse finalmente il campo dai troppi stereotipi che ne hanno messo in secondo piano i valori più nobili. Le idee di Battisti attingevano alla grande lezione del socialismo e dell’internazionalismo europeo, all’ideale mazziniano dell’Europa dei popoli e al riconoscimento del valore primario della libertà. E allora vanno superate le letture ideologiche e le vulgate di comodo, davanti alla morte di Battisti e di Filzi non possiamo che rimanere in rispettoso silenzio”.

Un messaggio particolarmente significativo è stato poi formulato dal presidente della Provincia, Ugo Rossi: E’ venuto proprio dai nipoti di Battisti – ha detto – l’invito a far uscire il loro nonno dalla cristallizzazione in cui è stato troppo a lungo imprigionato, a depurarne finalmente il mito dalla carica ideologica. Per farlo occorre guardare all’uomo, all’impegno profuso per la sua terra, per il Trentino. Dobbiamo fare tutti uno sforzo per comprendere i drammi vissuti da Cesare Battisti nel contesto di un’epoca terribile e complessa. Fu irredentista e interventista, certo. Sbagliò discostandosi dalle radici socialiste per invocare la guerra. Ma noi dobbiamo ricordare e onorare il suo grande impegno civico, l’azione culturale, la sua battaglia per avere un ateneo italiano, la sua opera di valente geografo”.

La capacità della musica di unire e lo spirito di condivisione della serata sono stati sottolineati infine da Pietro Franceschi, presidente dell’orchestra “I Filarmonici”. Parlando del programma musicale, ha voluto annotare come nel testo verdiano si sente una grande potenza drammatica, in cui però soffia la speranza proprio quando tutto sembra perduto. E’ lo spirito che la serata al Sociale ha regalato, conclusa da un lunghissimo scroscio di applausi.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]
  • Riceve 100 euro dalla nonna e li usa per comprare mascherine da donare all’ospedale
    “Grazie Dottoressa, vi vogliamo bene, buon lavoro” è la frase che ha reso Christian di soli 8 anni protagonista di un piccolo ed inaspettato gesto che ha commosso tutto il personale sanitario dell’ospedale San Pio di Vasto, Chieti. La frase arriva accompagnata da un gesto che ha emozionato chi, in questi mesi è stato impegnato […]

Categorie

di tendenza