Connect with us
Pubblicità

La Voce della FAI CISL

Progettone: il 93% dei lavoratori ha approvato la linea sindacale

La Fai Cisl, unitamente alle Federazioni di categoria di Cgil e Uil ha illustrato nel corso di assemblee molto partecipate, le ipotesi di modifica al testo del Contratto Collettivo senza alcuna reticenza non omettendo mai i contenuti più delicati e scomodi.

Pubblicato

-

La Fai Cisl, unitamente alle Federazioni di categoria di Cgil e Uil ha illustrato nel corso di assemblee molto partecipate, le ipotesi di modifica al testo del Contratto Collettivo senza alcuna reticenza non omettendo mai i contenuti più delicati e scomodi.

«In assoluta trasparenza quindi, sono stati spiegati ai lavoratori tutti i passaggi della trattativa compresi quelli che prevedono degli effetti sul versante della loro futura copertura previdenziale» spiegano i vertici del sindacato.

I lavoratori, riuniti nelle 6 assemblee territoriali svolte in Provincia nelle scorse settimane, hanno valutato autonomamente e in modo assolutamente consapevole le modifiche apportate al contratto collettivo di lavoro giudicandole sostenibili e comprendendo le ragioni di tale percorso.

Le votazioni hanno fatto registrare il 93% di voti favorevoli alla prima bozza dell'ipotesi di accordo : nonostante questo ampissimo consenso, Fai Flai e Uila hanno insistito ugualmente affinché si potessero migliorare ulteriormente i contenuti della futura intesa, facendo proprie parte delle giuste osservazioni avanzate dagli associati nel corso delle assemblee.

«I lavoratori del Progettone hanno dimostrato di comprendere i motivi che hanno comportato le modifiche contrattuali concordate, – continua la nota della Fai Cisl – finalizzate unicamente a raggiungere lo scopo già individuato nella fase di preparazione della piattaforma: rendere possibile l'inclusione nel Progettone di un considerevole numero di lavoratori che correvano il rischio concreto di rimanere ai margini del sistema e di pagare un' unica colpa, quella cioè di ritrovarsi nelle liste di mobilità in un contesto storico diverso e molto più complicato rispetto ai colleghi che li hanno preceduti in questi ultimi anni».

Da ricordare che, con la creazione del tavolo di confronto permanente, Fai Flai e Uila hanno ottenuto un risultato di rilievo che renderà possibile il costante monitoraggio del comparto e l'immediato rilancio dell'azione contrattuale, non appena, come tutti auspicano, le condizioni del mercato del lavoro in Trentino miglioreranno.

Altro tassello importantissimo, considerata la tipologia dei lavoratori coinvolti, la possibilità conquistata dagli addetti del settore di accedere alle prestazioni garantite dal Fondo Sanitario integrativo territoriale Sanifonds.

La proposta da parte della Provincia di ridurre drasticamente l'orario di lavoro e di conseguenza di tagliare le retribuzioni e il trattamento previdenziale futuro é stata dunque respinta, mentre i sindacati hanno ottenuto la conferma degli stanziamenti destinati al Progettone per i prossimi anni.

«Da oltre 5 lustri, migliaia di residenti in Trentino hanno raggiunto l'agognato traguardo della pensione grazie al Progettone, un' esperienza unica in Italia, fortemente voluta alla fine degli anni ottanta anche dalle parti sociali ancora presenti oggi al tavolo ma in origine, è doveroso ricordarlo soprattutto in momenti come questi, osteggiata da molti. I lavoratori incontrati costantemente sul territorio continuano a riconoscere al Sindacato Confederale questo merito ed è anche grazie alla riforma che si riuscirà a garantire la sostenibilità del sistema per gli anni a venire» – termina la Fai Cisl Trentino

 

 

 

 

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza