Connect with us
Pubblicità

Trento

Fattah Nourou a Trento:«la Tunisia ha svoltato»

A palazzo Trentini oggi è stato ospite il vicepresidente del Parlamento tunisino, l’avvocato Abdel Fattah Nourou, che ricopre analoga carica anche all’interno del partito di maggioranza relativa del Paese nordafricano, la compagine conservatrice Nahdha (parola che significa “rinascimento”, “rinascita”).

Pubblicato

-

A palazzo Trentini oggi è stato ospite il vicepresidente del Parlamento tunisino, l’avvocato Abdel Fattah Nourou, che ricopre analoga carica anche all’interno del partito di maggioranza relativa del Paese nordafricano, la compagine conservatrice Nahdha (parola che significa “rinascimento”, “rinascita”).

L’illustre esponente politico ha stretto la mano del presidente Bruno Dorigatti, che l’ha intrattenuto cordialmente in un dialogo centrato sulle maggiori preoccupazioni comuni di Tunisia e Italia.

Fattah Nourou ha rivendicato i meriti del partito vincitore delle elezioni politiche di un anno fa, che ha aperto a un governo di unità nazionale per favorire il consolidamento delle istituzioni democratiche, la pacificazione del Paese e quindi consentire il necessario sviluppo economico e delle opportunità di lavoro, anche nelle zone interne e in particolare in quelle vicine all’Algeria. Condizioni essenziali queste – ha detto il vicepresidente – per scongiurare quegli esodi migratori che affliggono tanti altri Paesi. Di fatto l’emigrazione dalla Tunisia si è ridotta ai minimi termini, mentre preoccupa molto il caos e l’instabilità perduranti nella vicina Libia.

Pubblicità
Pubblicità

Fattah Nourou ha detto che il suo Paese vuole diventare un modello per il Maghreb e il Nord Africa e vuole togliere terreno al terrorismo un po’ come fece l’Italia negli anni Settanta, ossia attraverso una democrazia forte, peraltro basata anche sulla distinzione tra l’autorità religiosa e quella statale. Il governo tunisino in questo sforzo complessivo guarda con grande attenzione all’Italia, partner ideale, anche perché nei suoi confronti non ci sono ingombranti reminiscenze di carattere coloniale. L’Europa sta faticando – ha detto ancora l’ospite – e nei prossimi anni si deciderà se sarà più forte la sua influenza economica in Africa o quella della Cina.

Il presidente Dorigatti ha illustrato la specificità regionale delle nostre istituzioni, definendo l’autonomia speciale “un cammino lungo, faticoso ma gratificante”. Il vicepresidente tunisino si è mostrato molto sensibile al tema: “Nel marzo 2017 avremo le elezioni locali – ha detto infatti – e l’esperienza autonomistica ci interessa davvero, posto che la Tunisia non ha mai potuto sperimentare questa formula di governo”.

L’autorità tunisina è giunta nella sede del Consiglio provinciale accompagnata da Michele Nardelli, dal sociologo trentino di origine irachena Adel Jabbar e da Draouil Belhassen, connazionale che risiede proprio a Trento e rappresenta il partito Nahdha tra gli 8-900 tunisini presenti in provincia. All’incontro con Dorigatti è seguito quello pubblico in sala Aurora, organizzato dal Forum per la pace e i diritti umani per approfondire l’esperienza storica di questa Tunisia uscita dalla dittatura e dalla rivoluzione e incamminata verso un auspicabile e prezioso futuro di pace e democrazia. 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Autonomi, in arrivo “ anno bianco” fiscale: come funziona
    Con l’arrivo della Legge di Bilancio 2021 una delle novità più attese da autonomi e professionisti è il cosiddetto “ anno bianco” dei versamenti. “Anno bianco”, cos’è Con la pubblicazione sul sito del Ministero del... The post Autonomi, in arrivo “ anno bianco” fiscale: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia
    Da oggi sarà più semplice accedere e richiedere lo sgravio per il superbonus 110%, grazie ad una norma all’interno del Decreto Semplificazioni che dimezza la burocrazia. CILA, il documento semplificato per l’accesso al Superbonus, come... The post Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia appeared first on Benessere Economico.
  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Vacanze nell’aria, in Italia l’incredibile esperienza del viaggio in mongolfiera
    Un turismo diverso, lento ma intenso, sospesi in aria e trasportati dal vento, ma senza la fretta di arrivare. Il fascino di un’escursione in mongolfiera sorprende sempre e regala emozioni difficili da dimenticare. In molte regioni d’Italia le occasioni di viaggiare alla velocità dettata dal vento, ammirando coste e campagne, mare cristallino e vigne, non […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]

Categorie

di tendenza