Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Salvezza Palermo, Higuain è record, cinquina bianconera

 

Nella valle dei vulcani e delle piane si gioca con assillo la permanenza nella massima serie. Il Palermo di Davide Ballardini, dopo una stagione tormentata, decide con forze proprie l’ignoto destino.

Pubblicato

-

 

Nella valle dei vulcani e delle piane si gioca con assillo la permanenza nella massima serie. Il Palermo di Davide Ballardini, dopo una stagione tormentata, decide con forze proprie l’ignoto destino.

L’altro match salvezza va in scena al Friuli tra il Carpi di Fabrizio Castori e i bianconeri guidati dall’ex Luigi De Canio.

Pubblicità
Pubblicità

Nella stagione 1996-97 nel catino Paolo Mazza di Ferrara, il team emiliano allenato dal tecnico di Matera perde la finale playoff, per accedere alla serie B, contro il Monza di Gigi Radice (2-3).

-l’atmosfera

Domenica 15 maggio ore 20.45 si celebra allo stadio Renzo Barbera la disputa tra Unione Sportiva Città di Palermo e Hellas Verona Football Club, il match sotto i riflettori nel giorno della Pentecoste.

Pubblicità
Pubblicità

La serata meteo, nella Conca d’Oro, è temperata, lo sky parzialmente coperto e la temperatura misurata è di diciotto gradi centigradi.

-le formazioni e l’arbitro:

La guida tecnica di Boccadifalco sceglie il modulo 3-4-1-2 con Sorrentino a protezione della rete. Il reparto arretrato è costituito da Cionek, Gonzalez e Andjelkovic; a centrocampo, the wall, con Rispoli, Hiljemark, Maresca e Morganella; in attacco Vazquez supporta il tandem, Trajkovski e Gilardino.

Il fischietto dell’incontro è affidato al trentaseienne, di Pistoia, Massimiliano Irrati. L’arbitro toscano esercita la professione di avvocato.

Sul biliardo, gli assistenti del “legale” sono Giallatini e Paganessi. Il quarto uomo è La Rocca. I giudici di linea sono Rocchi e Calvarese.

Lo staff dei Mastini disegna il modulo 4-2-3-1 con Gollini in porta. La linea bassa è organizzata da Pisano, Bianchetti, Helander ed Emanuelson; la diga centrale costruita da Vivian e Marrone; l’ariete Pazzini è davanti al tris Wszolek, Ionita e Siligardi.

-i numeri

Nella disputa del girone d’andata nella città di Giulietta e Romeo, è visibilio rosanero (0-1) con la rete di Vazquez.

E’ la partita numero 5, tra l’aquila e gli scaligeri, giocata sull’isola: sono 2 i successi dei siciliani, 2 sono i pareggi, nessuna vittoria dei veneti.

Il percorso del tecnico ravennateè caratterizzato da 9 vittorie, 9 pareggi e 19 sconfitte. Gli undici del coach friulano, vantano 5 gli incontri vincenti, 13 sono i pareggi e 19 le disfatte.

Trentacinque (quarto peggiore attacco) sono le reti realizzate e sessantatré (seconda peggiore difesa) quelle subite dai padroni di casa. Trentadue (peggiore attacco) sono quelle all’attivo e sessanta (quarta peggiore difesa) quelle al passivo per i gialloblù.

Le due compagini si presentano all’ultima giornata, rispettivamente al diciassettesimo (a quota 36 punti) e al ventesimo posto (28 punti).

-la cronaca:

La sfida tra UC Città di Palermo e Hellas Verona FC termina con la vittoria dei siciliani (3-2).

Il successo casalingo consente alla squadra del patron Zamparini di salvarsi dopo la girandola di allenatori e il finale da sprint.

Il possesso di palla pende dalla sponda gialloblù ma la squadra di Del Neri non capitalizza la supremazia territoriale.

Novanta minuti sofferti e combattuti, un’altalena di emozioni che fanno tremare gli sportivi nel catino di Viale del Fante.

Hiljemark attiva Franco Vazquez che di sinistro trafigge Gollini (al minuto 28).

La reazione della squadra veronese è vemente, gioca e spinge con intensità senza concedere spazi.  

Pazzini conclude dalla distanza e Sorrentino devia sul palo (al minuto 31).

I Butei chiudono le linee di passaggio e ripartono con vigore.

Irrati sventola il cartellino rosso a Wszolek e Morganella che finiscono negli spogliatoi (al minuto 34).

Siligardi inventa e Ionita termina ma Sorrentino si allunga e la palla sbatte sul palo (al minuto 40).

Dopo la ricreazione e il tè caldo, gli ospiti onorano la maglia e il torneo.

Federico Viviani segna il meritato pareggio con un fendente destrorso e preciso (al minuto 48).

Il tempo di annotare sul taccuino del cronista la marcatura, che Enzo Maresca batte Gollini (al minuto 51). I rosanero sfruttano il contropiede, Cionek e Rispoli confezionano e Alberto Gilardino consegna la sfera nel sacco veneto (al minuto 64).

Sui titoli di coda sugli sviluppi di una punizione calciata da Viviani è Eros Pisano a beffare Sorrentino (al minuto 84).

Finiscono sul taccuino dei cattivi, Gilardino, Viviani, Vazquez e Checchin sanzionati dall’arbitro con il cartellino giallo.

-il punto

Trentasette sono le reti realizzate nella trentottesima giornata di serie A. Cinque, sono le vittorie tra le mura amiche (Juventus, Napoli, Sassuolo, Empoli e Palermo), quattro vittorie esterne (Roma, Fiorentina, Atalanta e Carpi), un solo pareggio (Chievo-Bologna).

Dopo 3.420 minuti la classifica finale è la seguente: Juventus (91 punti) – Napoli (82 punti) – Roma (80 punti) – Inter (67 punti) – Fiorentina (64 punti) – Sassuolo (61 punti) – Milan (57 punti) – Lazio (54 punti) – Chievo (50 punti) – Empoli, Genoa (46 punti) –Torino, Atalanta (45 punti) – Bologna (42 punti) – Sampdoria (40 punti) – Udinese, Palermo (39 punti) – Carpi (38 punti) – Frosinone (31 punti) – Verona (28 punti).

Per la classifica capocannoniere, Gonzalo Higuain vince con trentasei centri, podio d’argento a Dybala con diciannove timbri, la medaglia di bronzo attribuita a Bacca con diciotto reti.

El Pipita con 36 segnature supera il record di Gunnar Nordahl che resisteva dalla stagione 1949-50 (con 35 reti).

-i verdetti

Juventus è Campione d’Italia (quinto anno consecutivo) con pass per la prossima Champions League.

Il Napoli e la Roma accedono alla Champions League. I giallorossi giocheranno i preliminari.

Inter e Fiorentina raggiungono il tabellone di Europa League.

Sassuolo e Milan si contenderanno l’ultimo ticket europeo che sarà assegnato dopo la finale di Coppa Italia tra i “casciavit” e la Vecchia Signora.

Carpi, Frosinone e Verona retrocedono in serie B.

-il tabellino in pillole:

Udinese-Carpi (1-2) 36' e 38' Verdi (C), 79' Di Natale (U)

Lazio-Fiorentina (2-4) 2' Lulic (L), 31' Vecino (F), 39' Bernardeschi (F), 45' Tello (F), 70' Vecino (F), 74' -rigore- Klose (L)

Empoli-Torino (2-1) 12' Maccarone (E), 54' Zielinski (E), 56' Obi (T)

Genoa-Atalanta (1-2) 53' D'Alessandro (A), 58' Pavoletti (G), 83' Kurtic (A)

Sassuolo-Inter (3-1) 6' Politano (S), 26' Pellegrini (S), 31' Palacio (I), 39' Politano (S)

Milan-Roma (1-3) 19' Salah (R), 59' El Shaarawy (R), 82' Emerson (R), 86' Bacca (M)

Napoli-Frosinone (4-0) 44’ Hamsik (N), 52’, 62’, 72’ Higuain (N)

Juventus-Sampdoria (5-0) 5' Evra (J), 14' -rigore-, 37' Dybala (J), 77' Chiellini (J), 85' Bonucci (J)

Finisce a reti bianche: Chievo-Bologna (0-0).

-il post:

Sabato 21 maggio ore 20.45 va in scena allo stadio Olimpico di Roma la finale di Coppa Italia tra Milan e Juventus.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza