Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Napoli difende il secondo posto, Sassuolo è zona Europa, Frosinone in B

 

E’ un passato da giocatori senza la ribalta, una carriera da allenatori cominciata dall’inizio, sui campi polverosi di periferia. Il successo è lento costruito con pazienza e virtù, vincendo i campionati minori, lontano dal palcoscenico dorato e patinato della massima serie.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

 

E’ un passato da giocatori senza la ribalta, una carriera da allenatori cominciata dall’inizio, sui campi polverosi di periferia. Il successo è lento costruito con pazienza e virtù, vincendo i campionati minori, lontano dal palcoscenico dorato e patinato della massima serie.

I due condottieri del posticipo nel giorno della “festa della mamma” rappresentano il calcio da libro cuore: passione, carattere e forza di volontà.

Pubblicità
Pubblicità

Nella notte torinese si dipingono i volti di Giampiero Ventura e quello di Maurizio Sarri: si festeggia la sfida, tra il tecnico genovese e quello nativo di Napoli.

-l’atmosfera

Domenica 8 maggio ore 20.45 si celebra allo stadio Olimpico Grande Torino la disputa tra Torino FC e SSC Napoli.

Pubblicità
Pubblicità

La serata meteo, in Piazza San Carlo è gradevole, lo sky è parzialmente rannuvolato e la temperatura misurata di sedici gradi centigradi.

I piemontesi si presentano sul green di Santa Rita dopo la vittoria contro l’Udinese (1-5) in terra friulana. La formazione di Sarri è reduce dal bis (2-1) del San Paolo rifilato alla Dea bergamasca.

-le formazioni e l’arbitro:

La guida tecnica granata schiera il modulo 3-5-2 con Padelli in porta. La difesa composta dal tris centrale con Bovo, Jansson e Gaston Silva; sugli esterni le frecce Zappacosta e Bruno Peres; la mediana confezionata da Acquah, Vives e Benassi; il tandem d’attacco con Belotti e Martinez.

Il fischietto dell’incontro è affidato al quarantatreenne Antonio Damato, di Barletta.

Scopriamo in archivio che l’arbitro pugliese esercita la professione di avvocato. Sul green di San Siro gli assistenti del “legale” sono Passeri e Marzaloni. Il quarto uomo è Barbirati. I giudici di linea sono Gervasoni e Giacomelli.

Lo staff di Castel Volturno sceglie il modulo 4-3-3 con Reina tra i pali. Il reparto difensivo confezionato da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam; davanti alla retroguardia si dispongono i gladiatori, Allan, Jorginho e Hamsik; in attacco il tridente con Callejon, Higuain e Insigne.

-i numeri

Nella disputa del girone d’andata nel golfo, è vittoria azzurra (2-1) con le reti di Insigne e Hamsik e il goal di Quagliarella.

E’ la partita numero 63 tra il Toro e il Ciuccio giocata nella città della magia: sono 25 i successi dei granata, 14 sono le vittorie dei Partenopei, 23 i pareggi.

Il percorso del tecnico ligure è caratterizzato da 12 vittorie, 9 pareggi e 15 sconfitte. Gli undici del coach napoletano, vantano 23 gli incontri vincenti, 7 sono i pareggi e 6 le disfatte.

Cinquanta sono le reti realizzate e cinquantuno (settima peggiore difesa) quelle subite dai padroni di casa. Settantaquattro (secondo migliore attacco) sono quelle all’attivo e trentuno (seconda migliore difesa) quelle al passivo per gli azzurri.

Le due compagini si presentano, prima della disputa, rispettivamente al decimo (a quota 45 punti) e al terzo posto (76 punti) nella volata finale.

-la cronaca:

La sfida tra Torino FC e SSC Napoli termina con la vittoria degli azzurri (1-2).

E’ la seconda sconfitta dei granata nell’impianto sportivo dedicato agli Invincibili.

Un velo di amarcord emoziona il parterre sabaudo, poiché alcuni protagonisti del tricolore del 1976 sfilano in passerella raccogliendo il caloroso tributo.

Sono tre punti fondamentali per il club di Aurelio De Laurentiis nella rincorsa al piazzamento Champions.

Nel primo tempo Hamšík e compagni menano la danza con autorità e dettano i tempi di gioco.

La truppa di Sarri domina il Toro con arguzia tattica, velocità di esecuzione e qualità cristallina.

Hamšík raccoglie una respinta della difesa di Jansson e aziona Gonzalo Higuain che trafigge Padelli (al minuto 12).

El Pipita con 33 segnature (in 34 presenze) aggancia Antonio Valentin Angelillo (stagione interista del 1958-59) nella classifica storica dei cannonieri stagionali.

Il nuovo record da battere per l’attaccante argentino è quello di Gunnar Nordahl (35 reti nel torneo 1949-50 e/o 34 reti nel 1950-51).

Il possesso di palla è aritmeticamente azzurro; il pressing, le folate e le verticalizzazioni da manualistica del football rappresentano le eccellenze sul green.

Il team granata è imbrigliato dalle trame avvolgenti dei Partenopei che limitano le ripartenze.

Il tempo di annotare la marcatura che gli ospiti concedono il bis. La sfera giocata da Jorginho per Hamšík libera José María Callejón che devia sotto misura nel sacco piemontese (al minuto 20).

La linea bassa di Ventura è sfilacciata, sbanda priva di coperture nella mediana e Gonzalo Higuain colpisce il legno (al minuto 23).

Dopo la ricreazione e il tè caldo, il Napoli abbassa i ritmi e prova a gestire il match.

Sugli sviluppi di un lancio di Vives, Bruno Peres inventa una traiettoria beffarda che batte Reina, non infallibile nella circostanza (al minuto 66).

Nel finale gli ospiti calano dal punto di vista fisico e mentale, il Toro tenta la rimonta senza riuscire nell’impresa.

Finiscono sul taccuino dei cattivi, Albiol, Bovo, Jansson e Benassi, sanzionati dall’arbitro con il cartellino giallo. Sui titoli di coda l’arbitro Damato espelle Vives (doppia ammonizione) per l’intervento scomposto su Allan.

-il punto

Ventitré sono le reti realizzate nella trentaseiesima giornata di serie A. Tre, sono le vittorie tra le mura amiche (Roma, Inter e Verona), cinque vittorie esterne (Napoli, Sassuolo, Milan, Lazio e Genoa), due sono i pareggi (Atalanta-Udinese e Fiorentina-Palermo).

Dopo 3.330 minuti la classifica è la seguente: Juventus (88 punti) – Napoli (79 punti) – Roma (77 punti) – Inter (67 punti) – Fiorentina (61 punti) – Sassuolo (58 punti)- Milan (57 punti) – Lazio (54 punti) – Chievo (49 punti) – Genoa (46 punti) -Torino (45 punti) – Empoli (43 punti) – Atalanta (42 punti) – Bologna (41 punti) – Sampdoria (40 punti) – Udinese (39 punti) – Palermo ( 36 punti) – Carpi (35 punti) – Frosinone (31 punti) – Verona (28 punti).

Per la classifica capocannoniere, Gonzalo Higuain comanda con trentatré centri, podio d’argento a Dybala e Bacca con diciassette timbri, la medaglia di bronzo attribuita a Icardi con sedici reti.

-il tabellino in pillole:

Verona-Juventus (2-1) 43' -rigore- Toni (V), 55' Viviani (V), 93' -rigore- Dybala (J)

Atalanta-Udinese (1-1) 10' Zapata (U), 19' Bellini (A)

Frosinone-Sassuolo (0-1) 85' Politano (S)

Sampdoria-Genoa (0-3) 3' Pavoletti (G), 27' e 73' Suso (G)

Carpi-Lazio (1-3) 23' Bisevac (L), 32' Candreva (L), 73' Klose (L), 84' Mbakogu (C)

Roma-Chievo (3-0) 18' Nainggolan (R), 39' Rudiger (R), 85' Pjanic (R)

Bologna-Milan (0-1) 40’ –rigore- Bacca (M)

Inter-Empoli (2-1) 12’ Icardi (I), 37’ Pucciarelli (E), 40’ Perisic (I)

Finisce a reti bianche: Fiorentina-Palermo (0-0).

-il post:

La prossima settimana va in scena la 38° giornata di campionato; cala il sipario sul torneo di serie A 2015-2016.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Trento4 settimane fa

Concerto di Vasco Rossi: tutto quello che è meglio sapere il 20 maggio

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento3 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza