Connect with us
Pubblicità

Trento

Aido Valsugana: Tomaselli nuovo presidente. Tutte le iniziative dell’associazione

BORGO VALSUGANA: Periodo ricco di appuntamenti per l’Associazione Donatori di Organi della Bassa Valsugana. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

BORGO VALSUGANA: Periodo ricco di appuntamenti per l’Associazione Donatori di Organi della Bassa Valsugana. 

Recentemente, l’importanza della donazione degli organi è stata al centro dell’incontro con la popolazione organizzato dal gruppo presso la sede del Comune di Borgo. L’iniziativa, che ha visto la presenza dell’assessore Luca Bettega in rappresentanza dell’amministrazione comunale e del presidente dell’AIDO della Bassa Valsugana Renato Abolis, prevedeva la partecipazione del Presidente dell’AIDO della Val di Non, nonché ex assessore provinciale Mario Magnani, del medico nefrologo Cristina Andreotti e della Segretaria Comunale Dott.ssa Maria Comite.

Dopo gli interventi introduttivi dell’assessore Bettega e di Abolis, Magnani ha voluto sottolineare la rilevanza della collaborazione delle istituzioni comunali per invitare la cittadinanza a donare gli organi. “In particolare – ha detto – a questo scopo è molto importante sfruttare la legge nazionale che consente ai comuni di chiedere alle persone la disponibilità a donare gli organi e i tessuti in occasione del rilascio o del rinnovo della carta d’identità. Finora, questa normativa ha già fatto aumentare di centomila unità il numero dei donatori, ma è necessario comunque proseguire su questa strada”.

Pubblicità
Pubblicità

Di taglio più tecnico, invece, è stato il discorso della nefrologa Cristina Andreotti, che si è soffermata soprattutto sui trapianti del rene. “Le persone che hanno perso la funzionalità renale – ha affermato – hanno spesso bisogno dell’emodialisi, che è una terapia artificiale in grado di salvare il paziente recandogli però non pochi disagi. Grazie al trapianto del rene, invece, si risolvono molti problemi”.

La dottoressa Andreotti, ha poi spiegato che uno dei maggiori successi ottenuti dalla medicina nel corso della storia dei trapianti è stato lo sviluppo della terapia antirigetto, che consente ai trapiantati di ricevere l’organo del donatore senza che il loro organismo tenda a rifiutarlo come “corpo estraneo”.

L’espianto degli organi avviene in seguito alla certezza del decesso, rilevata dalla fine dell’attività cerebrale e respiratoria, ma, nonostante queste garanzie, nel 30% dei casi, i parenti del defunto si oppongono al prelievo degli organi. “Si tratta di una percentuale importante – ha detto la dottoressa Andreotti – che andrebbe ridotta, perché i malati bisognosi di un trapianto sono diverse migliaia”.

Pubblicità
Pubblicità

In seguito, la Segretaria Comunale dott.ssa Maria Comite, ha illustrato che cosa sta facendo il Comune di Borgo per predisporsi a chiedere ai cittadini la disponibilità all’espianto degli organi in occasione del rilascio o del rinnovo della Carta d’identità. “In proposito, ha detto, questa amministrazione ha approvato una delibera, preso i debiti contatti con l’Azienda Sanitaria, con la Provincia e con l’AIDO, informato e formato il personale, acquistato il software necessario per gestire il servizio ed il certificato informatico relativo per una spesa di circa 2000 Euro, predisposto le procedure per garantire la riservatezza dei dati e fatto stampare del materiale informativo”.

L’incontro si è concluso con le testimonianze di alcuni trapiantati, che hanno raccontato come, grazie al trapianto subito, siano tornati a nuova vita. Una seconda uscita pubblica è stata poi svolta presso la sede del Centro Professionale ENAIP di Borgo ed ha visto il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto. Per l’occasione, dopo l’intervento introduttivo del Presidente Renato Abolis, che ha delineato le finalità dell’AIDO ed invitato i giovani a creare una società migliore mediante una maggiore sensibilità verso chi ha bisogno, hanno preso la parola l’infermiere professionale specializzato in trapianti Francesco Brazzali ed – ancora una volta – alcuni trapiantati, che hanno riportato ai ragazzi le loro testimonianze. Nell’occasione, è stato proposto agli alunni ed ai rispettivi insegnanti il progetto “Rivivi in me”, cioè una sorta di concorso a cui si può partecipare presentando un tema, un disegno o una scultura sul tema della donazione degli organi.

I tre migliori lavori verranno premiati ed esposti in un luogo pubblico.

Infine, l’AIDO della Valsugana ha provveduto al rinnovo del presidente e del direttivo. Dopo ben 32 anni di onorato servizio, Renato Abolis ha lasciato l’incarico a Mariano Tomaselli, mentre i componenti del nuovo direttivo – tutti confermati – sono: Giuseppina Abolis, Maria Abolis, Renato Abolis, Giampaolo Armelao, Alessandra Bertagnolli, Claudia Caon, Claudio Capraro, Nicoletta Capra, Felice Casagranda, Samantha Casagranda, Tiziana Cavalieri, Annamaria Cimadom, Aleksandar Jello, Gianni Mantovan, Franco Parotto, Suzana Rajic, Mariano Tomaselli, Cristina Tomaselli, Elisa Tomaselli, Francesco Viero, Annalisa Zurlo, Akhila Zanghellini, Martina Tomatis e Maurizio Iobstraibizer.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Meteo2 ore fa

Neve e ghiaccio sulle strade: guidare con prudenza

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Riva del Garda: il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Giuseppe Degara

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

«Il Presepe più bello di Malosco»: successo per il concorso organizzato dalla pro loco

Italia ed estero7 ore fa

C’è chi dice di no al reddito di cittadinanza e si alza alle 4 del mattino per guadagnare 1.600 euro al mese

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Deceduta Anna Perugini l’ex presidente degli albergatori investita lo scorso 20 novembre a Torbole

Ambiente Abitare11 ore fa

Clima: Coldiretti, ghiacciai addio in anno più caldo di sempre +1,6 C°

Trento12 ore fa

Firmato un protocollo d’intesa per sostenere le aziende che lavorano sui mercati esteri

Bolzano12 ore fa

Alpe di Siusi: valanga travolge scialpinisti, per fortuna finisce tutto bene

Bolzano12 ore fa

Auto si schianta contro un albero: feriti trasportati al pronto soccorso

Piana Rotaliana12 ore fa

Istituto Agrario, iscrizioni fino al 10 dicembre e “premio” Eduscopio per la preparazione universitaria

Trento15 ore fa

Consiglio di Stato: altra sospensione della legge provinciale sul gioco d’azzardo

Valsugana e Primiero16 ore fa

Primiero: truffe agli anziani, la Chiesa scende in campo con i Carabinieri

Trento16 ore fa

Asse Brennero: incontro tra le Camere di Commercio e dell’Economia

Ambiente Abitare16 ore fa

Bene la qualità dell’aria nel mese di novembre in tutto il Trentino

Trento16 ore fa

Ieri a palazzo Chigi ncontro tra la Commissione Protezione civile e il ministro Musumeci

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…7 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Io la penso così…4 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento2 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo1 giorno fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza