Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Lo spettro dell’11 settembre minaccia le relazioni tra Stati Uniti e Arabia Saudita

Nel cassetto del presidente americano Barack Obama c'è un dossier di 28 pagine che rischia di mandare all'aria l'alleanza con l'Arabia Saudita. Si tratta di un fascicolo che rivelerebbe verità inedite sugli attentati dell'11 settembre, tirando in ballo alcuni presunti finanziatori di origine saudita.

Pubblicato

-

Nel cassetto del presidente americano Barack Obama c'è un dossier di 28 pagine che rischia di mandare all'aria l'alleanza con l'Arabia Saudita. Si tratta di un fascicolo che rivelerebbe verità inedite sugli attentati dell'11 settembre, tirando in ballo alcuni presunti finanziatori di origine saudita.

Stilato nel 2002 dalla Commissione d'inchiesta parlamentare congiunta sull'attività dei servizi segreti, il rapporto venne secretato dall'allora presidente George W. Bush. Ora, però, sono sempre di più i membri di Congresso e Senato che stanno esercitando una pressione bipartisan affinché il contenuto del dossier venga reso pubblico.

Il dossier farebbe luce sui rapporti tra Arabia Saudita e Al Qaida, con particolare riferimento al supporto finanziario che Riad avrebbe offerto ai 19 dirottatori, di cui, non va dimenticato, 15 erano di nazionalità saudita. Tra le informazioni già trapelate, la fitta rete di telefonate tra l'ambasciata saudita a Washington e uno degli addestratori dei dirottatori. Ma c'è di più: l'allora ambasciatore saudita negli Stati Uniti, il principe Bandar bin Sultan, amico della famiglia Bush, sarebbe responsabile del trasferimento di 130 mila dollari a uno degli uomini che istruirono gli attentatori.

Pubblicità
Pubblicità

Questa rinnovata pressione per fare verità sui tragici attentati del 2001 non è fine a sé stessa. È, infatti, in corso negli Stati Uniti un'iniziativa bipartisan per fare approvare una proposta di legge, che permetterebbe di rimuovere l'immunità di quei Paesi stranieri riconosciuti colpevoli di attacchi terroristici che abbiano causato la morte di cittadini statunitensi sul suolo americano.

Una legge che consentirebbe ai famigliari delle vittime degli attacchi dell'11 settembre di fare causa all'Arabia Saudita, nel caso in cui venissero provate le responsabilità di quest'ultima nell'organizzazione degli attentati.

Tuttavia, Obama si è finora opposto strenuamente a questa possibilità, adducendo che gli altri Paesi potrebbero reagire togliendo a loro volta l'immunità agli Stati Uniti e provocando un cortocircuito difficile da riparare.

Pubblicità
Pubblicità

Dal canto suo, l'Arabia Saudita, poi, ha minacciato che, se il Congresso dovesse approvare la suddetta legge, si vedrebbe costretta a vendere tutti i titoli del debito americano di cui è in possesso, per un valore totale di 750 miliardi di dollari.

Non ci sono dubbi che alla fine Washington troverà un espediente per evitare lo scontro frontale con quello che per decenni è stato considerato un alleato strategico in Medio Oriente. Tuttavia, non si può fare a meno di osservare come negli Stati Uniti, come in Europa, stia prendendo piede la consapevolezza che il terrorismo di matrice islamica può essere vinto solo mettendo un freno al proselitismo radicale sponsorizzato dai sauditi e dagli altri Stati del Golfo.

Il ricatto del petrolio non funziona più come una volta, un grande freddo sta calando sui rapporti tra Riad e Washington.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza