Connect with us
Pubblicità

Trento

Immigrazione ed economia – al via il Dreier Landtag

Nel primo pomeriggio di ieri, si è riunita, presso l’emiciclo riservato alle sedute del Consiglio provinciale di Trento nel palazzo della Regione, la Commissione interregionale del Dreier Landtag.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nel primo pomeriggio di ieri, si è riunita, presso l’emiciclo riservato alle sedute del Consiglio provinciale di Trento nel palazzo della Regione, la Commissione interregionale del Dreier Landtag.

Formata da 21 componenti (i presidenti delle tre assemblee e sei consiglieri provinciali dei tre territori), presieduta dal Presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti, la Commissione aveva il compito di predisporre l’ordine del giorno della seduta e decidere l’ammissibilità delle proposte di mozione.

Sul tappeto, oltre alle 26 mozioni suddivise per gruppi tematici (scuola e cultura, economia e lavoro, ambiente e trasporti, sociale) un gruppo di quattro mozioni definite “urgenti”, tre sull’argomento profughi e gestione delle migrazioni a firma Sven Knoll, Herwig Van Staa, Rodolfo Borga e una in materia turistica ed economica del tirolese Rudolf Federspiel.

Pubblicità
Pubblicità

Alcuni dei contenuti della mozione del consigliere Knoll (emendata in uno dei punti dopo un animato dibattito) sono stati raccolti ed inseriti ad integrare la mozione di maggioranza. Le altre mozioni sull’argomento profughi e quella di Federspiel in materia turistica, saranno trattate nella giornata di oggi e inserite rispettivamente nel gruppo di mozioni a contenuto sociale ed economico.

In particolare, della mozione Knoll sono stati accolti quattro punti: la richiesta dello scambio completo dei dati di registrazione tra le autorità italiane ed austriache e dei dati dei migranti registrati nella Unione europea; il punto dove si invitano gli esecutivi delle tre assemblee legislative a coordinare tutte le misure nella gestione della crisi dei flussi migratori; l’ultimo punto laddove le assemblee riunite si dichiarano favorevoli al fatto che le persone coinvolte facciano ritorno nei loro paesi d’origine una volta risolte le crisi.

Discorso a parte per il punto 7, quello più controverso, che riguarda l’armonizzazione dell’istituto del diritto di asilo in Europa.

Pubblicità
Pubblicità

La dicitura originale è stata modificata e dopo un ampio dibattito si è raggiunto un accordo sull’emendamento che prevede che le tre assemblee riunite si dichiarino favorevoli a uniformare il diritto d’asilo in Europa definendo le condizioni giuridiche e le tempistiche nonché un’equa suddivisione dei profughi nei diversi Stati membri.

Il consigliere Pius Leitner (Freiheitlichen) ha ricordato che i rappresentanti dell’opposizione avevano chiesto che il tema dei profughi fosse il solo tema di questa seduta congiunta, un tema fondamentale e importantissimo, seguito con interesse dalle nostre popolazioni.

Questa questione è affrontata con poca incisività e in modo troppo generico, a suo parere. Solo perché non abbiamo competenze non significa che non si debbano formulare proposte concrete, ha osservato: tutte le mozioni sul tema dei migranti si dovrebbero trattare insieme e votare distintamente.

Al dibattito sono intervenuti in varia misura Sven Knoll (STF), la consigliera tirolese dei Verdi Gabriele Fischer, Rudolf Federspiel (FPö), Jakob Wolf (ÖVP), Gerhard Reheis (SPÖ), Dieter Steger (SVP) e Maurizio Fugatti (Lega nord). Quest’ultimo, pur avendo osservato come ci sia stato uno sforzo interessante nella predisposizione di questa mozione, migliorata ed approfondita rispetto al punto di partenza, ha dichiarato di non poterla votare perché è ancora eccessivamente lacunosa su alcuni aspetti: innanzitutto sulle responsabilità del nostro paese nella gestione dell’argomento profughi.

Il Presidente Bruno Dorigatti ha posto l’accento sulla necessità di raggiungere una posizione unitaria su un argomento così delicato e importante per i nostri territori e su come questo documento permetta una convergenza che metta assieme un po’ tutti. Tuttavia, ha aggiunto, domani ci sarà il tempo per discutere anche le altre mozioni perché nessuno deve sentirsi escluso dalla possibilità di trattare un tema di questa attualità e portata.

Prezioso supporto del Presidente Dorigatti nella mediazione, Herwig Van Staa ha osservato che il documento raccoglie opportunamente le posizioni di molti gruppi di Trentino, Alto Adige e Tirolo. Io sarei d’accordo e invito tutti a votare la proposta della Presidenza con l’aggiunta dei punti 2 5 7 e 8 della mozione Knoll (il punto 7 emendato), ha detto.

Messa ai voti, la proposta di mozione è stata accolta con 15 voti favorevoli e 3 voti contrari (Fugatti, Zanon e Artioli).

Nel pomeriggio di ieri, dopo i saluti dei Presidenti di Consiglio e Giunte, c'è stata la discussione della mozione sulla quale si è trovata larga convergenza, riferita al tema dei confini del Brennero.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 ore fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana7 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento8 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento8 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra9 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento9 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento10 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra10 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza