Connect with us
Pubblicità

Trento

L’irresistibile fascino dei Selfies

Mettiamoci in posizione e prepariamoci per l'autoscatto, in bagno o in ascensore, come altrove, ovunque ti trovi…

Pubblicato

-

Mettiamoci in posizione e prepariamoci per l'autoscatto, in bagno o in ascensore, come altrove, ovunque ti trovi…

Ultima sistematina ai capelli, magari un po' di trucco sugli occhi (se apparteniamo al gentil sesso… o forse ormai anche al sesso forte), un bel sorriso accattivante, ma anche qualche simpatica e divertente smorfia, e via… il gioco è fatto. Talvolta anche gambe, piedi o altre parti del corpo protagonisti indiscussi, in primo piano. D'altra parte, i tempi cambiano: un tempo il privilegio apparteneva a pochi "vanitosi" che si facevano però immortalare in ritratti "dinastici", oppure, più recentemente, ad alcune popolari star hollywodiane , da Brad Pitt a Julia Roberts, che si sono prestati all'autoscatto in platea, che poi ha avuto un successo straordinario, "retwittato" più di due milioni di volte.

Ora è una moda diffusa che non risparmia alcuno tra i comuni mortali. Peraltro, basta ben poco! Non servono "ambiziosi" artisti di corte, piuttosto il nostro "amico privilegiato" che ci segue in tutti i nostri movimenti, ossia un buon cellulare, meglio se ad elevata tecnologia. Per i più esigenti, non possono mancare il tablet o qualche fotocamera digitale ad alta definizione. Insomma chi non si è mai fatto un bel selfie, un autoritratto fotografico, da postare immediatamente, per poi cum-dividerlo su qualche noto, ma esclusivamente "autoreferenziale" social network, soprattutto Facebook o Instagram?

Pubblicità
Pubblicità

Pratica che riguarda indifferentemente tutte le categorie anagrafiche, dagli adolescenti agli adulti fino a contagiare qualche stravagante anzianotto. Non c'è bisogno nemmeno della "complicità", talvolta "fastidiosa"dell'altro; puoi agire, in assoluta autonomia e indipendenza, senza chiedere nulla… Di moda, sono diventati pure i selfies hot tra alcuni vip televisivi, ma non solo: si pensi al belfie adatto a mostrare il cosiddetto lato B, o il sideboob (di lato) o l'underboob ( celebri quelli delle cantanti Bejonce o Rihanna) che consiste nel mostrare soltanto una porzione del seno, una sorta di scollatura al contrario e il resto lasciato all'immaginazione…

Comunque, chi è "senza peccato" scagli la prima pietra! Questa parola di origine inglese è stata, addirittura, considerata la più dirompente ed utilizzata nel corso del 2013, con un incremento d'uso pari al 17 mila per cento rispetto all'anno precedente. Oltretutto è stata pubblicata anche una classifica geolocalizzata dei selfie. Se le metropoli americane, in particolare New York e Miami godono del "vanaglorioso" primato, anche la città di Milano può esibire in tal senso un record invidiabile, di tutto rispetto, nella graduatoria degli autoscatti: il capoluogo lombardo è all'ottavo posto mondiale.

Sicuramente un consolidato "trend" che evidenzia una chiara componente narcisistica, nell'era del più sfrenato individualismo e della dolorosa-pericolosa necessità di concentrarsi solo sul proprio "ego". Esprime il desiderio e la volontà di apparire, di mostrare e di mostrarsi, in una specie di palcoscenico mediatico, alla ricerca "fragile", talvolta quasi "compulsiva" del consenso e dell'approvazione dei "nostri amici" di rete (una sorta di interlocutore anonimo), proprio attraverso la richiesta "disperata" del maggior numero possibile di "condividi" e "mi piace".

Pubblicità
Pubblicità

Un vero e proprio trofeo dell'egocentrismo! Un meraviglioso dono fatto a se stessi (nondimeno, negli Stati Uniti, addirittura, già da qualche anno si parla della patologia, della “Selfie-Syndrome”, ossia di un disturbo che colpisce le persone esageratamente preoccupate della propria immagine digitale sui social media).

Del resto come ha afferma lo psicologo americano Garry "ogni utente, che si tratti di un personaggio pubblico o meno, ha il suo stuolo di ammiratori ai quali dare in pasto foto, pensieri ed affermazioni sulla propria personale visione del mondo… la possibilità di pubblicare a getto continuo foto di sé valutate positivamente, permette al narcisista di ottenere quella 'notorietà', quell’esposizione pubblica e quella raccolta di ammirazione ed approvazione che rappresentano per questo individuo una fonte fondamentale di rassicurazione e gratificazione, preoccupato com’è di apparire ed essere ammirato". Una forma di autopromozione "vincente o perdente".

Tuttavia c'è anche chi difende o quantomeno giustifica, in termini psicologici e sociologici, l'uso dei selfies, come la dottoressa Wortham, che sul New York Time, qualche anno fa,avrebbe affermato: "Le persone si preoccupano del modo in cui appaiono al resto del mondo. Scattare una fotografia è un modo per cercare di capire come le persone ci vedono, per capire chi siamo e a chi assomigliamo, e non c’è niente di sbagliato in questo". Avrebbe aggiunto: " invece di respingere questa tendenza come un effetto collaterale della cultura digitale o come forma di triste esibizionismo bisognerebbe vedere ilselfieper quello che è, ovvero una sorta di diario visivo, un modo per celebrare la nostra breve esistenza e per provare di essere stati qui, da qualche parte".

… Comunque, parola molto simile a "selfish", che non a caso significa egoista o egocentrico!

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le popolazioni dell’Altopiano…

Necrologi

Categorie

di tendenza