Connect with us
Pubblicità

Trento

A Rovereto per capire meglio cosa sia il «Gender a scuola»

L'attenzione sulla questione dell'educazione "Gender" in Trentino è sempre alta e, dopo gli incontri con i genitori tenuti dall'Assessore alle Politiche Giovanili Sara Ferrari, Fratelli d'Italia/Alleanza Nazionale del Trentino, organizza a sua volta un incontro pubblico a Rovereto sul tema "Gender a scuola. Ultima follia di una società malata".

Pubblicato

-

L'attenzione sulla questione dell'educazione "Gender" in Trentino è sempre alta e, dopo gli incontri con i genitori tenuti dall'Assessore alle Politiche Giovanili Sara Ferrari, Fratelli d'Italia/Alleanza Nazionale del Trentino, organizza a sua volta un incontro pubblico a Rovereto sul tema "Gender a scuola. Ultima follia di una società malata".

L'educazione "Gender" parte da un presupposto nobile e spesso condivisibile: cercare di cambiare la visione sociale dell'omosessualità e/o della bisessualità, così come delle ormai infinite variazioni sul tema della "non eterosessualità".

Quello che appare sempre più preoccupante, per alcuni, è la metodologia con cui si vuole raggiungere questo scopo e che, nei paesi che hanno già iniziato questo percorso, vede bambini di età giovane e giovanissima, investiti della responsabilità di capire ed esprimere una sessualità precisa, ma non vincolata dalla natura: insomma stiamo veramente arrivando al livello di dover costruire bagni per bambini transgender alle elementari?

Pubblicità
Pubblicità

Sembrerebbe una provocazione, un'esagerazione, ma tant'è che in California esiste già una scuola elementare che ha stabilito la necessità di costruire servizi igienici per quei bambini che, a loro dire, trascendono la loro sessualità naturale, per aderire a un concetto di sessualità "sentita".

In una società che chiede a gran voce il rispetto della diversità, appare necessario un confronto onesto e completo su un tema così importante, perché stiamo parlando di imporre una visione sulla sessualità a bambini in età scolare e pre-scolare, fin'ora una prerogativa dell'educazione familiare, non una norma statale obbligatoria e imposta per legge.

Nell'incontro che si svolgerà martedì 19 aprile alle ore 20,30 nella sala dell’ URBAN CENTER di Rovereto, verranno presentati i risultati di quella che è stata una ricerca approfondita su cos'abbia comportato e come si siano mossi i paesi che hanno già abbracciato l'ideologia dell'educazione "Gender", anche attraverso un video-shock su come all'estero viene applicata la teoria "Gender".

Pubblicità
Pubblicità

Guerrino Soini, Responsabile del Dipartimento Famiglia di FdI/AN del Trentino ha dichiarato: "Allo scopo di dimostrare le nostre buone ragioni in questi mesi, come Dipartimento Provinciale Famiglia e Difesa della Vita, abbiamo spulciato tutta la documentazione della quale, a qualunque titolo, siamo venuti in possesso, selezionato una quindicina di casi a livello nazionale e tre a livello europeo. Per ognuno di questi abbiamo raccolto il materiale divulgativo usato e/o le denunce presentate. Questi casi – conclude Soini – toccano solamente di striscio la nostra regione ma, come sempre accade, arriveranno anche da noi."

Presentando l'incontro, nella pagina Facebook della sezione trentina di FdI/AN, è stato pubblicato un brevissimo video introduttivo. Vista la particolarietà del video, fatto con immagini quasi impercettibili, abbiamo chiesto a Marika Poletti, Presidente Provinciale del partito, di spiegarci di cosa si tratta.

"Il video è breve, le immagini velocissime, quasi un battito di ciglia, per vari motivi – spiega la Poletti – che vanno da quelli simbolici che richiamano il pericolo di un'educazione subliminare dei nostri figli verso valori che non condividiamo, fino a quelli pratici, visto che le immagini, tratte da libricini educativi per bambini delle elementari, attualmente sarebbero valutate come pedo pornografia."

"Per questo – conclude Poletti – abbiamo usato questa tecnica delle immagini quasi impercettibili, così come sembra essere impercettibile il rischio a cui andiamo incontro con questa follia del "Gender" nelle nostre scuole: dobbiamo sapere tutto e non solo quello che vogliono farci vedere quelli che, a tutti i costi, vogliono imporci quella che noi consideriamo una deriva della nostra società. Durante l'incontro però, il video che abbiamo preparato sarà completo e ben visibile, probabilmente disturberà qualcuno, ma si tratta di quello a cui stiamo andando incontro e vogliamo che sia ben chiaro a tutti!".

Le immagine di copertina sono tratte da Zizi Sexuel la mostra francese che "spiega la sessualità ai bambini".

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza